Il nuovo Catalogo Ikea 2017. Sorpresa, flessibilità compatibilità: queste le parole d’ordine

Nuovi prodotti, nuove linee e nuove soluzioni: il nuovo catalogo Ikea propone questo ma anche molto altro. Dall'8 settembre anche in edicola.

Ikea copertina del nuovo catalogo 2017.
Ikea copertina del nuovo catalogo 2017.
  • Ikea copertina del nuovo catalogo 2017.
  • Tavolo allungabile Ingator, 279 euro
  • Tavolo Vastana, 289 euro
  • Sedia Henriksdal, euro 59,99
  • Linea PS 2017
  • Jan Ashlen con Norraker, sedia in betulla trattata, 64,99 euro
  • Banco da lavoro Rimforsa, acciaio e bambu, 399 euro
  • Linea Sallskap

Ci sono cose che nell’immaginario collettivo hanno acquisito quasi “naturalmente” un posto importante, diventando una sorta di appuntamento fisso che suscita attesa anche, ed in maniera un po’ sorprendente, in chi magari non ne è direttamente coinvolto.

Uno di queste “icone ricorrenti” è senza dubbio il catalogo Ikea, la grande “rassegna” di proposte che ogni stagione mette in vetrina le novità ed i cavalli di battaglia della gamma Ikea, la grande catena svedese dalla fama planetaria che ha rivoluzionato letteralmente il concetto stesso di internal design “popolarizzandolo” e modificandone abitudini e parametri.

Il nuovo catalogo

Ebbene, è finalmente disponibile il nuovo catalogo che racchiude la gamma completa dell’offerta Ikea con i prezzi validi fino al 31 luglio 2017.

Alcuni termini-chiave traspaiono piuttosto nettamente come taglio che sottende l’intera nuova proposta Ikea, al di là delle singole novità di prodotto: imprevisto, flessibilità, compatibilità, qualità della vita: parole spesso riprese nelle pagine del catalogo e che hanno guidato anche la produzione, dove spiccano mobili flessibili e multifunzionali capaci di interpretare ruoli diversi nella casa, oggetti in grado di accogliere ospiti imprevisti, arredi per la tavola da pranzo capaci di trasformare i pasti in qualcosa di nuovo, più libero ed agile, slegato dagli schemi e dalla ricerca della perfezione che a volte ingabbiano le scelte di stile sacrificando la semplicità e la praticità e, quindi, in ultima analisi l’allegria.

Subito on line, dall’8 settembre in edicola

Dalla più semplice delle ciotole – Oftast, 50 centesimi per un oggetto nuovissimo dal design accattivante in vetro temperato – al più completo degli arredi completi di elettrodomestici e complementi. Al solito, il Catalogo Ikea contiene un gran numero di prodotti dalla natura più diversa e dall’utilizzo fra i più disparati.

La prima novità al suo riguardo è nella modalità stessa con cui si può sfogliare il catalogo disponibile in diverse modalità e formati: fin da subito è possibile infatti sfogliare completamente online l’intero catalogo – pure arricchito con diversi contenuti multimediali – direttamente dal sito dedicato Onlinecatalogue.ikea.com, ma anche scaricarlo sotto forma di app per il proprio device, smartphone o tablet sia nell’App Store in versione ios, sia tramite Google Play per Android.

Per chi invece continua a preferire la vecchia ma sempre affascinante versione cartacea, questa non si può trovare soltanto presso i punti vendita Ikea a partire dal 15 settembre, ma anche in tutte le edicole – e sempre gratuitamente – con inizio della distribuzione dal giorno 8.

Non solo, ma la tradizionale attenzione Ikea per le soluzioni ecocompatibili e per la salvaguardia dell’ambiente, si concretizza anche nella campagna Ritaglia, ricicla, colora: fino al 31 ottobre, chi restituisce il vecchio Catalogo 2016 in un negozio Ikea riceverà in omaggio un set di due forbici e dodici pennarelli della linea Mala, mentre dal 2 all’11 settembre ogni articolo di questa stessa linea venduto, contribuirà a donare un euro all’Unicef che potrà essere sostenuto anche con una donazione volontaria direttamente in cassa da ciascun cliente Ikea.

La cucina, spazio privilegiato

La cucina – o, se vogliamo, il momento del mangiare insieme – è uno degli ambienti dove maggiormente si è concentrata la ricerca innovativa Ikea e dove si registrano le maggiori novità. Il leit-motiv della proposta è il momento del pranzo, come «occasione per stare insieme», condividere, vivere la casa con allegria e semplicità, discutere, confrontarsi, progettare.

Le soluzioni sono tutte flessibili ed informali, capaci di trasformare in breve una tavola per ospiti in una per condividere un boccone veloce, aggiungere un posto al volo o addirittura mangiare da soli. Ne sono un esempio lampante il nuovo tavolo Ingatorp – 279 euro – perfettamente estensibile ed arrivare ad ospitare 6 persone a partire da un piccolo spazio, o la sedia Henriksdal – 59,99 euro – dal confortevole schienale alto con copertura in poliestere capace sia di arredare che di diventare una pratica sedia per pranzo, o il tavolo multifunzionale Vastana – 289 euro – capace di trasformarsi in piano di lavoro con semplicità e praticità.

Le nuove collezioni 2017

Fra le più interessanti novità del nuovo catalogo sono senza alcun dubbio le anticipazioni sulle nuove linee di arredamento che saranno disponibili nel nuovo anno in tutti i negozi della catena.

La più attesa è forse la nuovissima PS 2017, una gamma di mobili componibili di nuova concezione che sarà lanciata nel febbraio 2017. Si tratta di un a serie di oggetti capaci di adattarsi perfettamente, grazie ad una ingegnosa ed innovativa tecnica costruttiva, alle necessità di flessibilità della casa moderna: ecco quindi divani che si possono ripiegare ed estrarre solo quando servono, luci ad alimentazione USB multifunzionali, tavoli che si trasformano in sgabelli e scatole multiuso impilabili che diventano veri e propri mobili volanti.

Di tutt’altro tenore è invece la nuova collezione Sallskap, ispirata allo stile svedese tradizionale, e che sarà messa in vendita in edizione limitata a partire dal prossimo ottobre e fino all’esaurimento delle scorte che non saranno rifornite. Una soluzione che sintetizza l’essenza del Paese scandinavo, patria di Ikea: ai motivi allegri tipici e ai materiali pratici e resistenti sono coniugati il design e le soluzioni inattese, come le “vecchie” sedie di pino che nascondono un contenitore pratico e capiente.

“Svedesità” e cura dei materiali: gli approfondimenti 2017

Un aspetto nuovo del catalogo 2017 è senza dubbio quello degli approfondimenti, spazi particolari che servono per condividere la vision e le linee-guida della filosofia Ikea. Oltre all’intervista ad alcuni fra i più interessanti designer della famiglia Ikea e ad un focus sulla “svedesità” che Ikea ha contribuito a sdoganare nel mondo, alcuni temi sono particolarmente sottolineati.

Quello della qualità, per esempio, spesso considerata uno dei talloni d’Achille delle proposte Ikea. Attraverso Jan Ashlen, specialista Ricerca e Sviluppo materiali che lavora in Ikea da oltre 40 anni, si scopre per esempio che la ricerca dei materiali nuovi segue processi di valutazione profondissimi e dettagliati che richiedono in alcuni casi due anni di lavoro e comprendono anche una mappatura della sostenibilità per ciascuno redatta in collaborazione con il WWF con una spiccata predilezione per i materiali naturali e rinnovabili. Come il bambù, per esempio, la cui crescita è molto più rapida di quella del legno e comporta, quindi, un impatto ambientale notevolmente ridotto rispetto a quello che porta all’abbattimento di un frassino o di una quercia.


Vedi altri articoli su: Arredamento | Ikea |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *