Il battesimo royal di Charlotte

Il 5 luglio la secondogenita della famiglia reale inglese, Charlotte Elizabeth Diana ha ricevuto il sacramento del battesimo. Location e cerimonia da favola per la prima occasione di festa della principessina.

La royal family al battesimo di Charlotte
La royal family al battesimo di Charlotte
  • La royal family al battesimo di Charlotte
  • La piccola Charlotte Elizabeth Diana
  • Inglesi in festa fuori dalla chiesa per il battesimo di Charlotte
  • Inglesi in festa fuori dalla chiesa per il battesimo di Charlotte
  • La carrozzina dei Windsor
  • Il piccolo George con la nonna Elisabetta
  • William e Kate

Piccole star nascono, crescono e già a due mesi di vita vengono accolte da centinaia di fan. La principessa Charlotte Elizabeth Diana Windsor ha ricevuto il sacramento del battesimo domenica 5 luglio, presso la chiesa di St. Mary Magdalene nella regione del Norfolk dove si trova la residenza estiva della Regina Elisabetta. Per rispetto della tradizione la bimba è arrivata nella stessa carrozzina usata da nonno Carlo d’Inghilterra al suo battesimo. Presenti alla cerimonia intima con solo ventun ospiti amici di famiglia e i membri della famiglia reale: papà William e il fratellino George mano nella mano, Carlo d’Inghilterra con Camilla, i genitori di Kate con i figli Pippa e James e l’immancabile regina Elisabetta con marito Filippo. Lo zio Harry grande assente giustificato, visto che in questo periodo si trova in Sud Africa.

Una cerimonia in famiglia per la royal baby

La cerimonia si è svolta nel pomeriggio, un abitino di seta, raso e pizzo per la piccola, lo stesso usato dal fratello nel 2013 e da papà William trentun anni prima. Il modello è copia della veste tradizionale voluta dalla Regina Vittoria utilizzata da ben 61 royal baby durante questa cerimonia; ovvio che per motivi di usura, il vestitino è stato sfortunatamente sostituito. I padrini della piccola Charlotte sono cinque e tutti amici di famiglia, senza nomi altolocati o vip. Ancora una volta la giovane coppia regale ammicca a tendenze più affini ai gusti di una coppia moderna alla faccia dell’etichetta. Un altro strappo alle regole è avvenuto sia prima che dopo la cerimonia: per la neo principessa un piccolo assaggio di celebrità voluto da Kate e Willliam e la royal family ha salutato il pubblico inglese accorso per l’evento. I festeggiamenti si sono svolti privatamente nella residenza estiva di Sandrigham con un tea party in classico stile inglese e il taglio della torta. Kate ha sfoggiato uno dei suoi soliti look impeccabili, elegante e di classe con un abito color avorio di Alexander Mc Queen, che l’aveva già vestita nel 2013 in occasione del battesimo di George, e un cappellino di Jane Taylor. Sul web già si dibatte su quale sia stato l’outfit migliore tra quello del 5 luglio e quello del 2013. Voi che ne pensate?


Vedi altri articoli su: Kate Middleton |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *