La rivincita di Ben Affleck, trionfatore alla notte degli Oscar

Il Golden Boy di Hollywood arriva al successo con il suo Argo

Ben Affleck

Ben Affleck 2
Lo davano per finito dopo il burrascoso periodo del chiacchieratissimo legame con Jennifer Lopez per il quale si giocò tutto, lavoro e reputazione compresi. Bersagliato dai  rotocalchi rosa – la stampa scandalistica coniò per definire la coppia il termine “bennifer” con scopi non certo elogiativi – colpito da una serie di flop cinematografici come Jersey Girl o Daredevil, nel 2004 la stella di Ben Affleck sembrava ormai sulla via del declino. Oggi, dopo una serie di successi, un matrimonio che lo ha reso padre felice e una carriera che ormai si dedica anche alla regia e alla produzione, Ben è senza alcun dubbio uno dei Golden Boy  di Hollywood, un ruolo “consacrato” dal trionfo nella notte degli Oscar dello scorso febbraio, dove il film Argo, sua terza fatica dietro la macchina da presa ed in cui è pure attore protagonista e produttore, riceve la magica statuetta come Miglior film. Chi lo avrebbe detto solo qualche anno fa, leggendo le cronache umoristico-boccacesche del suo amore con Jennifer Lopez?

Ben Affleck, Jennifer Garner
Ben Affleck, al secolo Benjamin Géza Affleck-Boldt, nato in California quaranta anni fa, si affaccia sul grande schermo a vent’anni in Scuola d’onore, dove conosce Matt Damon, il suo più fidato amico, con il quale raggiunge il successo nel 1997 interpretando Will Hunting, genio ribelle e poco dopo la notorietà planetaria con Shakespeare in love e Armageddon, di Michael Bay. Con Bay gira nel 2001 Pearl Harbor che segnerà la svolta una svolta negativa: sebbene raccolga uno straordinario successo di pubblico, infatti, il film – e l’interpretazione di Affleck – viene stroncato dalla critica. Inizia il trend negativo che continua con Amore Estremo, del 2002, sul set del quale conosce la Lopez con la quale ha la sua seconda relazione “celebrity” – la prima era stata nel 1998 con Gwyneth Paltrow. Sul set di Daredevil conosce un’altra Jennifer che però di cognome fa Garner e gli dona serenità, un matrimonio felice, nel 2005, e tre figli.

Ben esordisce dietro la cinepresa nel 2007 con Gone Baby Gone nel quale il protagonista è suo fratello Casey ad ha subito un buon successo. Nel 2010 ha girato The Town, ispirato al romanzo di Chuck Hogan, Il principe dei ladri e finalmente, nel 2102, il trionfale Argo, spy-story ispirata a fatti realmente accaduti che narra come un agente segreto che si spacciava per registra di un B-Movie di fantascienza, riuscì a liberare sei ostaggi americani a Teheran durante la rivoluzione khomeinista del 1979.


Vedi altri articoli su: Celebrity |