Lifestyle

La primavera-estate 2014 di Richard Nicoll guarda al guardaroba maschile

Si può essere eleganti e femminili anche con capi dalla sartorialità prettamente maschile. La sfilata di Richard Nicoll ci mostra come

Richiami invernali per la collezione spring/summer 2014 presentata alla London Fashion Week da Richard Nicoll. Magliette color ghiaccio, gonne trasparenti con inserti vedo non vedo, colori pastello che spaziano dall’azzurro al rosa pallido si alternano in una collezione che vede il bianco e le sue numerose sfumature come colore predominante.

La donna maschiaccio indossa mini shorts

Il gioco di vedo non vedo è un trend sempre attuale nella primavera di Richard Nicoll, presente sia come ricamo che come inserto sugli orli di abiti senza maniche; ma sfilano anche mini tutine in shorts, pantaloncini abbinati a giacche, crop top, abiti da sera attillati, abiti in jersey e a tinta unita. Insomma quella proposta è una collezione che mixa capi sporty ed eleganti dalle linee casual-chic. Dai piumini alle giacche dalle linee sartoriali, passando per felpe abbinate a gonne, le righe vivono sulla maggior parte dei pezzi della collezione primavera/estate 2014 by Richard Nicoll.

Lo stilista Richard Nicoll
«La mia idea era era quella di rendere la ricchezza dell’apparenza e l’interesse nella costruzione dei capi», ha affermato lo stilista dopo la sfilata. «Volevo dare continuità alla collezione della stagione passata, in cui erano piuttosto presenti linee che prendevano ispirazione dalla sartorialità degli abiti maschili. Così, ho trasposto l’elemento maschile in pieno clima estivo, alleggerendolo e dandogli un chiaro taglio femminile». Ed è proprio questo ciò che traspare ammirando i capi, i tagli e le linee delle giacche che lo stilista ha deciso di abbinare a micro shorts.

L’elemento mascolino è una costante nelle collezioni di Richard Nicoll. Si tratta di un vero e proprio punto di riferimento per lo stilista che nella prossima primavera/estate 2014 si “maschera” da brava ragazza con vestiti attillati, gonne a vita alta e t-shirt con stampe: «È innegabile la presenza di elementi tipici del menswear, un’influenza che riverso in tutte le mie creazioni dove immagino una donna forte, un po’ maschiaccio. Non la classica bambolina», ha continuato Nicoll dal backstage londinese.

Sulla passerella abiti con inserti trasparenti si alternano a vestiti in organza rosa abbinati ad acconciature anni Novanta, perlopiù chignon, e capi in blu indaco/rosa pied de poule. La ricerca di tessuti abbinati, come il denim e la rete, rendono sorprendente il risultato di outfit apparentemente classici e semplici.



Celebrity

Ambra Angiolini: la lettera di Striscia La Notizia

Lifestyle

Belen e la serenata per la figlia, il video

Celebrity

Balotelli: nuovo amore per il calciatore

Celebrity

Paola Turani: come ha scelto il nome del figlio?

Celebrity

Guè Pequegno diventa papà

Celebrity

Giulia De Lellis condurrà Sanremo?

Celebrity

Pierpaolo Pretelli: proposta di matrimonio per Giulia Salemi?

TV

Mara Venier: la foto da bambina