Le 15 spiagge della Grecia da non perdere

La Grecia, terra dove la storia e la cultura si intrecciano con un paesaggio spettacolare. Ecco le isole, il mare e le spiagge da sogno da scoprire

1 - Laguna di Balos, Creta
1 - Laguna di Balos, Creta
  • 1 - Laguna di Balos, Creta
  • 14 - Petani, Cefalonia
  • 13 - Tsigrado, Milos
  • 12 - Agios Sostis, Zante
  • 11 - Egremni, Lefkada
  • 10 - Sarakiniko, Milos
  • 9 - Lindos, Rodi
  • 8 - Myrtos, Cefalonia
  • 7 - Palaiokastritsa, Corfu
  • 6 - Elafonissi, Creta
  • 5 - Porto Katsiki, Lefkada
  • 4 - Capo Drastis, Corfu
  • 3 - Paradise Beach, Kos
  • 2 - Spiaggia di Lassi, Cefalonia
  • 15 - Red Beach, Santorini
La Grecia è un Paese affascinante e unico, che evoca subito nella mente di tutti la sua storia e la sua antichissima civiltà che così profondamente ha inciso anche sulla nostra società europea e occidentale. Vestigia del passato testimoniate da incredibili e spettacolari luoghi che costituiscono uno dei patrimoni archeologici più importanti del mondo. Ma la Grecia ha anche un’altra “anima”, almeno altrettanto affascinante nell’immaginario collettivo quanto quella storica: il suo mare azzurro, le sue spiagge da sogno e le scogliere a picco sul mare che disegnano la sua variegata costa e le numerose e splendide isole che compongono i suoi arcipelaghi. Insomma, la Grecia, così vicina e così unica, è un tesoro da scoprire non solo per gli amanti dei viaggi “culturali”, ma anche per chi ama i paesaggi marittimi mozzafiato. E tali sono alcune spiagge: ecco le 15 spiagge greche imperdibili secondo il portale viaggi de Corriere della Sera Dove.

Creta, Cefalonia e Kos

La hit parade delle spiagge greche scelte inizia con Balos, la straordinaria baia sulla costa occidentale dell’isola greca di Creta, nel comune di Kissamos, distretto regionale di Chania. La laguna di Balos è collegata con la terraferma da un vero e proprio “ponte di sabbia” largo 50 metri e lungo 400 e si trova nella penisola disabitata di Gramvousa. Solo questa descrizione rende l’idea di che posto incredibile, ed imperdibile, sia… Non da meno è certamente la spiaggia di Lassi, la zona turistica-balneare di Agrostoli, nell’isola di Cefalonia, sul versante occidentale del lungo promontorio che forma la baia rivolta al mare aperto. E come dimenticare la sabbia finissima e candida e l’acqua trasparente ma fresca della Paradise Beach nell’isola di Kos nell’arcipelago del Dodecanneso? Le sue particolari proprietà sono derivanti da un particolare fenomeno di origine vulcanica che rende le sue acqua percorse da vere e proprie bollicine.

Corfù, Santa Maura, Rodi, Milos e Santorini

Si potrebbe passare la vita intera a scoprire angoli e scorci nuovi e sorprendenti lungo l’incredibile ricchezza delle coste della Grecia e delle sue numerosissime isole: calette, spiagge “caraibiche” immacolate, rocce dalle forme talmente incredibili da dubitare che siano prodotti “della natura”, mare turchese e trasparente sono gli ingredienti che si possono trovare, rivisitati sempre secondo accezioni del tutto originali, nelle diverse destinazioni selezionate da Dove. Dalla storica ed affascinante Corfù, all’isola di Lefkada, che gli antichi veneziani chiamavano Santa Maura, dalla misteriosa Rodi a Milos che nel dispensare meraviglie, occupando così il resto della classifica, la fanno assolutamente da padrone. Per finire con la incredibile Spiaggia Rossa di Santorini… Lustriamoci gli occhi quindi e riempiamo i cassetti di sogni: prima o poi le meraviglie della Grecia saranno la meta di un nostro viaggio…

 

Photo Credit: Olaf Tausch, Konstantinos Stampoulis, Gerd Muller, Tasoskessaris, Denajhr, Bultro, SreeBot, Line Lasserre, Matt Sims, Inerle


Vedi altri articoli su: Viaggi |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *