Jennifer Lopez diventa una Barbie

Barbie® Collector si ispira all'icona pop e crea due fashion doll da collezione: Jennifer Lopez World Tour Doll e Jennifer Lopez Red Carpet

  • Jennifer Lopez World Tour® Doll
  • Jennifer Lopez Red Carpet
  • Jennifer Lopez durante il Dance Again World Tour
  • Jennifer Lopez durante il Dance Again World Tour
  • Jennifer Lopez sul red carpet con un vestito di Zuhair Murad
  • Jennifer Lopez ai Golden Globes ha indossato un altro abito di Zuhair Murad
  • Lo stilista Zuhair Murad insieme all'attrice Kristen Stewart durante la Paris Fashion Week
«Credo che Barbie rappresenti le infinite possibilità – il sogno che ancora vive. Non si è mai troppo distanti dall’immaginario dalla piccola icona o almeno non si dovrebbe». È con queste parole che Jennifer Lopez ricorda il mito della bambola più famosa al mondo che oggi porta il suo volto e che, come lei, per molti rappresenta il mito di qualcuno che si fa da sé.

Jennifer Lopez World Tour® Doll
Jennifer Lopez World Tour® Doll
Ballerina, cantante, attrice, modella (ha posato per Gucci e Louis Vuitton), stilista, imprenditrice, mamma e oggi anche Barbie. Jennifer Lopez è tutto questo e molto altro, dal momento che ha anche fondato un’organizzazione no profit che si occupa del benessere e della salute di donne e bambini. Se J.Lo è stata d’ispirazione per molti, riuscendo dai quartieri malfamati di New York ad arrivare alla fama e al successo, oggi il suo volto rivive sulla bambola più conosciuta a livello globale grazie a Barbie® Collector, che ha deciso di omaggiarla con una collezione di fashion doll. Due le bambole a lei dedicate: Jennifer Lopez World Tour Doll, ispirata ai concerti intrapresi dall’icona pop nel 2012, e Jennifer Lopez Red Carpet, che ricorda J.Lo sui tappeti rossi più importanti di tutto il mondo. Entrambi gli abiti delle Barbie sono stati creati dallo stilista Zuhair Murad. Dal look composto da tuta di paillettes e tronchetti open-toe color argento, all’outfit da red carpet con abito lungo a sirena, scollo profondo a V e clutch argentata, più che a delle bambole ci troviamo di fronte a veri e propri capolavori da collezione.


Vedi altri articoli su: Attualità |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *