Alessia Marcuzzi in crisi con il marito? “Equilibri finti e comodi”

28/07/2022

Presto Alessia Marcuzzi tornerà in tv ma, come annunciato diverso tempo fa, il suo futuro non è a Mediaset. In attesa di debuttare su Rai 2 con “Boomerisisma”, così, in queste ore la conduttrice ha rilasciato una lunga intervista a Oggi, in cui ha ammesso di aver vissuto momenti di crisi con il marito Paolo.

Qualche tempo fa Alessia Marcuzzi aveva annunciato, tramite un post sui suoi social, di volersi prendere una pausa dalla tv e soprattutto da Mediaset, che non le dava più ciò di cui lei aveva bisogno.

Dopo un lungo periodo di distanza dal piccolo schermo, però, la donna sembra essere pronta a tornare in tv e, infatti, a novembre debutterà su Rai 2 con uno show dal titolo “Boomerissima”, in cui potrebbe esserci anche il figlio Tommaso Inzaghi, fresco di laurea.

Metterò a confronto due generazioni.

ha anticipato Alessia, raccontando della “sfida” che si vivrà nel programma: quella tra la generazione degli anni ’80 e quella odierna.

Nella lunga intervista rilasciata al magazine, però, la donna ha anche ammesso di aver passato (e superato) una brutta crisi con il marito Paolo Marconi Calabresi, con cui è sposata dal 2014.

Alessia Marcuzzi: la crisi con Paolo e il rapporto con gli ex

Schermata 2022-07-28 alle 16.06.05


Leggi anche: Alessia Marcuzzi torna in tv? La risposta

Chi non vive alti e bassi in un rapporto? Agli equilibri finti e comodi io non credo. L’amore è dialettica ma anche silenzi e urla.

ha confessato Alessia Marcuzzi nella sua recente intervista a Oggi, a cui ha però spiegato che il marito non è un sostegno e un punto di riferimento per lei, ma anche per i figli!

Coltivare un rapporto di coppia è quanto di più impegnativo esista.

ha ammesso la conduttrice, che è rimasta molto legata anche ai suoi ex, perché la fine di una relazione non “deve corrispondere alla fine del bene e della stima”.

La sua bellissima famiglia allargata, certo, non è facile da mantenere ma la presentatrice ha sottolineato che è molto importante “spogliarsi dei propri egoismi” per evitare che siano i figli a pagare per la separazione degli adulti.

Lasciarsi non vuol dire voltarsi le spalle. I rapporti veri non muoiono, non conoscono addii. Semmai cambiano e crescono.

ha concluso. Che ne pensate delle sue parole?