Capelli grassi: i prodotti migliori per tenerli a bada

I capelli grassi possono essere il cruccio di molte donne. Scopriamo insieme quali prodotti, da quelli più economici a quelli professionali, possono aiutare a gestire meglio questa tipologia di capello.

capelli grassi
I capelli grassi possono essere tenuti a bada: basta usare i giusti prodotti

I capelli grassi possono essere il cruccio di molte donne che spesso credono di saperli gestire nel modo migliore con il risultato di renderli ancora più unti di prima.

Perchè grassi?

Il capello grasso è quella tipologia di capello che produce più sebo rispetto agli altri con il rischio di sembrare unto e lucido anche se lo si è appena lavato. Ha la peculiarità di sporcarsi e di ungersi più facilmente anche dopo pochi giorni dal lavaggio. Non è decisamente una cosa piacevole per chi presenta questo tipo di capello ma esistono dei prodotti specifici in grado di tenerlo a bada: basta saper scegliere con cognizione e saper trovare il prodotto giusto, cosa che può avvenire anche dopo parecchie prove, non scoraggiatevi!

Sgrassare non è la soluzione

Negli anni si è diffusa la convinzione che i prodotti per trattare il capello grasso dovessero essere più aggressivi e lavanti perché si credeva necessario sgrassare a più non posso per lavare via meglio lo sporco.  In realtà è una convinzione piuttosto errata, così come credere che lavare i capelli un giorno sì e uno no sia la soluzione. L’utilizzo di uno shampoo più strong non comporta affatto la soluzione al problema, anzi spesso chi è portatore di capello grasso ha risolto utilizzando uno shampoo più delicato e dilazionando i lavaggi a 3-4 giorni l’uno dall’altro.

Quali prodotti scegliere

Il mercato ci offre tantissime possibilità di scelta: è bene saper ricercare il prodotto che fa al caso nostro spaziando, a seconda delle esigenze, dai prodotti da supermercato a quelli professionali, il cui prezzo sale un po’, fino ad arrivare a una scelta più consapevole: quella dei prodotti con ingredienti verdi, che spesso possono aiutare più di quanto pensiamo.

Per quanto riguarda lo shampoo: possiamo sceglierne uno specifico per capelli grassi oppure anche shampoo per capelli normali che fanno bene il loro lavoro (ad esempio l’Ultradolce 5 Piante di Garnièr, facilmente scovabile al supermercato). Se invece puntiamo a brand professionali, Matrix propone la sua linea di shampoo normalizzanti, in grado di gestire il sebo e riportare in equilibrio la cute. Infine, con l’avvento di marche verdi ed ecobiologiche, abbiamo una vastissima scelta sia per quanto riguarda gli shampoo che i balsami per capelli grassi e/o normali: Tea Natura ci propone lo shampoo per capelli grassi all’ortica, betulla e rosmarino, Biofficina Toscana  invece uno shampoo delicato adatto a tutti i tipi di capelli.

Raramente i capelli grassi hanno bisogno di ulteriore idratazione, ma nel caso in cui si volessero districare e ammorbidire dopo lo shampoo è sempre bene scegliere un balsamo leggero e non troppo idratante, che non appesantisca il capello, in modo da scongiurare l’effetto unto anche dopo il lavaggio. Un esempio è il famoso Splend’or al cocco che, se dosato bene, è adatto a molte tipologie di capello, oppure, restando in tema bio, il balsamo al  lino e all’aloe di Tea Natura risulta essere l’ideale per capelli che vogliono la giusta idratazione senza risultare pesanti.

Shampoo Ultra Dolce Garnièr 5 Piante
Shampoo Ultra Dolce Garnièr 5 Piante
  • Shampoo Ultra Dolce Garnièr 5 Piante
  • Shampoo Capelli Grassi Tea Natura
  • Shampoo Purificante Bioearth
  • Shampoo delicato Biofficina Toscana
  • Shampo normalizzante Biolage Matrix
  • Balsamo Ulltra Dolce Garnièr 5 Piante
  • Balsamo Splend'or al cocco
  • Balsamo Lino&Aloe Tea Natura


Vedi altri articoli su: Hairstyle |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *