Keira Knightley, abiti da Oscar e gioielli Chanel: Anna Karenina poteva chiedere di più?

Nelle sale il nuovo film di Joe Wright che vede Keira Knightley nei panni di Anna Karenina.

18/03/2013

Moda e cinema fanno da sempre una gran bella coppia, come il gelato panna-cioccolato! Ma nel caso del recente capolavoro del regista inglese Joe Wright, bisogna parlare di unione particolarmente felice: Jacqueline Durran è la creatrice dei favolosi costumi di Anna Karenina, nelle sale italiane dal 21 febbraio scorso, che si è aggiudicata l’Oscar della categoria, dopo aver già ricevuto la nomination per il prestigioso riconoscimento con i due precedenti film, diretti da Wright, e interpretati da Keira Knightley, Espiazione e Orgoglio e Pregiudizio.


[dup_immagine align=”alignnone” id=”6985″]

Il film, trasposizione cinematografica del romanzo di Lev Tolstoj, vede la bella Keira Knightley nei panni dell’aristocratica russa Anna Karenina, intrappolata in un matrimonio senza passione con Jude Law-Conte Karenin, alto funzionario dello Zar. A risolvere l’esistenza di Anna sarà l’incontro con il giovane ufficiale Aleksej Vronskij, interpretato da Aaron Taylor-Johnson, che la trascinerà in un turbine di emozioni… e, per chi non conoscesse la storia, non sveleremo altri dettagli.

[dup_immagine align=”alignleft” id=”6988″]L’importanza degli abiti in un film così femminile e appassionato come Anna Karenina, viene sottolineata già dalle prime scene, con una specie di danza che Keira Knightley esegue durante la propria vestizione mettendo così in evidenza l’attenzione e la bellezza della moda e dei costumi dell’epoca.

 


Leggi anche: Taglie americane e taglie italiane: convertitore e come districarsi

La Knightley ha affermato che Jacqueline Durran è partita proprio dal personaggio e dagli stati d’animo di Anna Karenina per l’ideazione dei costumi: ci doveva essere una costante referenza tra gli abiti e la sua personalità, come ad esempio una piuma tra i capelli di Anna per incarnare la sensazione di sentirsi un uccello in gabbia.

[dup_immagine align=”alignleft” id=”6989″]Accanto agli sfarzosi abiti indossati da Keira Knightley ci sono i gioielli: non sarebbe infatti una aristocratica russa credibile se non fosse adeguatamente corredata da diamanti e perle, tutti firmati Chanel. Anche i gioielli hanno assunto un valore emotivo, almeno per l’attrice inglese, che li ha dovuti indossare: la collana di diamanti portata nelle scene del ballo ha procurato alla Knightley delle piccole lesioni, ma l’attrice afferma che i diamanti, affilati e taglienti, hanno saputo ben incarnare la vita di Anna, circondata da morte e oscurità.
[dup_immagine align=”alignright” id=”6981″]

E proprio gli abiti della drammatica eroina russa sono anche i protagonisti di una mostra in corso a Londra alla Ham House and Garden, fino al 4 aprile. Nelle sale riservate alle esposizioni temporanee si potranno ammirare alcuni degli abiti indossati da Keira Knightley e dagli altri attori, insieme ad alcuni accessori, come scarpe, guanti, copricapi.

 

 

photo courtesy Universal Pictures