Quanto costa rifarsi il seno?

Desiderate avere un seno più grande ma pensate sia un intervento troppo costoso? Vediamo se è davvero così.

Quanto costa rifarsi il seno?
Quanto costa rifarsi il seno?

Quante volte avete pensato di rifarvi il seno perché pensate sia troppo piccolo ma avete poi rinunciato all’idea perché pensavate di non potervelo permettere?

Ebbene oggi scopriamo insieme quanto costa rifarsi il seno, l’intervento di mastoplastica additiva, che serve per rendere più grande il proprio seno.

Va detto innanzitutto che l’intervento al seno è in tutto e per tutto un intervento chirurgico e come tale ha dei rischi, non è indolore e non va assolutamente sottovalutato.

Inoltre è assolutamente necessario rivolgersi a dei professionisti del settore, per evitare brutte sorprese e soprattutto eventuali problemi di salute.

Effettivamente l’intervento per rifarsi il seno non è proprio economico. Ad ogni modo i costi possono variare in base ad alcuni parametri che analizzeremo tra poco.

Lo specialista farà una prima visita in cui farà il punto della situazione e spiegherà con precisione alla paziente in cosa consiste l’intervento e cosa comporterà. Ovviamente verranno anche spiegati i tempi della convalescenza e di ripresa.

L’intervento di mastoplastica additiva può avvenire in più modi: con posizionamento retroghiandolare, con posizionamento parzialmente retromuscolare e con posizionamento retromuscolare.

La scelta dipende dal tipo di seno della paziente e dalla sua struttura fisica.

In genere si ricorre al posizionamento retroghiandolare quando la paziente ha una buona copertura ghiandolare ed epidermica.

Il posizionamento parzialmente retromuscolare e posizionamento retromuscolare vengono realizzati invece quando vi è un rilassamento cutaneo ed una non buona copertura epidermica.

L’intervento generalmente viene realizzato senza ricorrere ad anestesia totale; basterà infatti l’anestesia locale. Infine la degenza non è lunga.

Quanto costa rifarsi il seno?

Se per l’intervento si ricorre alla mutua ovviamente ha un costo diverso rispetto a quello effettuato in una clinica privata.

Orientativamente un intervento per rifarsi il seno costa non meno di 4.500 euro ma può arrivare anche a circa 7.000 euro.

Vi consigliamo in ogni caso di riflettere bene prima di decidere di rifarvi il seno, perché il tutto ha delle ricadute sia a livello economico che psicologico.

Pertanto dovete sapere davvero ciò che volete prima di procedere. Magari in alcuni casi potrebbe bastare tonificare il seno ricorrendo a trattamenti di bellezza appositi oppure a ginnastica mirata.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *