Come curare i capelli in estate

Come curare i capelli in estate

Curare i capelli in estate: i consigli da seguire e gli errori da evitare

L’estate può mettere a dura prova le vostre chiome, ma vi basterà seguire qualche trucco per proteggerle.

I capelli in estate

Sole, mare, salsedine, vento… In estate i capelli sono sottoposti a uno stress notevole. Così, per evitare spiacevoli sorprese in autunno, bisogna assolutamente proteggere le chiome da tutti i pericoli in cui possono incorrere durante la stagione estiva. Il sole e l’acqua salata (o il cloro, per chi va in piscina) disidratano i capelli, rendendoli più fragili e secchi. I raggi Uv del sole, poi, possono danneggiare la cuticola protettiva della fibra capillare, causando una vera e propria scottatura. Allora come curare i capelli in estate? Vediamo assieme qualche trucco.

Curare i capelli in estate

Le abitudini, nei mesi estivi, cambiano notevolmente. È quindi necessario adattare anche la beauty routine ai ritmi e alle esigenze estive: non potete pensare di usare per i vostri capelli gli stessi prodotti che utilizzate durante l’inverno. Il primo consiglio quindi è quello di acquistare prodotti specifici, come per esempio uno spray solare protettivo per i capelli. Se possibile, sarebbe meglio non esporre direttamente i capelli alle radiazioni Uv. Potete quindi proteggervi indossando un cappello o un foulard. Coprire il cuoio capelluto è molto importante, soprattutto se avete capelli sottili, perché quella zona del corpo si scotta facilmente. Se però non vi piace indossare cappelli e bandane, utilizzate prodotti con protezione Uv: esistono molti spray con protezione solare consigliati per le lunghe esposizioni al sole che proteggono i capelli e ne mantengono l’elasticità.

Shampoo e balsamo giusti per l’estate

Per lavare i capelli, scegliete uno shampoo e un balsamo adatti alla stagione. Uno shampoo con filtri solari che protegge dai raggi Uv è l’ideale: permette infatti di reidratare il cuoio capelluto in profondità e di proteggere la chioma durante l’esposizione al sole. Se usate il balsamo, nei mesi estivi applicatelo con maggiore cura. Le creme e i balsami, infatti, donano maggior nutrimento ai capelli danneggiati: distribuite quindi il prodotto soprattutto sulle punte e in misura minore alle radici.

Sciacquare subito

Un errore da evitare assolutamente è quello di non risciacquare i capelli dopo aver fatto il bagno in mare o in piscina. Dopo un bagno in mare, il sale disciolto in acqua resta e si cristallizza sui capelli, anche una volta asciutti. Sciacquare i capelli con acqua dolce dopo ogni bagno è fondamentale per eliminare dal cuoio capelluto la salsedine o il cloro. Ma non è tutto: appena tornate a casa, la sera, dovete lavare e sciacquare accuratamente i capelli con prodotti specifici che regolino l’idratazione.  Senza dimenticare, come dicevamo sopra, di applicare un balsamo nutriente.

Niente stress

Un altro trucco per curare i capelli in estate è quello di non stressare ulteriormente le vostre chiome. I capelli, in questo periodo dell’anno, sono già più delicati e fragili. Per questo motivo sarebbe meglio non usare phon, piastre o arricciacapelli. Lasciare asciugare le chiome naturalmente all’aria è la soluzione ideale: il phon, infatti, li danneggerebbe ulteriormente. Dimenticate poi ferri e piastre: il calore di questi apparecchi potrebbe indebolire la struttura del fusto fino a spezzarlo.

Acconciature consigliate

Quando fa caldo, il consiglio è quello di raccogliere i capelli in trecce o code molto morbide, magari massaggiando prima la cute con qualche goccia di olio sulle punte e sulle lunghezze. Acconciature di questo tipo sono molto utili anche quando c’è vento. Questo agente atmosferico ha sui capelli un effetto simile a quello di un phon: il vento, infatti, inaridisce i capelli, rendendoli più fragili e opachi, difficili da pettinare. Per questo il consiglio è quello di intrecciare i capelli anche quando, in spiaggia, si alza la classica brezza marina. No quindi alle code alte e agli chignon, troppo stretti e tirati; sì invece a trecce, code basse, capelli raccolti ad effetto bedhead o con ciuffi morbidi.

Colore naturale

Assolutamente sconsigliato, prima di partire, cambiare colore. Una volta tinti, i capelli necessitano di tempo per riacquisire vitalità e lucentezza. Senza considerare poi che, al sole, la tinta sbiadisce, creando spesso dei pessimi risultati. Per esempio, farsi rosse prima di esporsi al sole per una settimana, è una pessima idea: il rischio è quello di tornare a casa con i capelli arancioni! Meglio dunque optare per il vostro colore naturale oppure, se proprio volete cambiare, fatelo con largo anticipo.

Maschera ristrutturante

Anche se siete in vacanza, non dimenticate di mettere in valigia una maschera ristrutturante da applicare sui capelli almeno una volta a settimana. Nutrire i capelli indeboliti dal sole e dalla salsedine con una maschera ristrutturante, da lasciar agire circa 10 minuti, è un ottimo metodo per mantenere i capelli idratati anche in estate. Quando tornerete a casa, fiondatevi dal parrucchiere: tagliate le punte danneggiate e fate una cura intensiva ai capelli, con trattamenti speciali che possano rigenerare i capelli indeboliti.

Il taglio giusto

Prima di partire, scegli un taglio che non richieda particolari messe in piega, in modo da non dover stressare troppo i capelli anche in vacanza. I capelli corti sono l’ideale per l’estate: bastano poche gocce di olio per modellarli e possono essere lasciati asciugare senza bisogno del phon. Se invece avete capelli di media lunghezza o molto lunghi, regolate il taglio prima di partire: tagliate le punte, magari già rovinate, e scegliete una lunghezza che sapete di poter gestire nel periodo in cui sarete in vacanza.

Cibi amici

Anche l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale per la cura dei capelli in estate. Non esagerate con la carne rossa; privilegiate, invece, una dieta a base di pesce e carni bianche, che potete sostituire con legumi come piselli, fagioli, lenticchie e ceci se siete vegetariani. Le uova sono importanti fonti proteiche e aiutano a mantenere la lucentezza dei capelli. Infine tanta frutta e verdura, come sempre, dando al priorità a pesche, albicocche, peperoni e verdure a foglia larga, e frutta secca, come le mandorle, che donano lucentezza alle chiome. Eliminate invece gli alimenti ricchi di zuccheri: il loro eccessivo consumo, infatti, favorisce la perdita dei capelli.



Capelli blu notte, elettrico, sfumati o con riflesso
Hairstyle

Capelli blu notte, elettrico, sfumati o con riflesso

Capelli KO Riportali al top dopo i danni provocati dall'estate
Hairstyle

Capelli KO? Riportali al top dopo i danni provocati dall’estate

Perdita di capelli, cause e rimedi
Hairstyle

Perdita di capelli, cause e rimedi

Maschera fai da te per capelli ricci
Hairstyle

Maschera fai da te per capelli ricci

Maschera per capelli fai da te con miele
Hairstyle

Maschera per capelli fai da te con miele

far crescere i capelli più in fretta
Hairstyle

5 modi per far crescere i capelli più in fretta

Hair SPA: i trattamenti che fanno bene ai capelli
Hairstyle

Hair SPA: i trattamenti che fanno bene ai capelli

Dyson airwrap: perché costa così tanto l'arricciacapelli
Hairstyle

Dyson Airwrap: perché costa così tanto l’arricciacapelli

Unghie Peach panna, lo smalto che dona a tutte le carnagioni
Manicure

Unghie peach panna, lo smalto che dona a tutte le carnagioni

Le unghie peach panna sono il trend dell’estate 2020

Leggi di più