Lonato Fiori nella Rocca
Lifestyle

Fiori nella Rocca, primavera sul Lago di Garda

La magnifica Rocca di Lonato del Garda ospita dal 7 al 9 aprile una raffinata rassegna di giardinaggio. Un assaggio di primavera con incantevole vista sul bacino di Benaco.

Binomio vincente quello dell’evento Fiori nella Rocca, dal 7 al 9 aprile, dove il fascino di piante e fiori rari si unisce a quello della storia dell’arte dovuto alla location d’eccezione in cui si svolge: la quattrocentesca Rocca di Lonato del Garda (BS), una delle principali fortificazioni del Nord Italia. La rassegna è giunta alla sua decima edizione e si ripropone come appuntamento in grado di soddisfare l’esigenza di appassionati del verde e non solo. Le giornate saranno animate da mostre, incontri, corsi e da una serie di attività pensate per divertire anche i più piccoli.

Saranno presenti i più importanti vivaisti, coltivatori e ricercatori italiani di essenze rare, oltre che gazebo con arredi e complementi per il giardino, editoria specialistica, cosmetici naturali, abbigliamenti in fibre naturali, oli ed essenze profumate. Un concerto unico che richiami alla mente del visitatore il concetto di natura. Per intrattenere i più piccoli viene allestita l’area Hortus Coclusus, dove saranno organizzati giochi letture e laboratori sul tema della natura.

Le mostre e gli eventi di Rocca in fiore

Oltre agli allestimenti dei vivaisti, sarà possibile visitare la scenografica mostra I giardini dell’anima, dove saranno accostati grandi teleri dai colori sgargianti firmati dall’artista trevigiana Olivia Biasi a composizioni floreali ispirate all’arte contemporanea curate da Giusy Ferrari Cielo, notissima insegnante e Giudice internazionale dell’Istituto Italiano Floreale Amatori I.I.D.F.A. di Sanremo. Il concetto è suggerire una conversazione ideale e visiva tra l’espressione d’arte naturale e quella umana. Saranno organizzate anche lezioni di acquerello, presentazioni di libri a tema e lezioni gratuite di composizione floreale.

Non solo natura…

Fiori nella Rocca è l’occasione per scoprire i tesori della Casa del Podestà, fra le più interessanti case-museo italiane, dove si visitano 20 ambienti completamente arredati con mobili e suppellettili antichi, in cui sono esposte preziose collezioni di dipinti, maioliche e porcellane. Imperdibile, la sua magnifica biblioteca che custodisce circa 50.000 volumi tra cui importanti codici miniati, autografi e libri antichi illustrati. Dimora all’inizio del ‘900 del Senatore Ugo Da Como, ora fa parte con la Rocca (sotto cui si trova) del patrimonio della Fondazione che ne porta il nome.

Informazioni pratiche: orari di apertura dal 7 al 9 aprile dalle 9,0 alle 18,00. Costo ingresso 5 euro, bambini fino a 12 anni gratis. La visita guidata alla Casa-museo di Ugo Da Como prevede un supplemento di Euro 3,00.  Servizio gratuito di cariolaggio per le piante acquistate fino al parcheggio di carico e scarico merce. Tutte le info su www.fiorinellarocca.it.



La casa di carta ci sarà una quinta stagione
TV

La casa di carta: ci sarà una quinta stagione?

5 cose che non sai su Ariana Grande
Celebrity

5 cose che non sai su Ariana Grande

Tell me more Olivia
Cultura

Estratto del libro “Tell me more Olivia” di Francesca Lualdi

Spiagge per cani in Sardegna
Viaggi

Spiagge per cani in Sardegna

Le spiagge piu belle Marche la classifica
Viaggi

Le spiagge più belle delle Marche: la classifica

Mare più vicino a Bologna
Viaggi

Mare più vicino a Bologna

Amici speciali
TV

Amici Speciali: protagonisti, giudici e novità

Gli animali da compagnia Gli animali da compagnia più strani dei vippiù strani dei vip
Celebrity

Gli animali da compagnia più strani dei vip

Terrapiattisti chi sono, le teorie e le curiosità
Lifestyle

Terrapiattisti: chi sono, le teorie e le curiosità

Oltre a credere che la Terra sia piatta, i terrapiattisti hanno altre teorie. Ecco tutte le curiosità da scoprire!

Leggi di più