Tagli capelli ricci 2013

Capelli ricci: belli ma indomabili? Basta il taglio giusto per valorizzare al meglio una chioma mossa o riccia

Tony and Guy - collezione Alignment 2013
Tony and Guy - collezione Alignment 2013
  • Tony and Guy - collezione Alignment 2013
  • Tony and Guy - collezione Alignment 2013, The Prisma
  • Jean Louis David - cheveux bouclés
  • Jean Louis David - ricci stretti
  • Jean Louis David - collezione primavera/estate 2013
  • Corti con frangia
  • Corto stile retrò
  • Ricci lunghi
  • Effetto vaporoso
Avere i capelli ricci non è mai semplice, soprattutto durante una di quelle giornate temporalesche in cui l’umidità raggiunge livelli che nemmeno la foresta amazzonica nei periodi delle grandi piogge riesce ad ottenere. Come fare quindi?

Ecco qualche dritta per avere un taglio alla moda creato a doc per le chiome più ribelli.

Capelli corti a tutto volume

Per molte donne l’associazione capello corto e ricci è un lusso che ben poche possono permettersi. Questa convinzione però è del tutto sbagliata, perché con il taglio giusto è tutto possibile.

L’azzardo c’è e si vede, ma per tutte le ragazze che hanno voglia di stupire, il diktat della stagione sono i capelli cotonatissimi e super voluminosi con un taglio alla FlashDance in puro stile anni ’80. Certo, per riuscire a mantenere gonfia l’intera impalcatura è d’obbligo una grande quantità di lacca che tenga tutto ben saldo e al suo posto. Chi bella vuole apparire però…

Di gran moda, oltre che il doppio taglio, anche la doppia forma. Ciocche lisce e perfette che lasciano spazio a qualche ciuffo riccio e voluminoso.

Per chi vuole puntare tutto su un look semplice e non troppo stravagante il top è una cascata di soffici boccoli super definiti che non devono superare il mento (per le più pigre però si può optare anche per un riccio più naturale, che dona un effetto più sbarazzino). Il risultato finale è tremendamente affascinante, da provare.

Lunghi e riccissimi

Per le più capellone quest’anno andrà tantissimo lo stile voluminoso e iper vaporoso, oltre che molto definito. Per non correre il rischio di avere un look stropicciato alla “mi sono appena alzata dal letto e non avevo voglia di pettinarmi” ecco il trucco che abbiamo carpito dalle passerelle. La chioma alla radice deve essere liscia e piatta, per poi avere un bel boccolo naturale e frizzante sulle punte (oltre che sul resto della chioma), per un aspetto molto chic e glamour che non richiede poi molto impegno.

Per chi non ama stare a perdere tempo con l’arricciatore la scelta più azzeccata è sicuramente lo stile afro: pompato, gonfiatissimo e che dona alla testa quell’effetto scapigliato che in estate va sempre molto. Il bello di questo look è sicuramente l’effetto finale, che dona un aspetto selvaggio immediato, dando una sferzata di carattere anche alle ragazze più comuni e anonime. Pratico, facile e che non richiede alcun trattamento particolare al capello. Praticamente perfetto!

E se è appurato ormai da tempo che per ogni riccio c’è un capriccio, ora possiamo dire con altrettanta certezza che per ognuno di questi c’è anche un taglio…giusto!

 

Photo Credit: IntelFreePress


Vedi altri articoli su: Capelli ricci | Hairstyle |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *