Lady D, la storia segreta della principessa più amata

A 16 anni dalla morte, esce un film che racconta gli ultimi anni di vita di Diana Spencer tra amori, scandali e attività umanitarie

  • Diana e i paparazzi
  • Naveen Andrews nei panni del chirurgo Hasnat Khan
  • Il grande amore per Hasnat Khan
  • La famiglia
  • I viaggi in Africa
  • Le mine antiuomo
  • Sul set del film
  • Le vacanze
  • Diana piaceva perché era vicino al popolo
  • Diana, la principessa del popolo
  • La principessa è interpretata da Naomi Watts
  • Diana beneficenza
  • L'amore
  • Naomi Watts con il regista Oliver Hirschbiegel
Il 31 agosto 1997 Lady D, la principessa Diana d’Inghilterra, moriva in un tragico incidente a Parigi. Con lei perse la vita il compagno, Dodi al-Fayed, figlio dell’allora proprietario dei famosi magazzini Harrods di Londra. Fatalità? Attentato? A 16 anni dalla morte, ancora la storia di Lady D ci affascina e il 3 ottobre uscirà nelle sale italiane un film dedicato alla principessa. Vediamo in anteprima di che cosa si tratta…

DIANA_locandina
Diana, il film

Chi era Diana, la principessa più amata d’Inghilterra? A questa domanda cerca di rispondere Diana – La storia segreta di Lady D. di Oliver Hirschbiegel, regista tedesco, autore de L’ombra della vendetta e La caduta – Gli ultimi giorni di Hitler. La pellicola mostra gli ultimi due anni della vita di Lady D., tra amori, scandali e quell’impegno per il sociale che l’hanno resa popolare in tutto il mondo.
A interpretare la principessa è la bellissima Naomi Watts. Bionda, inglese di nascita (ricordate le polemiche quando l’americana Meryl Streep ha vestito i panni di Margaret Thatcher?), raffinata. In realtà, per il ruolo della protagonista, inizialmente era stata scelta Jessica Chastain, ma era già impegnata su altri set. Naomi Watts sembra comunque una scelta interessante e forse più simile come fisionomia alla principessa Diana.
Nel cast, troviamo anche Naveen Andrews (nella serie tv Lost interpretava Sayid Jarrah) nel ruolo di Hasnat Khan, il chirurgo pakistano tanto amato da Lady D.

Diana d’Inghilterra

Diana Spencer era nata in una famiglia aristocratica, una delle più antiche del Regno Unito. Iniziò a lavorare come insegnante in un asilo nido fino al matrimonio con l’erede al trono, Carlo. Nozze ancora oggi ricordate come un evento da fiaba: il lungo abito bianco (conservato nel museo a lei dedicato), la carrozza in velluto rosso trascinata dai cavalli… ma le fiabe restano fiabe e il matrimonio non fu tanto felice quanto tutti si sarebbero aspettati. L’ombra di Camilla Parker Bowles, il vero amore del principe Carlo (oggi sua moglie), era sempre presente.
Nel 1995, un anno prima del divorzio, Diana in un’intervista disse che, soprattutto quando si hanno genitori divorziati come lei, si cerca di far di tutto per far si che il matrimonio continui a funzionare. Nonostante gli sforzi, Diana e Carlo si lasciarono e un anno dopo, la principessa morì in un incidente a Parigi.
Al di là degli scandali, la principessa Diana è ricordata ancora oggi in tutto il mondo per il suo impegno nelle questioni sociali e umanitarie, per le sue campagne contro l’Aids e contro le mine antiuomo, per le sue attività di beneficenza.


Vedi altri articoli su: Eventi | Spettacoli | Trailer |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *