Meteo metà Gennaio: sole e temperature miti su tutta la Penisola

L’alta pressione proveniente dal Nord Africa garantisce qualche giorno di tempo stabile e mite: il sole “bacerà” l’arco alpino e quasi tutto il Sud

Meteo della settimana

Il ritorno dell’alta pressione ha portato ad una giornata dell’Epifania inaspettatamente mite e a tratti addirittura serena e soleggiata. Una tendenza che sembra essere destinata a consolidarsi per i prossimi giorni, consolando così il nostro umore magari non troppo alle stelle visto il ritorno alla “normalità” dopo il caleidoscopico periodo delle feste. Per i fortunati che si godranno un periodo di riposo, magari una bella settimana bianca, i prossimi giorni sembrano proprio una scelta che si rivelerà assolutamente propizia. Insomma, ci si prospetta una settimana di quasi generalizzato bel tempo: una beffa per chi torna in ufficio? Forse, ma con un po’ di sole, seppure invernale, il nostro bioritmo si rivelerà sicuramente in ascesa, senza contare che le vetrine dei saldi illuminate dal sole sembreranno molto più accattivanti…

Temperature in aumento

L’alta pressione sarà dunque la protagonista dei prossimi giorni e guadagnerà sempre più spazio con l’andare della settimana. Stiamo parlando di una massa di aria calda di origine nordafricana, ovvero della stessa provenienza di quelle responsabili delle ondate di calura in estate. In questo periodo dell’anno questo tipo di correnti portano condizioni climatiche stabili e, in maniera abbastanza diffusa, avremo un clima mitesoleggiato.

A tale proposito, concedeteci una breve digressione sulle temperature: in questo inverno, fatto salvo che nelle ultime giornate di novembre e l’inizio di dicembre, la nostra penisola ha conosciuto temperature generalmente più alte della media, tanto che non è sbagliato affermare che, quest’anno, il grande assente della stagione invernale sia stato proprio il freddo. Il tempo, dunque, rapportato alla stagione, rimane assolutamente mite, con assenza di gelate notturne. Questo stato “favorevole” comincerà ad indebolirsi a partire da venerdì 10 gennaio quando ricompariranno un po’ ovunque le nuvole senza però portare piogge significative. Possiamo anticipare che una inversione di tendenza è attesa a partire dalla metà del mese, quando dovrebbe irrompere sul nostro Paese una massa di aria più fredda proveniente dal nord che riporterà le temperature sotto le medie stagionali.

vai-su-meteo

Sole d'inverno
Passiamo quindi al tempo nei prossimi giorni: da martedì 7 a giovedì 9 tempo stabile e in molte zone soleggiato. In particolare sarà “baciato” dal sole tutto l’arco alpino, prefigurando un vero e proprio “paradiso per gli sciatori”, il Lazio, l’Abruzzo, tutta la parte meridionale della penisola, la Sicilia e la Sardegna. Conosceranno un cielo prevalentemente grigio, invece, la Pianura Padana, la Liguria e l’Alta Toscana. In queste zone potranno presentarsi anche sporadici fenomeni di nebbia. Soltanto la Liguria centrale potrebbe essere interessata da qualche piovasco a carattere comunque locale e dalla intensità assolutamente relativa.

Da venerdì 10 il tempo potrebbe cominciare a peggiorare, seppur in maniera lieve e graduale. La prossima settimana sembra quindi l’ideale per chi ha scelto, o lo farà all’ultimo momento, di passare una vacanza sulla neve. Ma ricordatevi: anche il sole d’inverno richiede adeguate precauzioni e protezioni, specialmente sulle piste da sci.


Vedi altri articoli su: Meteo |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *