Video tutorial: borse all’uncinetto

Senza borsa non si vive e la stagione richiede di indossare modelli leggeri e colorati. Dal momento che l'uncinetto non passa mai di moda, ecco le idee per realizzare pochette e borse

09/07/2013

La pochette è un must have in qualsiasi momento dell’anno e ogni stagione ha la sua versione.

Se ricordate ne abbiamo già realizzata una riciclando materiali insoliti, oggi invece vogliamo proporvi alcune varianti lavorate in modo molto semplice ma dai risultati davvero soddisfacenti.

[dup_immagine align=”alignright” id=”26394″]Da un po’ di tempo a questa parte è entrata a far parte del mondo dell’uncinetto una nuova tipologia di filo che sembra offrire risultati interessanti.

Si tratta della fettuccia, un materiale economico, reperibile facilmente e in infinite varianti, nettamente più veloce da lavorare, ma soprattutto dalla resa molto giovanile.

Se amate il modello pochette con catena, potete servirvi di questo video-tutorial che vi aiuterà a realizzare un modello di estrema semplicità (anche nella scelta dei materiali), ma allo stesso tempo di invidiabile eleganza.

[dup_YT id=”Zx8l6RFEFTE”]

Per un modello identico a quello che appare nella foto, avrete bisogno di

una fettuccia color grigio

un uncinetto n°10

un manico a catenella

un bottone magnetico

dei brillantini (opzionali per la decorazione finale).

Una volta eseguito il procedimento per creare la base (utilizzando semplicemente catenelle e maglie basse), si tratta di lavorare in tondo creando i lati della borsa senza alcun bisogno di cuciture aggiuntive. Raggiunta la dimensione desiderata, dovrete semplicemente applicare il bottone magnetico, aggiungere la catena e decorare a piacere.

Anche per la lunghezza della borsa potete regolarvi a vostra discrezione, considerate però sempre che la fettuccia rende il lavoro un po’ pesante, quindi un borsa di grandi dimensioni rischierebbe di stirare troppo i manici.

Quello di cui avete bisogno è semplicemente:

Fettuccia

uncinetto n°10 (se non siete sicuri circa l’uncinetto da utilizzare, perché la fettuccia vi sembra più grande o più piccola di quella indicata, in merceria vi sapranno indicare la misura più adatta).

Dal momento che la particolarità di questa borsa è il fatto di non avere un fondo piatto sarà sufficiente procedere in tondo servendosi di una lavorazione a maglie basse intorno ai punti posti alle estremità. La semplicità sta proprio nel fatto che la borsa in questo modo prenderà forma man mano che si prosegue con il lavoro andandosi a piegare sui lati senza alcun bisogno di cuciture; in questo modo la lavorazione risulterà molto pulita.

A differenza del modello precedente, in questo caso per creare i manici, basterà utilizzare la stessa tipologia di punto per 3/4 della larghezza della borsa, creare un’asola con una catenella ( lunga il doppio dei punti che si intendono saltare per creare l’arco-maniglia) e riprendere poi la lavorazione riagganciandosi all’ultima serie di maglie lavorate.

[dup_immagine align=”aligncenter” id=”28437″]

Consiglio: con la fettuccia è necessario creare dei punti morbidi perché altrimenti la lavorazione diventa davvero complicata.

Se invece amate il riciclo creativo (e low cost) i video tutorial che seguono risveglieranno notevolmente la vostra curiosità, perché il “filo” utilizzato in questo caso è ricavato da dei banali sacchetti di plastica.


[dup_YT id=”krgaZwyCsEw”] [dup_YT id=”_P8HZQvys9E”]

Avete bisogno solamente di:

Quattro sacchetti di plastica di misura media (nel video c’è il link per creare la fettuccia adatta a questo lavoro)

Uncinetto 1,75

Il primo video sarà utile per creare la lavorazione di base a forma circolare, il secondo invece spiega la lavorazione dei lati e la creazionedel manico con relative rifiniture a maglia bassa e punto gambero.

Nonostante la povertà del materiale il risultato vi stupirà!