3 step per riordinare casa dopo le Feste senza stress

05/01/2024

Le Feste stanno per finire e già ci sentiamo stressate all’idea di dover riordinare casa. Specie se, durante il periodo natalizio, abbiamo avuto ospiti e adesso ci guardiamo intorno e vediamo solo caos. Come fare a riorganizzare gli spazi senza impazzire e senza perdere troppo tempo? Ecco tre step da seguire.

Mettere via gli addobbi

Il primo passo per riordinare casa è quello di smontare e riporre tutti gli elementi decorativi che hanno abbellito la nostra casa durante le Feste. L’albero, il presepe, le lucine, le ghirlande, le palline, i fiocchi e tutto ciò che ha creato l’atmosfera natalizia. Per fare questo, è bene avere a disposizione delle scatole o dei contenitori appositi, dove poter sistemare gli addobbi in modo ordinato e protetto. Se non ne abbiamo, possiamo usare delle buste di plastica o di carta, oppure dei sacchetti sottovuoto, che occupano meno spazio.

L’importante è etichettare ogni contenitore, in modo da ritrovare facilmente gli addobbi l’anno prossimo. Inoltre, prima di mettere via gli addobbi, è bene controllare che siano integri e funzionanti, e eventualmente eliminare quelli rotti o consumati.

Riordinare casa: via gli avanzi dal frigo

Il secondo passo è quello di liberare il frigo dagli avanzi delle cene e dei pranzi delle Feste. Spesso, infatti, ci ritroviamo invase da cibi che non sappiamo come consumare o conservare.

Per evitare di sprecare il cibo e di creare cattivi odori è bene fare una revisione di ciò che abbiamo e decidere cosa fare. Possiamo scegliere di mangiare gli avanzi nei giorni successivi, magari trasformandoli in piatti diversi e appetitosi, come torte salate, insalate, polpette, crocchette, frittate, zuppe, eccetera.

Oppure possiamo congelare gli avanzi, se sono adatti, in porzioni singole o familiari, etichettandoli con il nome e la data. Infine, possiamo donare gli avanzi a chi ne ha bisogno, come le persone in difficoltà o gli animali randagi, se sono ancora commestibili e sicuri.

Una donna pulisce casa (ph Unsplash)

Una donna pulisce casa (ph. Unsplash)

Mettere ordine tra i regali ricevuti

Il terzo passo è quello di sistemare i regali che abbiamo ricevuto durante le Feste. A volte, infatti, riceviamo doni che non ci piacciono, che non ci servono, che abbiamo già o che non sappiamo dove mettere. Invece di lasciarli in giro per la casa o di nasconderli in qualche angolo, possiamo dare loro una destinazione più utile e gratificante.

Possiamo, ad esempio, scambiarli con qualcuno che li apprezza di più, come un familiare, un amico o un collega. Oppure possiamo restituirli al negozio dove sono stati acquistati, se abbiamo lo scontrino o la ricevuta, e chiedere un buono o un rimborso.

In alternativa, possiamo regalarli a chi ne ha più bisogno, come le associazioni benefiche, le case famiglia, gli ospedali, le scuole, eccetera. In questo modo, facciamo felici noi stesse e gli altri, e liberiamo spazio nella nostra casa.

Riordinare casa: il consiglio in più

L’ultimo passo è quello di mantenere l’ordine e la pulizia raggiunti, seguendo delle semplici abitudini quotidiane. Si tratta di dedicare qualche minuto al giorno per sistemare le cose che si usano, evitando di accumulare disordine e sporco.

Si può anche stabilire una routine settimanale per fare le pulizie più approfondite, magari coinvolgendo anche i familiari o i coinquilini. L’importante è non lasciarsi sopraffare dal caos e dalla pigrizia, ma cercare di vivere in un ambiente pulito, ordinato e accogliente, che favorisca il proprio benessere psicofisico.

Foto copertina: Credit Unsplash