Bobbi Kristina: se ne vanno anche le ultime speranze

La giovane figlia di Whitney Houston e del cantante Bobbi Brown è stata trasferita in un hospice per malati terminali. Ecco la triste storia dei suoi ultimi mesi di vita

bobbi kristina

Dopo il ritrovamento della giovane figlia di Whitney Houston in una vasca da bagno, avvenuto lo scorso febbraio proprio nei giorni in cui ricorreva il secondo anniversario della morte della mamma, sono passati diversi mesi e la situazione non migliora. Si è tentato il risveglio dal coma farmacologico, ma la ragazza sfortunatamente ha reagito con un grave susseguirsi di attacchi epilettici e si è dovuti retrocedere. Proprio in questi giorni Kristina è stata trasferita in un hospice, dove solitamente vengono ricoverati i malati terminali senza ormai più alcuna speranza. La famiglia ha negato fino alla scorsa settimana le voci circa l’imminente fine della vita della giovane ventiduenne, ma anche la zia Pat, portavoce del pensiero condiviso dai suoi affetti più cari ha ammesso che «ora Kristina è nelle mani di Dio», perché davvero si fa fatica ad aggrapparsi ad ulteriori speranze.

Un tweet dedicato al fidanzato, in cui Kristina manifestava tutto il suo amore per Nick
Un tweet dedicato al fidanzato, in cui Kristina manifestava tutto il suo amore per Nick

Intanto è partita l’accusa, sempre da parte dei famigliari della ragazza, nei confronti di Nick Gordon, fratellastro adottivo e – parecchio discusso – fidanzato di Kristina. Era stato proprio lui ha trovarla priva di sensi nella vasca da bagno, con la testa sott’acqua, ed insieme a un amico aveva provveduto a chiamare i soccorsi. Sul corpo di Kristina sono state trovate ferite di cui non è chiara l’origine, che sembrano poter esserle state inferte mentre già era in stato di coma, intanto nell’arco di questi mesi sono spariti molti soldi dal conto della ragazza.

Un tweet in cui Kristina manifesta quanto le manca la mamma scomparsa, Whitney Houston
Un tweet in cui Kristina manifesta quanto le manca la mamma scomparsa, Whitney Houston

Nonostante Kristina si fosse aggrappata a Nick dopo la morte della mamma, sembra che il rapporto tra i due fosse da tempo burrascoso e che i vicini avessero assistito ad urla e a litigate pesanti negli ultimi tempi prima del tragico ritrovamento; Se è vero che non ci sono più speranze per la vita di Kristina, resta davvero doloroso vedere una ragazza così giovane seguire le tristi orme della mamma. Dietro al suo sguardo malinconico e al rapporto difficile con il padre, doveva sentire davvero tanto la mancanza di Whitney, scomparsa a causa della droga e ritrovata anch’essa priva di sensi nella vasca da bagno di un residence nel 2013. Kristina non perdeva occasione per maniferstarlo anche sui suoi social, quanto le mancasse la mamma. Mentre, cosa strana, negli ultimi mesi è stato cancellato l’account ufficale di Nick. Certamente questa triste storia conferma che il successo può regalare tanto, ma se si incontrano gli uomini sbagliati e non si ha la forza di uscirne, complici la tristezza e l’abuso di sostanze stupefacenti, anche la fama può rivelarsi una rovina. E a farne le spese, purtroppo,sono sempre le creature più fragili.


Vedi altri articoli su: Attualità | Celebrity |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *