Morta Anita Ekberg: la musa felliniana de ‘La Dolce Vita’

Negli anni ’60 stregò il pubblico del cinema ed un giovane Marcello Mastroianni dalle acque della Fontana di Trevi; Anita si è spenta a Roma. Aveva 83 anni.

Fece uno dei bagni più famosi della storia del cinema, quello nella Fontana di Trevi, dalla quale con un tono tra il suadente ed il giocoso chiamava un giovane Marcello Rubini (Mastroianni) con la celebre “Marcello! Come Here!“. Si è spenta all’età di 83 anni nei pressi di Roma, ‘Anitona’, come Fellini amava chiamarla scherzosamente. Svedese d’origine, aveva calcato i set holliwoodiani dove mosse i suoi primi passi, studiò recitazione e rifiutò persino una proposta di matrimonio da parte di un pezzo da novanta del cinema degli anni ’50 (il regista e magnate Howard Hughes).

Italiana d’adozione, recitò con il nostro Alberto Sordi, fu diretta da Vittorio De Sica e Giulio Berruti, divenne amante di Gianni Agnelli ed interpretò la madre di Valeria Marini nel ’96, fino alla sua ultima partecipazione a Il bello delle donne nel 2002. Anita fu l’unica a stare vicina a Giulietta Masina dopo la morte del marito Federico Fellini e tra le due nacque un rapporto sincero, fatto di stima e gratitudine reciproca.

Dietro un aspetto elegante ed impeccabile negli ultimi anni si scorgeva uno sguardo malinconico nei suoi profondi occhi azzurri. Sembravano raccontare il passato con nostalgia, quel passato che non sarebbe più tornato, che tanto la rese celebre al pubblico italiano ed internazionale ne La Dolce Vita, fatto di storie senza tempo e surreali, quelle che Fellini ci ha regalato con i suoi film dalle atmosfere sospese e cristallizzate, che resero la Ekberg una vera e propria icona del cinema anni ’60.

Noi vogliamo ricordarla così, con questa gallery dei suoi scatti più coinvolgenti e pregni di sensualità, senza essere mai volgare. Immagini che l’hanno consacrata punto di riferimento per le donne curvy e che per tutte le altre non possono che rappresentare l’incarnazione di quella classe e quella bellezza a cui ispirarsi ricordandoci di valorizzare la nostra femminilità. Non a caso tutti la ricordano come la ‘Musa’ che rese speciale la Fontana di Trevi e che divenne un simbolo importante della produzione felliniana.

Photo Credit: Giac83
Foto copertina: Agenzia Fotogramma



Lifestyle

The Ferragnez: la serie Amazon su Chiara e Fedez

Celebrity

GF Vip 6: Jeda furioso con Jo Squillo

Celebrity

Zorzi e Stanzani: come è nata la loro relazione?

Celebrity

Fabrizio Corona e Nina Moric: vanno a vivere insieme?

orietta berti
Celebrity

Orietta Berti: età, canzoni e figli della cantante

Celebrity

Luca Argentero odia Stefano De Martino?

Celebrity

Emmy Awards: tutte le candidature

Celebrity

Paola Turani: quando nascerà il bambino?