Il Ballo del Doge 2018 all’insegna di Rinascita e Celebrazione

Torna l'appuntamento col più esclusivo e prestigioso dei balli in maschera veneziani: ecco il programma de Il Ballo del Doge 2018.

Il Ballo del Doge 2018
La magia del Ballo del Doge (@Antonia Sautter Creations & Events).

Torna come ogni anno il prestigioso appuntamento col Galà internazionale di Carnevale più famoso al mondo: con Il Ballo del Doge 2018, in scena sabato 10 febbraio 2018 a Palazzo Pisani Moretta a Venezia, si celebrano i 25 anni della manifestazione, attraverso un inno alla rinascita e ai piaceri della vita, in una ricorrenza solenne che quest’anno coincide con traguardi importanti e nuovi inizi.

Il Ballo del Doge 2018
I costumi del Ballo del Doge (@Antonia Sautter Creations & Events)

Il Ballo del Doge spegne infatti 25 candeline, l’evento compie 25 anni e per rendere onore a questo importante e suggestivo anniversario l’edizione 2018 rappresenterà una doppia festa: allo scoccare della mezzanotte, festeggerà il suo compleanno anche la sua ideatrice Antonia Sautter, rilanciando il motto “I traguardi non sono mai un punto d’arrivo, ma tappe per ricominciare una nuova avventura“.

Non a caso Il Ballo del Doge 2018 si intitola “Rebirth & Celebration”, Rinascita e Celebrazione: questo il titolo scelto per la XXV edizione del Galà che animerà i tre piani dello storico palazzo affacciato sul romantico Canal Grande di Venezia.

Uno storytelling che avvolgerà l’intera location:
• al Piano Terra spazio alla Rinascita in sintonia e col respiro di Madre Natura, con l’invito ad abbracciare il nostro vero io con leggerezza, in un processo di consapevolezza e splendore;
• al Primo Piano prende forma il concetto di Tempo fuggevole, quello mai sufficiente per amare, gioire, viaggiare e realizzare i propri desideri, ma proprio da destinare alla celebrazione della bellezza;
• al Secondo Piano è dedicato il Piacere come motore universale e supremo godimento di ogni istante, l’edonismo puro, anche se effimero e fuggevole, che prende le mosse dalla passione e dalla creatività ed è sinonimo di bellezza e libertà. Infine, la rinascita che può avvenire solo col ritorno alla dimensione più istintuale e profonda di se stessi.

Il Ballo del Doge 2018
La splendida location del Ballo del Doge (@Antonia Sautter Creations & Events).

Nell’ambito della ricca tradizione carnevalesca veneziana, il Ballo del Doge resta un’istituzione, il ballo in maschera per antonomasia, il più sontuoso e raffinato, ancora oggi annoverato tra i 10 eventi mondani più ambiti a livello globale e fra le 100 esperienze da fare almeno una volta nella vita.

L’ideatrice Antonia Sautter ha progettato anche per quest’anno un Galà nuovo ed impressionante: scenografie da sogno, musiche originali per le esibizioni, effetti speciali e una cura maniacale dei dettagli accompagnano le straordinarie perfomance di oltre 100 artisti chiamati ad esibirsi sotto la sua regia in uno spettacolo esclusivo ed unico.

Disegnatrice degli oltre 1.500 costumi realizzati interamente a mano nel suo Atelier di Venezia, la Sautter veste i partecipanti immergendoli in una rivisitazione contemporanea dei sontuosi banchetti settecenteschi, in un’atmosfera di lusso, goduria e raffinatezza.

Ad arricchire la serata, le raffinate pietanze a firma dello chef stellato modenese Luca Marchini, che ha ideato il menù ispirandosi al tema dell’evento con lo scopo di offrire ai partecipanti un’esperienza tattile oltre alle emozioni palatali, accompagnate dall’inconfondibile perlage dello Champagne Vranken-Pommery per gli immancabili brindisi.

L’appuntamento è per sabato 10 febbraio 2018 a Palazzo Pisani Moretta a Venezia.


Vedi altri articoli su: Carnevale in Italia | Carnevale nel Mondo | Eventi |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *