Guida all’acquisto della macchina per il pane

Poter fare il pane in casa oggi non è più un lusso che richiede tempo e lunghi procedimenti…basta munirsi di un buon elettrodomestico!

Macchina per il pane Kenwood Bm 256
Macchina per il pane Kenwood Bm 256
  • Macchina per il pane Kenwood Bm 256
  • Macchina per il pane Kenwood BM 450
  • Macchina per il pane Severin BM 3990
  • Macchina per il pane Moulinex 'Bread and Baguettine'
  • Macchina per il pane Moulinex 'Home Bread'
  • Macchina per il pane Moulinex 'Nutribread' per realizzare pane senza glutine
  • Macchina per il pane Ariete 'Pane Express Metal'
  • Macchina per il pane Princess 'Silver Home Breadmaker'
  • Macchina per il pane Imetec 'Zero Glu' per fare pane senza glutine

Fare il pane in casa, una tradizione antica che oggi, nonostante il tempo libero sia di meno ed i ritmi quotidiani sempre più frenetici, sta conquistando tantissime persone! Non si tratta di una moda passeggera, infatti in commercio già da tanti anni ci sono questi speciali elettrodomestici che permettono in poco tempo e con “semplici mosse” di ottenere un pane caldo, fresco e buonissimo come quello del panificio sotto casa!

Le proposte commerciali sulle macchine per il pane sono davvero infinite e non è così semplice acquistare l’elettrodomestico adatto alle nostre specifiche esigenze.

La macchina per il pane è uno di quegli “strumenti” professionali in progressiva evoluzione infatti si assiste periodicamente all’uscita di un prodotto nuovo, più tecnologico e performante, dotato di funzioni moderne ed avanzate che ne fanno un elettrodomestico all’avanguardia, capace di soddisfare le aspettative anche dell’amante del pane più esigente!
Tutte le macchine del pane presenti nei negozi specializzati o nei grandi store di elettrodomestici presentano delle caratteristiche specifiche da un punto di vista tecnico in modo particolare, fattore questo che determina il prezzo oltre che la qualità.
Una prima scelta va fatta tenendo presente un aspetto non di poca importanza: quale uso si vuol fare della macchina per il pane? Quotidiano, settimanale…una volta ogni tanto?
Siete single o avete una famiglia media o numerosa?
In base a cosa risponderete potete già fare una prima scrematura sul prodotto da valutare per il vostro acquisto. Infatti in commercio ci sono macchine per il pane adatte al single (quindi saranno più piccole e con una capienza inferiore) e quelle indicate per una famiglia che consuma più pane ogni giorno.
In linea di massima una macchina per il pane piccola (il cui peso si aggira sul mezzo chilo, massimo 2 chili) può fare ottenere un panetto di 500 grammi circa, adatto ad una sola persona che lo può consumare in 2/3 giorni.
Macchine più grandi di dimensioni e con maggiore capienza permettono anche di ottenere pane di oltre 1 kg.
Il meccanismo di queste macchine per il pane è talmente semplice che chiunque può utilizzarle ed ottenere un ottimo pane artigianale tutti i giorni o quando si desidera.

Caratteristiche e funzionamento della macchina per il pane

Le peculiarità strutturali e tecniche sono ovviamente diverse rispetto a quelle di una macchina per il pane industriale e professionale, infatti, nel piccolo elettrodomestico casalingo si trovano inglobate diverse funzioni che in un apparecchio professionale sono invece la maggior parte delle volte scisse in diversi macchinari dato anche il numero superiore di pane da produrre.

Il suo meccanismo è semplice, intuitivo ed alla portata di tutti: si tratta di un comune elettrodomestico alimentato a corrente elettrica, dotato di una tastiera in cui sono indicate tutte le funzioni. Ogni macchina per il pane permette di scegliere l’impasto ed il programma, presenta un timer per lievitazione, un display ed oblò di controllo, da la possibilità di scelta del tipo di cottura che regola anche il timer del tempo, deve avere degli accessori (misurini, ricettari e bicchieri graduati) .
Il pane che si può ottenere con una macchina di buon livello può essere a cassetta o a filoncino, di tipo francese, classico o integrale.

Una macchina per il pane casalinga può impastare, introducendo nell’apposito contenitore tutti gli ingredienti richiesti (lievito, farina bianca, di kamut o integrale, acqua, sale e spezie se gradite) e nelle quantità indicate, può far lievitare e può ovviamente cuocere il pane.

Alcuni modelli di macchine per il pane hanno ad esempio solo la funzione lievitazione/cottura, altre solo impastatrice, perfetti quindi anche per avere impasti di pizze, focacce e vari prodotti da forno dalla consistenza morbida, facili da modellare e da mettere poi in forno.
L’ideale è acquistare una macchina completa di tutte le funzioni per dimezzare i tempi di esecuzione del pane e per avere meno elettrodomestici in giro per la cucina – che tra l’altro consumano molto.
La presenza in tutte le macchine per il pane di un timer permette inoltre di programmare la cottura all’ora che si desidera e di spegnersi in automatico dopo che il processo di cottura è terminato, una funzione questa molto importante ed indispensabile per chi lavora ed è fuori casa ma desidera avere il pane fresco artigianale tutti i giorni.

L’acquisto di una macchina per il pane in casa risulta inoltre molto interessante per chi ha intolleranze al glutine e che quindi deve usare per l’impasto ingredienti specifici.

Le moderne macchine per il pane sono molto belle nel design, piccole e compatte adatte ad essere esposte anche in una cucina di piccole dimensioni, quindi si presentano adatte davvero a qualsiasi ambiente in cui si voglia tenerle “a vista”.

Prezzi e marchi

I prezzi di una macchina per il pane oscillano tra i 60€ ed i 200€ dipende dal modello che si acquista, dalle dimensioni e dalle funzioni che offre. Si va dai modelli più semplici – ma al contempo completi di tutte le funzioni – adatti quindi anche ai principianti, a quelli più accessoriati e professionali indicati a chi ha un po’ più di esperienza.

I marchi più noti di questo speciale elettrodomestico che propongono diversi modelli sono Moulinex, Imetec, Ariete, Kenwood, Severin e Princess.
Nella scelta della macchina per il pane si consiglia sempre di valutare la qualità del prodotto e le garanzie offerte dal marchio produttore.


Vedi altri articoli su: Elettrodomestici |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *