Miss Italia di nuovo rifiutato: duro sfogo di Patrizia Mirigliani

01/12/2022

Anche quest’anno i fan di Miss Italia dovranno rinunciare al loro programma preferito. La competizione di bellezza, infatti, è stata di nuovo boccata dalla Rai, secondo cui la competizione non coinciderebbe con i valori delle rete. Patrizia Mirigliani, però, non sembra averla presa bene!

Ormai da anni Miss Italia, concorso di bellezza più famosa della tv, sembra essere finito nel dimenticatoio. La competizione, che continua tuttavia ad andare avanti, non riesce infatti a tronare in tv, come succedeva un tempo.

Il programma è sempre stato in Rai e visto che di recente si è parlato di un possibile ritorno, si era pensato proprio alla rete nazionale. L’ipotesi, però, è stata tutt’altro che confermata!

Patrizia Mirigliani, figlia del patron di Miss Italia, ha così espresso il suo disappunto ai microfoni dell’Adnkronos.

Miss Italia: Patrizia Mirigliani fa un appello per salvarlo

patrizia-mirigliani1

Avevamo in progetto di fare la finale di miss Italia all’interno di un contenitore tv per famiglie sotto le feste di Natale, sulla Rai anche se non su Rai1 sarebbe stata una buona occasione sia per Miss Italia che per la Rai, tra l’altro a costo zero quindi senza utilizzare i soldi del canone.

ha spiegato Patrizia Mirigliani, che ha parlato di come, inizialmente, si era pensato di incoronare la nuova Miss Italia 2022 all’intento de “I Fatti Vostri” su Rai2.

Questa possibilità sulla Rai alla fine è stata negata, pare perché i valori del concorso non sono più in linea con i valori di oggi… Ma solo l’Italia ha questo preconcetto, che è segno di ignoranza.

ha chiosato la donna, sottolinenando come tante ragazze arrivate da Miss Italia oggi sono impegnate nel mondo della tv e della Rai in particolare “oltre che nel cinema, nel teatro, nella moda e persino nel giornalismo e nella politica”.

Mi vengono in mente, ad esempio, i nomi di Mara Carfagna e di Monica Maggioni…

ha continuato la Mirigliani, che ha affermato che tuttavia il concorso di farà.

Io continuo a combattere la mia battaglia contro l’ipocrisia ed i preconcetti di chi è incapace di formulare un pensiero che sia libero da patetici luoghi comuni, gravi quanto le violenze fisiche e psicologiche che sono sempre più frequenti verso le donne. Spero che questo nuovo governo e il ministro della Cultura possano restituire a ‘Miss Italia’ e alle mie ragazze la dignità che meritano.

ha continuato la donna, appellandosi persino alla politica! Voi vorreste vedere il ritorno del programma?