Elisabetta II compie 90 anni: la storia leggendaria della Regina delle Regine

Il Regno Unito si prepara a festeggiare la Regina più longeva della sua storia: ma Elisabetta trascorrerà la giornata soprattutto con la sua numerosa famiglia.

21 aprile 1926, un giorno ormai lontanissimo nel tempo ma che per i sudditi del Regno Unito rappresenta qualcosa di assolutamente particolare. Una data dalla quale sono passati regni e nazioni, guerre e crisi internazionali, eventi, personaggi e mode. Una data dalla quale perfino lo scacchiere politico internazionale ha subito uno stravolgimento totale, quasi fino a sembrare di appartenere ora ad un “altro mondo”.

In quel giorno, che per la cronaca era un mercoledì, nacque al numero 17 di Bruton Street a Mayfair, quartiere di Londra, Elizabeth Alexandra Mary, figlia primogenita dell’allora principe Alberto – poi salito al trono come Giorgio VI – e della duchessa di York, Elizabeth Bowes-Lyons. Una bambina destinata a riscrivere la storia britannica, diventata regina in seguito alla prematura morte di suo padre, il 6 febbraio 1952 – anche se l’incoronazione “ufficiale” fu solo l’anno successivo – ovvero sessantaquattro anni fa. Oggi, Elisabetta II d’Inghilterra compie 90 anni…

Una giornata a Windsor

Elisabetta nel 1933, a 7 anni, ritratta da Philip de Laszlo
Un regno infinito, il suo, che proprio lo scorso settembre ha superato per lunghezza anche il precedente record, detenuto dalla leggendaria regina Vittoria. Un regno che, dopo traversie e problemi, vede oggi la sua popolarità a livelli altissimi, grazie anche alla oggettivamente positiva figura dei nipoti William ed Henry, che hanno un po’ recuperato i “disastri” fatti in gioventù dal padre Carlo. Oggi Elisabetta è amatissima dal suo popolo e la sua ormai leggendaria figura è riconosciuta da tutti, fuori e dentro l’Isola, come un simbolo imprescindibile di unità nazionale e di prestigio.

Quella dei suoi novant’anni è una giornata particolare, fatta però di piccoli eventi privati, senza alcuna manifestazione eclatante: la regina trascorrerà la giornata nel Castello di Windsor, parteciperà ad una manifestazione pubblica nella cittadina – cui naturalmente si attendono folle di sudditi per il saluto – accenderà la prima delle simboliche 90 luci che risplenderanno in tutto il Regno per celebrarla e poi parteciperà ad una cena privata con tutta la sua ormai numerosissima famiglia: i quattro figli Carlo, Anna, Andrea ed Edoardo, con le consorti e la lunga fila di nipoti e pronipoti.

Lo storico francobollo

Elisabetta con il consorte Duca di Edimburgo il giorno della sua incoronazione. Era il 1953
Una festa che sta diventando mediatica grazie soprattutto alle foto “ufficiali” diffuse per celebrare l’evento e che minacciano di diventare una vera e propria icona del suo regno. La prima ritrae la “reale bisnonna” Elisabetta II con i suoi sei pronipoti; la seconda entrerà nella storia di diritto anche perché sarà utilizzata per una serie di francobolli celebrativi emessi dalle Royal Mail in occasione dell’evento.

L’immagine ritrae Elisabetta con l’intera linea di discendenza al trono da lei generata: suo figlio Carlo, l'”eterno principe”, suo nipote William ed il principino George, tre anni. L’immagine, scattata dal fotografo ufficiale Ronald Mackecnhie, nasconde retroscena che diventeranno certamente parte integrante della aneddotica reale.

Il principino è ritratto su una pila di libri in modo che la sua figura sia alla stessa altezza di quelle degli altri per favorire la stampa del francobollo “collettivo” – ce ne saranno altri quattro a completare la serie, ognuno con i volti di uno dei protagonisti – mentre Elisabetta ha scelto un abito a suo modo storico: disegnato da Sir Courtauld Thomson nel 1919 per sua madre, fu indossato dalla Regina Madre il giorno del suo centesimo compleanno, il 4 agosto 2000.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *