Coppia infelice

Perché gli uomini preferiscono essere lasciati anziché lasciare?

La tattica del “mi faccio mollare” è diffusa nel mondo maschile. Ci sono delle ragioni dovute alla difficoltà nel prendersi responsabilità relazionali, ambito in cui noi donne siamo più abili.

Purtroppo non è solo una fastidiosa situazione capitata ad alcune di noi ma è cosa molto diffusa: gli uomini spesso non hanno coraggio nel chiudere la relazione e quindi arrivano a creare situazioni spiacevoli per far sì che sia l’esasperata compagna a prendere le redini della decisione, interrompendo la relazione.

Perché gli uomini non sanno troncare una relazione?

La risposta a questo quesito è più semplice di quanto si possa credere: gli uomini in generale fanno più fatica rispetto alle donne a prendersi responsabilità relazionali e sono per natura più abitudinari; questo significa che, se il rapporto richiede uno sforzo di cambiamento, non è scontato che questi decidano di rimboccarsi le maniche, preferendo spesso optare per la via di fuga molto più semplice.

L’uomo ha più paura rispetto alla donna di abbandonare la famigerata “zona di comfort”, quello spazio individuale fatto di buone e cattive abitudini all’interno del quale e attraverso cui ci relazioniamo al mondo. Lasciare questo spazio significa mettersi in discussione per salvare una relazione e avvicinarsi alla prospettiva dell’altro; un’attitudine non scontata per nessuno ma più affine al genere femminile. Le donne, infatti, non accettano di vivere una relazione stagnante a meno che non hanno scelto di giustificarla per alte motivazioni.

Come capire che lui si sta facendo lasciare?

I segnali possono essere molteplici, da atteggiamenti palesemente sgradevoli o disinteressati alla perdita di entusiasmo per qualsiasi cosa voi facciate per lui.

Alcuni comportamenti, un po’ sintomatici, possono essere l’andare regolarmente a letto più tardi sfinendosi davanti alla televisione a guardare serie tv per evitare incontri intimi, smettere di fare programmi di coppia e alimentarne troppi individuali, che finiscono spesso a notte tarda e dove non siete interpellate in alcun modo.

In ultimo, ma non meno importante, la conversazione di coppia si riduce a monosillabi e lui diventa presto sempre più sfuggente alla vostra compagnia.

Come gestire un uomo che vuole farsi mollare?

Armatevi di pazienza e riconoscete la vigliaccheria intrinseca dei gesti. Non mortificatevi perché difficilmente avete delle vere colpe. Reagire in modo aggressivo servirà solo a far naufragare la nave che sta già imbarcando acqua.

Forse, l’ideale sarebbe quello di aspettare che il soggetto in questione arrivi a prendere il coraggio di quella decisione, ma se il momento non giunge non mancatevi di rispetto e, chiaritogli che avete capito la tattica, agite di conseguenza, sottolineando che siete in effetti alla ricerca di un uomo provvisto di attributi nel prendere in mano le situazioni.

E se invece volete darvi un’altra possibilità ecco alcuni consigli per riconquistarlo!


Vedi Anche


Ti potrebbe interessare anche

Tornare con l'ex?
Vita di Coppia

Tornare con l’ex, la scienza dice che fa male alla salute

Coppia felice
Vita di Coppia

Stare bene in coppia? Bisogna prima stare bene con se stessi

Pinocchio
Vita di Coppia

3 segni per capire che è un bugiardo

Ballare in cucina
Vita di Coppia

Volersi bene ogni giorno: alcuni consigli pratici

Litigio
Vita di Coppia

Litigare fa bene alla coppia

L'uomo narcisista e l'amore
Vita di Coppia

L’uomo narcisista e l’amore

Vita di coppia
Vita di Coppia

3 passi falsi da non fare all’inizio di una relazione

Coppia in crisi
Vita di Coppia

Perché non accanirsi quando una relazione non funziona più

Relax time!
Myself

Dedicare del tempo a sé stessi, perché è fondamentale

Figli, lavoro, famiglia e amici… ti sembra che le loro esigenze vengano sempre prima delle tue? È il momento di definire il giusto spazio per te.

Leggi di più