Intervista a Lorenzo Iuracà, primo eliminato di XFactor 7

Il cantautore toscano "sentimentale e incazzoso" della squadra di Morgan si toglie qualche sassolino dalla scarpa in seguito alla sconfitta contro i FreeBoys di Simona Ventura

  • Michele Bravi, Lorenzo Iuraca e Andrea D'Alassio
  • Michele Bravi, Lorenzo Iuraca, Andrea D'Alassio e Morgan
  • Morgan
Non accennano a placarsi le polemiche che hanno gravitato attorno la prima puntata dei Live di XFactor 7, andata in onda giovedì 24 ottobre, che ha portato all’eliminazione di Lorenzo Iuracà, giovane under 24 della squadra di Morgan. Non si sa se davvero arrabbiato per la perdita di un valido componente del suo team o solo perché si è visto “depredare” di un suo pupillo subito alla prima puntata, ma l’ex frontman dei Bluvertigo non ha preso affatto bene la sconfitta. Anzi, si è lasciato andare a considerazioni esposte con parole abbastanza forti che noi non ripeteremo. Ma probabilmente Marco Castoldi, questo il vero nome di Morgan, ha in qualche modo ragione, soprattutto dal momento che lo spareggio non è stato quel che si può definire equo, in quanto avvenuto attraverso una registrazione…

Lo scontro impari contro FreeBoys

Lorenzo Iuracà XF7
Lorenzo Iuracà durante i provini di XFactor 7
Ma andiamo per gradi. Per chi ancora non lo sapesse la prima battle per evitare l’eliminazione nella prima puntata della cosiddetta fase dei Live di XFactor ha visto scontrarsi Lorenzo Iuracà, giovane fiorentino della squadra uomini under 24 capitanata da quell’animo tormentato di Morgan, e i FreeBoys, giovane band appartenente al team di Simona Ventura. A essere sinceri e voler dire il vero quello che si è verificato non è stato un vero e proprio scontro: Lorenzo ha infatti dovuto gareggiare contro la registrazione di un brano della suddetta boyband i cui componenti, non avendo ancora 18 anni, non si sono potuti esibire sul palco. La puntata era infatti andata per le lunghe e la battle in questione aveva abbondantemente superato la mezzanotte. Come fare dunque? Agli autori la decisione di mandare in onda una registrazione di un brano interpreto dal gruppo avvenuta il pomeriggio stesso. Siamo sicuri però che si sia trattata di una gara alla pari? Secondo il conduttore Alessandro Cattelan sì, dal momento che la boyband aveva avuto una sola possibilità di effettuare tale registrazione. Ma siamo sinceri: un conto è esibirsi di fronte a una telecamera, un conto è dare il tutto e per tutto su un palco vincendo l’emozione di sapere che da un momento all’altro la tua avventura possa finire. E così è stato. La bella voce del cantante toscano non è stata né premiata né tantomeno capita dai giudici che hanno votato per la sua eliminazione. Tutti tranne Morgan, ovviamente, che stupito e arrabbiato ha definito la scelta di Elio, Mika e Simona delirante.

Come dicevamo la polemica non si è placata e, anzi, è proseguita all’indomani su tutti i giornali e anche con lo stesso Lorenzo che noi di UnaDonna.it abbiamo incontrato per un’intervista a cuore aperto e lingua sciolta.

Lo sfogo di Lorenzo Iuracà

Lorenzo Iuracà XF7
Lorenzo Iuracà Fotocredit Sky.it

Nonostante abbia partecipato a una sola puntata il cantante sembra aver già fatto breccia nel cuore di giovani fan, vuoi per la sua voce sentimentale e incazzosa, come l’ha definita Morgan, vuoi per il suo aspetto da bello e dannato. Accolto da scroscianti applausi, tra urla di adolescenti e ammiratrici in fila per un autografo e una foto, Lorenzo si è esibito nel Punto Enel (sponsor ufficiale della trasmissione televisiva targata Sky) di via Broletto a Milano intonando Emozioni di Lucio Battisti, Se sapessi come fai di Luigi Tenco, canzone che lo ha portato all’eliminazione la sera precedente, e Voglio fare il cantautore, brano autobiografico scritto dallo stesso cantautore toscano in cui esprime tutta la sua voglia di fare questa professione.

Tra una foto ricordo e l’altra il primo eliminato della settima edizione di XFactor si è lasciato andare in una serie di rivelazioni sulla vita all’interno del loft, le impressioni sulla gara, considerazioni circa la puntata, la sua eliminazione e facendo addirittura un pronostico (per qualcuno azzardato) su chi sarà il vincitore. Insomma, Lorenzo Iuracà si è tolto molto più che un sassolino dalla scarpa. Dalla poca sopportazione dei FreeBoys che all’interno del loft non sembrano essersi propriamente integrati a causa della loro giovanissima età (appena 16 anni), alla nascita di nuove amicizie con Tony degli Ape Escape, i componenti dei Street Clerk, Andrea e Michele del team Morgan che Lorenzo è certo di proseguire anche dopo la fine del programma, al racconto del rapporto con il suo mentore che l’ha capito fin da subito. Sì perché anche se l’avventura del cantautore toscano è durata ben poco, la definizione sentimentale e incazzoso data da Marco Castoldi calza a pennello. Lorenzo è arrabbiato con il sistema e nei suoi brani racconta sentimenti ed emozioni che vanno ben oltre l’amore.
Dicevamo il rapporto con Morgan, un modo di agire e pensare alla pari, in cui vige rispetto reciproco e una collaborazione che il giovane cantautore auspica possa andare ben oltre l’avventura televisiva. Quando gli viene chiesto se la scelta di un brano così complicato da reinterpretare non sia stata una scommessa che può avere in qualche modo pregiudicato il televoto del pubblico, Lorenzo risponde con un secco no.

Impari è stata invece la definizione della battle contro i FreeBoys, che secondo Lorenzo hanno vinto senza pubblico, in quanto preferiti dai giudici.

Questo e molto altro nella videointervista che abbiamo realizzato per voi.


Vedi altri articoli su: Celebrity | Spettacoli |

Commenti

  • adriana etna

    sicuramente Lorenzo meritava di stare ancora dentro xfactor. anche se; come dice lui stesso in alcune interviste, “non sono un cantante, ma un cantautore” le canzoni assegnategli le ha cantate benissimo. con una, tutta sua spiccata personalità. Spero faccia una grande carriera come merita.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *