Cosa vogliamo per la nostra pelle

Cosa vogliono le donne per la propria pelle

Non maltrattiamo la nostra pelle, acquistiamo prodotti di qualità.

Siamo tutte appassionate di cosmetica e in un modo o nell’altro colpevoli di aver fatto passare sulla nostra faccia davvero di tutto. O meglio, di tutto sì, ma con un’attenzione particolare alla cosmetica selettiva.

Sul cosmetico non si è mai fatto particolari economie, dimostrando di essere le clienti ideali di qualsiasi marketing manager: appassionate di novità, di tecnologie, di principi attivi, come è giusto che sia.

Sono state tutte “early adopters” di prodotti apripista, provando gli attivi più altisonanti ed esotici.

Ci siamo lasciate convincere da marchi “icona”, costosissimi, per poi scoprire una assoluta incompatibilità con la nostra pelle.

Impariamo ad “ascoltare” la nostra pelle

La pelle, l’organo più esteso del nostro corpo, quello che protegge gli organi vitali e che ci fa da involucro più o meno presentabile, ha bisogno di prodotti mirati, adeguati.

Chi proclama di non aver mai utilizzato un cosmetico e magari ne va pure fiera, dichiarando di possedere un non ben identificato patrimonio genetico, non ha fatto un grande affare.

La genetica conta senz’altro, ma ancor di più influenzano l’invecchiamento fattori come lo stile di vita, gli stress ambientali, la smodata esposizione al sole, l’alimentazione e la cura che abbiamo riservato alla nostra pelle.

Quest’ultima, dipende solo ed esclusivamente da noi, dalla nostra costanza e dalla scelta corretta del cosmetico. Appunto. Facciamo utilizzo di trattamenti per il viso dall’età di 18 anni, provando davvero di tutto. Siamo state fedeli e infedeli a diversi marchi, molti dei quali leader di mercato, alcuni invece di nicchia. Siamo esigenti e lasciamo che sia la nostra pelle a segnalarci il grado di soddisfazione.

Così dopo anni e anni di prove, ci imbattiamo quasi per caso in una serie di prodotti altamente performanti, perfetti per le esigenze di idratazione e anti-età.

La forza di un cosmetico, quale può essere una crema o un siero viso, è racchiusa negli attivi straordinari e nella tecnologia “nanofocus”, ovvero la nanotecnologia cosmetica.

Le texture morbide e penetranti e la facilità di costruzione del rituale, sono caratteristiche che non possono mancare, trasformando il nostro modo di “praticare” la routine cosmetica. Con una soddisfazione davvero significativa.

Ti potrebbe interessare anche

Tempo di vacanze: i migliori epilatori da mettere in valigia
Skincare

Tempo di vacanze: i migliori epilatori da mettere in valigia

Skincare

Creme solari resistenti all’acqua: le migliori

Skincare

Ecco come arrivare preparati all’abbronzatura

Scrub fatto a mano
Skincare

Scrub pelle: quali sono i migliori scrub naturali

Creme solare: quanto durano?
Skincare

Crema solare scaduta: si può usare?

Skincare

Prodotti di bellezza solidi: un beauty trend ecologico e pratico

Protezione solare
Skincare

Crema solare protezione 30 per carnagione chiara: va bene?

Protezione solare
Skincare

Creme solari: le migliori per bambini e neonati

blake-lively-dior-show-entertainment-tonight
Hairstyle

Come schiarire i capelli: dallo shatush al degradé, tutte le tecniche

Voglia di riflessi brillanti, schiariture naturali e tocchi di luce tra i capelli? Ecco le tecniche più utilizzate per realizzarli.

Leggi di più