La calendula e le sue proprietà

Sotto forma di crema, di olio, di pomata o di tintura può essere un ottimo rimedio per la pelle o per le terapie ginecologiche

calendula

La calendula è una vera e propria pianta erbacea e non semplicemente un fiore (come molti pensano) che invece rappresenta solo la parte finale delle sue lunghe ramificazioni e anche l’unica parte di essa a possedere proprietà interessanti. I fiori della calendula infatti in campo fitoterapico e cosmetico sono usati moltissimo, sia puri che associati ad altri elementi naturali che ne rafforzano e completano i benefici.

Proprietà della calendula
calendula
l'olio di calendula è un ottimo lenitivo e rinfrescante

Un solo fiore di calendula contiene pregiati olii essenziali, ne sono stati ritrovati ben 50 tipologie diverse, una gran quantità di glicosidi degli acidi oleanolici (potenti antisettici), flavonoidi (eccellenti antiossidanti), tannini (dalle proprietà antinfiammatorie), fitosteroli e carotenoidi (fonte di proprietà molto simili alla classica vitamina A).
La calendula è nota sia dall’età antica e si usava principalmente per curare particolari problemi della pelle (acne, dermatiti, eczemi a esempio) e patologie più serie causate da Staphylococcus aureus e Streptococcus betahaemolyticus. La calendula è un ottimo rimedio per detergere il derma e per pulirlo in profondità dalle impurità, è molto efficace per sanare le ferite e le bruciature superficiali ed è specifico come lenitivo e rinfrescante.
Ancora oggi grazie alla sua facile reperibilità, la calendula continua a essere usata per la preparazione di creme, unguenti, olii essenziali, tinture o impacchi, adoperata sia da sola che insieme ad altre piante officinali.
In campo medico, la calendula è usata spesso come coadiuvante nelle terapie ginecologiche perché ha un potere rafforzante, lenitivo e protettore delle mucose ed è efficace inoltre per regolare il ciclo mestruale.
Per il sistema cardiocircolatorio e per il sistema nervoso risulta un ottimo rimedio utile per ridurre la pressione arteriosa e rinforzare le vene.
Spesso la calendula è adoperata come rimedio contro la cattiva digestione e in tal caso va assunta come tisana.

calendula
Crema, pomata o tintura

I prodotti a base di calendula sono venduti nelle farmacie specializzate, nelle parafarmacie e nelle erboristerie. Di solito la calendula si trova sotto forma di crema – adatta per il corpo e per il viso – di tintura – concentrato potente di principi attivi – o di pomata – ideale per sanare le ferite.
In ogni caso, prima di usare un qualsiasi preparato a base di calendula è sempre bene chiedere consiglio a un erborista ed è consigliabile testarne la tollerabilità in quanto potrebbe, come tutte le piante officinali, scatenare delle allergie se si è predisposti.


Vedi altri articoli su: Salute |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *