Nicolas Vaporidis: dove vive a Roma? Casa da sogno per l’attore…

23/07/2022

Nicolas Vaporidis, vincitore della 16esima edizione dell’isola dei Famosi, da anni vive a Londra, dove ha anche un ristorante. L’attore, però, ha una bellissima casa anche a Roma; scopriamo insieme dove si trova e come è arredata.

Nicolas Vaporidis si è fatto conoscere meglio al pubblico di recente, grazie alla sua partecipazione all’Isola dei Famosi, reality che ha anche vinto.

Il ragazzo di recente è tornato a Londra, dove lo stava aspettando la sua fidanzata e dove vive da anni. Nella capitale inglese Vaporidis ha anche un ristorante ma l’ex naufrago non ha certo rinunciato alla sua casa a Roma, che considera un vero e proprio rifugio ma anche il luogo in cui trascorrere il tempo con gli amici.

Nicolas Vaporidis: la casa a Roma

nicolas vaporidis casa 1

La casa romana di Nicolas Vaporidis si trova nel quartiere di Monteverde Vecchio e, come molte foto postate dall’attore dimostrano, è davvero luminosa e spaziosa.

Il grigio e il bianco predominano sulle pareti e si sposano al meglio con il pavimento, in marmo sugli stessi toni ma arricchito da numerosi tappeti. 

La zona giorno è divisa in sala da pranzo e salone, dove spicca un grande divano in tessuto, sempre grigio chiaro, con numerose librerie alle spalle e un mobile chiaro con la tv.

Stampe colorate e quadri circondano un tavolo in legno, con sedie di design di diverso tempo in pelle e cuoio marrone ma anche in pelle di mucca. Il lampadario tondeggiante dà luce alla stanza, in cui l’attore trascorre la maggior parte del suo tempo.

vaporidis casa


Leggi anche: Isola dei Famosi: Vaporidis pentito del gesto chiede scusa a…

La cucina rettangolare non è troppo spaziosa ma è arricchita da una pittura effetto lavagna piena di dediche e pensieri che gli ospiti di Nicolas gli lasciano. Il tappeto rosso centrale dà un tocco di colore al legno scuro dei mobili della stanza.

Il pezzo forte della casa è il terrazzo, in cui spicca un gazebo bianco e una serie di divani grigio scuro: piante e fiori decorano la zona, che Vaporidis definisce la sua giungla personale.