Come scegliere il materasso giusto

Dormire bene è fondamentale per il benessere psico-fisico ed usare un buon materasso è altrettanto importante per non causare danni alla schiena e non solo...

Scegliere un materasso sembra un’impresa semplice ma in realtà richiede tempo e valutazioni di vario genere che devono permettere di acquistare un prodotto corrispondente alle nostre esigenze.
Districarsi tra le varie proposte commerciali che invadono i negozi specializzati di materassi è davvero difficile perché ciascun modello, se ci fate caso, propone peculiarità interessanti che possono a primo acchito sembrare quelle fatte apposta per noi, ma in realtà possono rivelarsi acquisti sbagliati!
I materassi più noti sono quello a molle, in lattice, in memory foam o ad aria.
C’è comunque una sola regola che si deve cercare di seguire prima di scegliere di acquistare un materasso, ovvero, provarlo e percepire il benessere che infonde alla schiena!
Il materasso ideale, infatti, deve far provare sensazioni rilassanti e non deve premere su nessun punto della schiena, delle spalle e del bacino.
La prova ideale andrebbe fatta direttamente nel punto vendita dove ci si reca per l’acquisto e chiedere di potersi distendere per una decina di minuti sul materasso, solo così è possibile testare la comodità soggettiva del prodotto.

Materasso tradizionale a molle

Non è detto che il vecchio caro materasso a molle sia scomodo e non adatto alle nostre esigenze. Si pensa comunemente infatti che esso sia troppo duro, in realtà il materasso a molle risulta ancora oggi il più usato grazie al fatto che la moderna tecnologia ad esso applicata nella realizzazione lo rende adattabile a qualsiasi esigenza e quindi il più affidabile in termini di comodità.
I materassi a molle sono disponibili in diverse versioni e “durezza” e il consiglio che si può dare prima di acquistarne uno è di non comprare un prodotto economico ma di sceglierne uno di marca e di qualità.

Materasso in lattice

Il modello in lattice è abbastanza moderno ed è realizzato in gomma naturale o sintetica facilmente “modellabile” in base al peso del corpo rispetto ad un materasso a molle – il lattice, infatti, garantisce un sostegno uniforme che procura benessere alla schiena in modo piacevole.

Materasso in memory foam

Il memory foam è un sostituto del comune materasso in lattice ed è realizzato a strati di diversi schiuma che si modellano in base al peso ed alla temperatura del corpo, riducendo così nettamente la pressione sui punti più delicati, quali la schiena ed il collo.Sono molto apprezzati oggigiorno e risultano, dopo i materassi a molle, quelli più venduti!

Materasso ad aria

Si tratta di un tipo di materasso molto particolare che non deve farci pensare a qualcosa di scomodo ed improvvisato!
In realtà si tratta di veri e propri materassi,  molto simili a quelli tradizionali, che hanno una particolarità, ovvero quello di avere al posto delle molle una camera d’aria sulla quale c’è uno strato di comune schiuma di lattice.
Il materasso ad aria è molto comodo ed indicato soprattutto a chi, per motivi di malattia o degenza, è costretto nella posizione supina per lunghi periodi.

Per ciascun modello e tipologia di materasso sono disponibili degli optional interessanti ed utili, come la possibilità di scegliere il lato invernale – realizzato con fibre in lana vergine – o quello estivo – realizzato in fibre naturali come lino o cotone-, il tessuto antiacaro e traspirante anallergico, molto consigliati per i bambini e per chi ha sensibilità alla polvere.


Vedi altri articoli su: Consigli per la casa |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *