Capelli secchi e sfibrati
Bellezza

Capelli secchi e sfibrati: rimedi naturali e fai da te

Avere capelli secchi e sfibrati può essere legato a cattive abitudini e alla poca cura della chioma. Ecco alcuni rimedi naturali e fai date te per dare nutrimento e lucentezza ai capelli

I capelli secchi e sfibrati sono un problema che riguarda molte donne e spesso si tratta di una caratteristica personale, il cuoio capelluto non produce abbastanza sebo e porta i capelli a perdere lucentezza. In altri casi, quando i capelli non risultano essere molto secchi il problema è legato ad abitudini sbagliate come la poca cura del capello, l’alimentazione sbagliata o lavaggi troppo frequenti. Per combattere i capelli secchi e sfibrati è quindi importante utilizzare prodotti specifici che non aggrediscono il capello, ma che lo vadano a nutrire in profondità, come i prodotti specifici per detergere i capelli secchi. È inoltre consigliabile applicare una maschera almeno una volta alla settimana, che può anche essere fai da te. Un altro buon principio è seguire un’alimentazione indicata per la salute dei capelli. Un grande alleato per la lotta ai capelli secchi è il riso ed in particolare la sua acqua di bollitura ricca di amido che deve essere utilizzata dopo lo shampoo per sciacquare la chioma, in alternativa prima dell’asciugatura può essere utilizzato dell’olio di mandorle. Entrambe questi rimedi decisamente naturali servono a nutrire la chioma e renderla morbida al tatto. Per i capelli sfibrati basta invece utilizzare dell’olio d’oliva per fare degli impacchi ad ogni lavaggio e lasciarli in posa qualche minuto: questo farà si che il capello venga nutrito in profondità. Molte maschere fai da te sono a base di olio di vario genere e avocado, ma anche tuorlo d’uovo ed aceto, tutti elementi che mixati insieme rappresentano un grande nutrimento per i nostri capelli.

Maschere fai da te

Una maschera fai da te per capelli secchi e sfibrati è a base di olio di cocco, miele e tuorlo. Questi tre elementi dovranno essere mixati insieme fino a creare una miscela uniforme che dovrà essere stesa sulla chioma con un dolce massaggio lasciandola agire anche tutta la notte, coprendo il tutto con una cuffia da doccia. Questa è una particolare maschera che può essere effettuata una volta al mese. Un’altra alternativa è la maschera con aceto e tuorlo, anche in questo caso gli elementi devono essere miscelati insieme ed applicati sulla chioma per un quarto d’ora. Questa maschera oltre a nutrire regala lucentezza ai capelli grazie all’effetto dell’aceto. Meno liquida e più densa è invece la maschera a base di avocado, olio di germe di grano e uovo, che frullati insieme daranno vita ad una cremina ricca di vitamine. Come tutte le altre maschere deve essere applicata e lasciata agire per alcuni minuti.



Borse e occhiaie: perché si formano e come combatterle
Skincare

Borse e occhiaie: perché si formano e come combatterle

far crescere i capelli più in fretta
Hairstyle

5 modi per far crescere i capelli più in fretta

Come mi trucco a 60 anni
Come mi trucco

Come mi trucco a 60 anni

Massaggio Gua Sha
Skincare

Massaggio Gua Sha: benefici e consigli sulla tecnica giapponese

Quanto costa rifarsi i denti
Bellezza

Quanto costa rifarsi i denti

Come fare il semipermanente unghie a casa
Manicure

Come fare il semipermanente unghie a casa

Hair SPA: i trattamenti che fanno bene ai capelli
Hairstyle

Hair SPA: i trattamenti che fanno bene ai capelli

Come leggere le etichette dei cosmetici
Make up

Come leggere le etichette dei cosmetici

Rullo di giada: come usarlo e quale pietra scegliere
Skincare

Rullo di giada: come usarlo e quale pietra scegliere

Scoprite che cos’è il rullo di giada, come funziona e soprattutto come usarlo e quale pietra scegliere per ottenere tutti i benefici nella skincare quotidiana.

Leggi di più