Chateau d’Ax, tutte le soluzioni per il divano letto

Il catalogo Chateau d’Ax offre un’ampia varietà di modelli comodi ed ergonomici, adatti a esigenze diverse anche nei prezzi

Irrinunciabile in soggiorno, il divano può diventare un prezioso alleato anche per la notte, ideale per chi ama ricevere ospiti, ma anche per chi ha la necessità di ottimizzare gli spazi. Per questo Chateau d’Ax, azienda italiana con una lunga tradizione nell’arredamento e nei mobili imbottiti in particolare, propone nel proprio catalogo un’ampia varietà di modelli, offrendo la qualità del made in Italy a prezzi raggiungibili.

Divani letto estraibili facilmente

Per garantire il massimo comfort di utilizzo, l’apertura e la chiusura del divano letto devono essere facili ed ergonomiche. In modelli come Altair, Astra o Mizar di Chateau d’Ax, per esempio, basta un unico movimento per trasformare il divano in un letto matrimoniale o viceversa. Un altro vantaggio in termini di comodità è che in alcune tipologie di divani letto Chateau d’Ax, come Sirio o Somma, non è nemmeno necessario rimuovere dalla seduta e dallo schienale la cuscinatura, che rimane attaccata al meccanismo durante l’apertura. Ciò evita di dover accatastare i cuscini in giro per il soggiorno quando si deve utilizzare il divano come letto. Sempre per gli amanti dell’ordine vi sono modelli dotati di porta cuscini nello schienale, come per esempio Luna, attrezzabile a scelta anche con una chaise longue che funge da contenitore. Ancora più immediata è la trasformazione del modello Bipolare, che è anche molto versatile: rimuovendo i cuscini dello schienale, infatti, si ottiene un letto singolo sempre pronto, che all’occorrenza può diventare matrimoniale estraendo e innalzando il pianale posto sotto la seduta. Per chi non vuole impegnarsi nell’acquisto di un divano, ma desidera essere pronto ad accogliere ospiti improvvisi, un’ottima soluzione è rappresentata da PuffoLetto: si tratta di un puff poco ingombrante su cui sedersi o appoggiare i piedi, che all’occorrenza può essere trasformato in chaise longue o letto singolo vero e proprio.

Comfort giorno e notte dal catalogo Chateau d’Ax

Quando si decide di acquistare un divano letto, ci si trova spesso a dover scegliere se privilegiare la funzione diurna oppure quella per la notte. Non è facile trovare modelli che garantiscano il massimo della comodità su entrambi i fronti. Da questo punto di vista sicuramente Chateau d’Ax offre buone garanzie. Cominciando dalla funzione giorno, la struttura portante di tutti i divani è in legno massello, e per la cuscinatura vi sono alcuni modelli, come per esempio Pleiade, che utilizzano un tipo di poliuretano ecologico e indeformabile. Il divano letto Santos offre anche una seduta regolabile a seconda delle preferenze, più profonda e con appoggio per il capo, oppure più corta e con un maggiore sostegno per la schiena. Sempre in tema di comodità, va fatta una distinzione tra la tipologia di divano letto “siedi dove dormi”, in cui la seduta del divano è formata dal materasso stesso, e “siedi dove non dormi”, nella quale il materasso è a parte e viene estratto tramite un meccanismo di ribaltamento. I nuovi modelli di Chateaux d’Ax (ad eccezione di Bipolare) sono tutti dotati di quest’ultimo sistema, sicuramente il migliore per la resa del divano sia di giorno sia di notte. Per quanto riguarda prettamente la funzione letto, è importante che soprattutto chi la utilizza tutti i giorni scelga modelli con rete metallica elettrosaldata. Converrà inoltre preferire al materasso in poliuretanto il tipo ortopedico a molle (diversi modelli di Chateux d’Ax offrone entrambe le opzioni), verificando che la sua altezza non sia inferiore a 14 cm. In ogni caso, il consiglio è quello di provare se possibile il divano in entrambe le modalità prima di acquistarlo, per assicurarsi che sia la seduta sia il materasso siano adatti alle proprie personali esigenze.

Proposte per tutti anche a prezzi bassi

Un altro vantaggio dei divani letto Chateau d’Ax è la varietà dei modelli e delle finiture, che facilita una scelta corrispondente ai propri gusti e in sintonia col design del soggiorno: si passa da forme rigorose e minimaliste a linee più morbide e vagamente retrò, spaziando tra materiali come la microfibra e il tessuto, sfoderabili e lavabili, oppure la pelle. Il prezzo varia molto a seconda del modello e delle dimensioni; un tre posti trasformabile in tessuto può costare indicativamente intorno ai 1.500 euro, mentre la scelta della pelle fa chiaramente “lievitare” il costo. A chi vuole risparmiare suggeriamo di approfittare dei periodi di saldi; in tali occasioni, infatti, Chateaux d’Ax è solita proporre promozioni davvero molto vantaggiose. Recandosi presso uno dei 140 punti vendita diffusi su tutto il territorio nazionale (e Svizzera italiana) è comunque sempre possibile trovare soluzioni di pagamento rateizzate, con finanziamenti anche a tasso zero.

Foto di Chateau d’Ax


Vedi altri articoli su: Arredamento |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *