Perché gli uomini tradiscono?

Traditori cronici o occasionali? Molto spesso gli uomini tradiscono e noi non riusciamo a capire perché.

Coppia a letto
Ci sono diverse motivazioni dietro ad un tradimento, la coppia deve affrontarle senza condizionamenti esterni.

Possiamo tranquillamente ammetterlo: per alcuni uomini essere fedeli è un optional.
Certo, non bisogna fare di tutta un’erba un fascio ma è impossibile non riconoscere in molti questo “tratto distintivo”. Sia se siamo noi le donne tradite, o se qualcuna ci racconta la storia di un tradimento, la prima cosa che ci viene da chiederci è: perché l’ha fatto?

I motivi, certo, possono essere tanti e non è detto che alcune volte il tradimento non sia solo l’ultimo sintomo, quello più visibile e doloroso, di una relazione giunta all’ultimo stadio, per i più svariati motivi. Ma, anche in questo caso, tradire non è la soluzione (alcuni pensano invece che tradire sia il segreto per un amore duraturo)

Gli uomini che tradiscono, molto spesso, sembrano predisposti a compiere questo gesto, ripetendolo anche quando cambiano partner. Di questi, possiamo riconoscere sicuramente l’incapacità di accontentarsi, di riconoscere il valore di un sentimento e, molto probabilmente, la poca voglia di impegnarsi realmente in una relazione duratura.

Ma oltre i casi patologici – e in realtà, noi donne siamo abbastanza brave a riconoscerli, soprattutto perché dopo qualche batosta sviluppiamo una sorta di sesto senso verso i ciarlatani – molto spesso sono i così detti “bravi ragazzi”, quelli da cui proprio non te lo aspetteresti, a sorprenderci (in negativo). Ecco, in questi casi la questione andrebbe leggermente approfondita nel tentativo di capire davvero cosa abbia potuto condurre al tradimento (ad esempio i problemi legati ad una relazione a distanza).

Un uomo fidanzato, con una storia solida, sembra banale dirlo, può tradire per noia: se il rapporto segue ritmi regolari, abitudini solidificate, qualcuno, improvvisamente, può sentirsi andare stretta questa situazione e, invece di parlarne con la propria compagna, preferisce rompere la routine in altri modi.

Altri motivi possono essere rintracciati in fattori esterni alla coppia: un uomo può tradire perché si sente, ad esempio, insoddisfatto del proprio lavoro. In questi casi le ragioni sono molto mentali e l’ebbrezza di una o più avventure, può regalare un brivido, una ventata di novità.

Sappiamo benissimo che qualsiasi sia la ragione di un tradimento, questo porterà conseguenze molto più grandi del previsto, conducendo molto spesso ad un amaro e doloroso pentimento.

Esistono i traditori seriali? Sì, ed esistono gli uomini incapaci di legarsi, quindi, noi donne abbiamo bisogno di una buona dose di giudizio, per riconoscere i segnali di un tradimento, e se questa situazione per noi è insostenibile, mollare la presa senza ricascarci di nuovo.


Vedi altri articoli su: Vita di Coppia |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *