Unghie decorate, nuove tendenze e decorazioni d’avanguardia.

Stili, tendenze, colori, decorazioni e french manicure diverse dal solito. Per chi vuole osare sulle mani la nuova stagione propone un ventaglio di soluzioni mirate, dalle più temerarie alle più sobrie. Eccole per voi.

Le mani, il nostro biglietto da visita. L’accessorio più bello alla figura di una donna, molto più eloquente di quanto possiamo immaginare. Raccontano molto di noi, forse più di un make up o di un vestito, dalle mani di una donna si possono comprendere i suoi stati d’animo e la sua personalità, la cura e la dedizione al dettaglio, la sua femminilità, l’anima rock e grintosa, romantica, sensuale. E sono tante le sfaccettature che oggi la manicure ci offre per poter tirar fuori una parte di noi attraverso le mani, tantissime le tecniche, i trend sulle unghie, e le decorazioni particolari che spaziano da vere e proprie abilità di painting ai confini con la pittura professionale, a escamotage più semplici per le meno esperte o per chi non ha proprio il polso fermo.

Le forme

Basta guardare in giro per il web tra le foto di street style di note riviste, o dare un’occhiata alle ultime passerelle, e ci si accorgerà ben presto che non esiste una forma che si usa più di un’altra. La scelta della forma da dare all’unghia dipende molto dal gusto personale e dall’immagine che si vuole regalare a chi la guarda. Quelle che vanno per la maggiore, sono sicuramente le unghia non troppo lunghe, squadrate o rotonde, più facili da gestire, che non hanno bisogno di troppi ritocchi o di esperte del settore per essere sempre in ordine. Con la scelta di tenere l’unghia corta, inoltre, ci si garantisce la sobrietà, caratteristica fondamentale per chi vuole giocare con le tinte più stravaganti o le decorazioni più particolari. Ma le più impavide sceglieranno ovviamente lunghezze più estreme, le quali si ottengono grazie ad processo professionale che consente l’applicazione di un gel o di posticci necessari a far si che ci sia un sostegno che faccia da pilastro alla normale struttura ed eviti che si scalfisca o si spezzi. In quest’ultimo caso, l’ultimo mood vuole una forma a punta, quasi da strega odierna, da tinteggiare con colori tenui che ne stemperino l’aggressività.

I colori

Il rosso fuoco non delude mai: sta bene con tutto e si adatta ad ogni circostanza. Aranciato per chi è più allegra, color sangue per le più sensuali o bordeaux effetto velluto per le anime più dark, è il colore che non è mai passato di moda e perfette di giocare con il resto del make up senza la necessità di abbinare la cromia sulla punta delle dita al resto dell’outfit. Stessa cosa vale per il nero ed il blu notte, tinte sensuali e sofisticate che rendono immediatamente la pelle più chiara grazie ad un effetto ottico e rendono la mano elegante e raffinata.

Ma non solo: i nuovi trend pretendono e permettono di giocare con i colori. La gamma delle cromie offerte dalle case cosmetiche è vastissima, e con un po’ di coraggio e sapiente buon gusto nell’abbinare le nostre estremità all’abito che portiamo, ci si può sbizzarrire senza pudori né confini, fermo restando che l’unghia deve essere corta e ben curata. Ed allora, viola, magenta, azzurro tiffany, giallo canarino, verde pistacchio e chi più ne ha più ne metta, sposando la creatività alla fantasia.

E, parlando di cromie, non si può dimenticare la gamma dei colori cipriati e polverosi, adatti a chi non vuole apparire troppo eccentrica, ma sceglie di ottenere il giusto compromesso tra la volontà di divertirsi con i colori e la sobrietà che le appartiene. E’ il caso di tutte le tinte del sottobosco, proposte da quasi tutte le ditte cosmetiche, che vanno dal rosa antico fino ad arrivare al tortora, passando per il verde oliva, fino ad arrivare al marrone cioccolato. Sono colori facili da gestire, che regalano un’allure elegante ma mai scontata, più invernali a primo sguardo, ma che si abbinano perfettamente anche ad una mano ambrata dall’abbronzatura.

French Manicure

Al bando manicure declinate al color latte effetto nudo, con le lunette in bianco candido, che fanno tanto sposa romantica: le nuove french sono allegre, eclettiche e senza confini. Le lunghezze si tingono di colori forti, arancio, fragola, giallo limone, e le punte lasciano spazio alla fantasia nei toni del viola, del nero e del verde smeraldo per un nuovo bi-tono fresco e divertente, pur mantenendo il diktat della cromia più chiara come protagonista principale e di quella più scura a fare da cornice, per chi vuole osare senza però oltrepassare quei limiti dettati dalle regole delle tecniche classiche. Ma non sempre: le ultime tendenze capovolgono anche i ruoli, rendendo, in alcuni casi, il colore più scuro l’attore principale e quello più chiaro non protagonista regalando risultati inattesi. E’ il caso di quelle che sono adesso le manicure d’avanguardia, che tingono di blu, magenta, rosso e ottanio tutta la lunghezza dell’unghia, la cui bi-cromia che interessa lunetta e punta viene affidata a colori a contrasto o complementari, ma sempre molto più chiari rispetto al colore di base. Tirando le somme, possiamo affermare che i nuovi trend attingono dalle vecchie tecniche più conformiste, ma non ne restano confinate all’interno, lasciando al libero arbitrio della fantasia la scelta dei colori e degli abbinamenti, senza limiti di pudore alcuno.

Decorazioni

Strass, stickers, decorazioni a mano libera e chi più ne ha più ne metta! L’unica regola da seguire è tenere la mano ferma e il polso sicuro, onde evitare di combinare pasticci. Ma anche per chi non è troppo esperta, le case cosmetiche hanno proposto soluzioni semplici ed efficaci: l’ultima novità in fatto di decorazioni sono i nuovi smalti crackle, che vanno pennellati sopra come un normalissimo coat di definizione, ma regalano un effetto crepato bicolore, modulabile a crepe larghe o sottili a seconda della dose utilizzata. Un’altra tecnica semplicissima, se si vuole osare una nail art diversa, è la decorazione a pois, molto più evidente se realizzata su una base di smalto scuro, la quale si ottiene utilizzando delle micro borchiette ( facilmente reperibili in merceria ), che vanno letteralmente incollate con l’aiuto di uno stuzzicadenti e di una colla speciale per decorazioni. Ed, infine, per le più pigre o meno pratiche, gli stickers: colorati, a fiori, quadri, fantasie optical e pied de poule, in giro se ne trovano per tutti i gusti e stili, e permettono un’applicazione facile, di lunga tenuta e di grande effetto scenico.

Laura Pernicano

Foto di MissJenFabolous.com/PromAbout.com/Indigovelvet.deviantart/Stuffpoint/Salon Katy/Caracitas.com/Newtrendsaddict/NailsbyCatharina/Pantastic


Vedi altri articoli su: Manicure | Nail Art |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *