Crema solare protezione 50 cosa significa

Crema solare protezione 50: cosa significa

Crema solare protezione 50: scopriamo insieme cosa significa e perché sceglierla quando ci si espone al sole per proteggere la pelle.

Quante volte abbiamo sentito dire – da esperti, ma anche amiche o conoscenti – che la crema solare protezione 50 è la migliore di tutte? Sicuramente tantissime, ma non tutte sanno esattamente cosa significa crema solare protezione solare 50.

Prima di conoscere tutto quello che c’è da sapere in merito, facciamo una precisazione importante: usare la crema solare è fondamentale, sempre, in qualsiasi momento dell’anno e non solo quando siamo al mare, in spiaggia o in piscina.

Anche prendere il sole sul balcone o essere esposte alla luce dei raggi UV in città rientrano tra le situazioni che necessitano dell’utilizzo di una buona crema solare, da scegliere sempre tenendo conto del proprio fototipo e del proprio tipo di pelle. Ce ne sono di tantissime, infatti, ma senza alcun dubbio la crema solare protezione 50 è la più indicata, specialmente se si è alla ricerca di una crema solare viso.

La pelle del viso, infatti, ha bisogno di accortezze particolari, molto più del resto del corpo. Il nostro consiglio è, quindi, di scegliere sempre un prodotto con un adeguato SPF, proprio per mettersi al riparo da problemi e rischi indesiderati.

Cosa significa crema solare SPF 50

SPF è una sigla che sta per Sun Protection Factor (ossia fattore di protezione solare). Questo numero altro non è che un indicatore della capacità dei filtri solari di proteggerci dalle radiazioni UVB. Queste ultime sono le più pericolose in quanto responsabili delle ustioni cutanee e, a lungo andare, molto rischiose anche per la nostra salute.

Come si determina il fattore di protezione? Si confrontano i tempi di arrossamento delle pelli protette da crema solare e di pelli non schermate. Gli esperti consigliano di utilizzare almeno un SPF 30, ancor meglio se resistente all’acqua. Un fattore di protezione di questo tipo, infatti, scherma il 97% dei raggi UVB.

La protezione solare 50 è quella a schermo totale e, in linea di massima, assicura una copertura completa. Attenzione, parliamo sempre di raggi UVB, ma i raggi UVA? Sono altrettanto pericolosi, per cui è consigliabile scegliere filtri solari ad ampio spettro, che ci tengono al riparo da qualsiasi tipo di radiazione.

I vantaggi della crema solare protezione 50

Cominciamo col dire che l’utilizzo costante di crema solare protezione 50 non solo ci tiene al riparo da scottature, eritemi e arrossamenti, ma potenzialmente anche da rischi molto più pericolosi per la salute (come i tumori cutanei).

Inoltre, le creme solari prevengono inestestismi molto difficili da debellare una volta insorti, come le tanto temute macchie solari che, specialmente con l’avanzare dell’età, compaiono spesso sul viso. Attenzione, perché le macchie scure possono fare la loro comparsa anche se si è giovani. Tra le cause, l’assunzione di farmaci particolari o l’utilizzo di cosmetici che contengono ingredienti fotosensibilizzanti.

Cosa non meno importante, l’esposizione sconsiderata al sole è la prima causa di invecchiamento precoce e, quindi, delle rughe.

Chi deve usare la crema solare protezione 50

In passato si credeva che solo le persone con pelle chiara e molto chiara dovessero usare la crema solare protezione 50. In realtà, a oggi è la più consigliata dai dermatologi a prescindere dal fototipo.

Ma procediamo con ordine. Quali sono i fototipi e quali le loro caratteristiche? Sono 6 e vengono numerati progressivamente, dal più chiaro al più scuro.

  • 1: persone con pelle chiarissima, capelli biondi e rossi con occhi chiari e lentiggini
  • 2: persone con pelle molto chiara, capelli biondi o castano chiaro, con occhi chiari o verdi
  • 3: persone con pelle chiara, capelli castani, occhi castani
  • 4: persone con pelle olivastra, capelli e occhi scuri
  • 5: persone con pelle olivastra, capelli neri e occhi scuri
  • 6: persone con pelle scura, capelli neri e occhi scuri

L’SPF 50 – o comunque alto, quindi parliamo come minimo di SPF 30 – dovrebbe essere usato sempre, in qualsiasi condizione, dalle persone di fototipo 1 e 2, che fanno particolarmente fatica ad abbronzarsi e tendono ad arrossarsi molto facilmente. A partire dal fototipo 3, consigliamo invece di iniziare l’esposizione al sole con l’SPF 50 e, gradualmente, abbassare il fattore di protezione man mano che ci si abbronza. Molte persone con fototipo 4,5 e 6 – quindi con pelle scura e olivastra – pensano di non dover utilizzare la crema solare, ma sbagliano!

La protezione solare va usata da tutte, indipendentemente dal colore di partenza della nostra pelle. Quello di non avvalersi dell’aiuto dell’SPF è un errore assolutamente da non fare.

Come scegliere la crema solare giusta

Come per tutte le creme solari, anche la crema solare protezione 50 è disponibile in commercio in tante varianti diverse, per formulazione, finish e texture.

Onde evitare di commettere errori, vi diamo qualche consiglio su come scegliere la protezione solare giusta per il viso tenendo conto del proprio tipo di pelle. Se, per esempio, siete alla ricerca di una crema solare protezione 50 per pelle grassa o mista, lasciate stare le formulazioni troppo ricche e nutrienti che finirebbero per appesantirvi troppo il viso rendendolo lucido.

Sono disponibili, per esempio, molte creme solari in gel o in spray, leggerissime e impalpabili dopo l’applicazione, che praticamente non si sentono sul viso. Alcune di queste hanno addirittura funzione opacizzante, tenendo a bada l’eccessiva produzione di sebo nella zona T tipica sia delle pelli grasse che di quelle miste.

Il discorso cambia se, invece, si ha una pelle secca o matura. In questo caso, potete osare con texture più nutrienti e burrose, che sono anzi da preferire sia per idratare a fondo la pelle del viso che per preservarlo dalla comparsa di antiestetiche rughe causate proprio dal sole e dall’invecchiamento precoce.

Avete qualche imperfezione? Allora dovete assolutamente provare le creme solari viso colorate. Si tratta di creme viso con SPF che contengono al loro interno un leggero pigmento, in grado di uniformare il colorito attenuando discromie leggere come quelle derivate da eventuali brufoletti o lievi problemi di couperose.

Se vi state chiedendo dove trovare la crema solare viso più adatta alle vostre esigenze, sappiate che le possibilità di scelta si sprecano. Sono tante, per esempio, le proposte in termini di crema solare protezione 50 di farmacia e altrettante quelle da supermercato o da acquistare nella grande distribuzione, oppure online.

Insomma, a questo punto, non vi resta che tenere conto di tutti i nostri consigli e procedere con l’acquisto della vostra crema solare protezione 50. A ognuna di noi la crema solare viso perfetta!



Ceretta a caldo o ceretta a freddo Differenze, pro e contro
Skincare

Ceretta a caldo o ceretta a freddo? Differenze, pro e contro

Acido ialuronico e filler si possono fare d’estate
Skincare

Acido ialuronico e filler: si possono fare d’estate?

Skincare

Solari light touch per un effetto pelle nuda

Skincare routine ideale per la pelle grassa
Skincare

Skincare routine ideale per la pelle grassa

Rimedi naturali per un viso perfetto
Skincare

Rimedi naturali per un viso perfetto

Cbd oil i benefici per la bellezza
Skincare

Cbd oil: i benefici per la bellezza

Ringiovanire senza bisturi come funziona il manual lifting
Skincare

Ringiovanire senza bisturi: come funziona il manual lifting

Maschera viso idratante fai da te
Skincare

Maschera viso idratante fai da te

Rifarsi il seno prima e dopo gli step da seguire
Bellezza

Rifarsi il seno prima e dopo: gli step da seguire

Rifarsi il seno prima e dopo: tutti i consigli, gli step e gli accorgimenti da seguire quando si decide di sottoporsi a mastoplastica additiva o riduttiva.

Leggi di più