Valentina Ferragni nella bufera: pensa solo a…

01/03/2022

Valentina Ferragni ha risposto con un lungo messaggio su Instagram a quanti l’hanno attaccata in questi giorni. Il motivo? Secondo diversi followers, l’influencer non avrebbe avuto la giusta sensibilità, partecipando alla Fashion Week mentre nel resto del mondo c’era grande preoccupazione per la guerra che sta mettendo in ginocchio l’Ucraina. 

Valentina Ferragni al centro di una vera e propria bufera social. La sorella di Chiara Ferragni, così come tante altre influencer che lavorano nel campo della moda, questa settimana è stata impegnata a Milano per la Fashion Week, l’evento esclusivo a cui partecipano stilisti da tutto il mondo per mostrare le collezioni e le nuove tendenze.

Mentre Valentina Ferragni mostrava gli eventi a cui ha partecipato, diversi followers le hanno fatto notare la sua “insensibilità” rispetto alla grave situazione che si sta venendo a creare in Ucraina. Qualcuno ha sottolineato la superficialità di Valentina Ferragni, che ha partecipato a sfilate di alta moda mentre nel resto del mondo aumentava la preoccupazione. Di fronte ad accuse di questo genere, l’influencer ha voluto dire la sua.


Leggi anche: Chiara Ferragni sfida gli hater: “Aspetto il vostro giudizio”

Valentina Ferragni: risponde alle accuse

valentina-ferragni-

Valentina Ferragni, con un lungo post su Instagram, ha riportato tutte le accuse che sono state mosse non solo nei suoi confronti, ma anche verso tutti coloro che lavorano nell’ambito della moda, a cui è stato chiesto di fermarsi nel rispetto della guerra. L’influencer ha replicato in questo modo:

“Purtroppo si pensa ancora che la professione che svolgiamo non sia un reale lavoro e la moda in generale sia un ambiente frivolo e non un’industria che dà lavoro a milioni di persone e che si sta riprendendo dopo due anni di completo stop e di forte crisi. […] Non mi sembra giusto fermare il lavoro di così tante persone”.

Valentina Ferragni, poi, ha specificato che tutti quanti in questo momento sono molto attenti a quello che sta succedendo in Ucraina, ma ha anche aggiunto che non sarà assolutamente con l’odio sui social e con le critiche gratuite che certe situazioni verranno risolte. Di seguito, l’influencer ha lasciato un link attraverso cui poter fare delle donazioni per sostenere la popolazione ucraina.