Capelli crespi: rimedi naturali e fai da te

Ingestibili con l’umidità invernale e tendenti a seccarsi d’estate, i capelli crespi sono una vera sfida. Con qualche rimedio naturale e accorgimento fai da te possiamo prendercene cura

Alcuni rimedi naturali e fai da te per contrastare i capelli crespi.
Alcuni rimedi naturali e fai da te per contrastare i capelli crespi.

Per noi donne avere una chioma sana e curata è fondamentale, ma spesso non è facile raggiungere l’obiettivo prefissato, soprattutto se i capelli sono tendenti al crespo. In primo luogo bisognerebbe evitare le cause di stress del capello, come pieghe con phon troppo aggressive ed eccessivo uso del ferro o della piastra. Il caldo e la sua eccessiva vicinanza al capello tendono ad indebolirlo. Inoltre anche la salute dei capelli dipende da una vita sana e da un’alimentazione equilibrata, ricca di proteine, vitamine e sali minerali.
Ma vediamo ora alcuni rimedi fai da te per rendere i nostri capelli più lucidi e sani.

Rimedi naturali e fai da te

Gli impacchi, comodi da fare in casa, possono essere molto utili per donare corpo e lucentezza. L’olio extravergine di oliva è consigliato per un’intensa nutrizione del capello. Da massaggiare delicatamente sulla chioma asciutta, pettinarla, coprirla con pellicola trasparente e lasciar agire per circa tre ore. Sono efficaci anche olio di ricino e burro di karité. Un impacco con yogurt bianco, un cucchiaio di miele e qualche goccia di olio di semi di lino, è l’ideale per capelli sfibrati che tendono al crespo. Tenere per 15 minuti e poi risciacquare con acqua tiepida. Il succo di limone dona lucentezza, usato durante il risciacquo dallo shampoo. Anche se strano, la birra è molto utile per contrastare l’effetto crespo. E’ consigliabile usarla durante il risciacquo dei capelli, aspettare una decina di minuti e risciacquare ancora. In tal modo si eliminerà l’odore spiacevole. Aceto di sidro di mele e acqua frizzante sono molto efficaci per prevenire i capelli crespi, sempre da utilizzare durante il risciacquo. Per il primo si consiglia di preparare una soluzione con uguali misure di acqua e aceto.

Proteggere i capelli da sole e acqua salata

Affinché l’estate sia vacanza non solo per la mente ma anche per il corpo, non dimentichiamoci di preservare i capelli crespi dal mare e dal sole, che potrebbero aggravare la situazione. Come per la pelle, è importante proteggerli dai raggi UV e dall’acqua salata, i quali tendono a indebolirli. Il rimedio più semplice è sicuramente quello di coprire la testa con cappelli o bandane, ma chi ama immergersi totalmente in acqua e non avere alcun tipo di restrizione, dovrà allora prevenire. In farmacia e in profumeria si possono acquistare spray protettivi per capelli e oli specifici. Soluzioni più casalinghe possono essere olio di semi di lino e olio di argan, da applicare prima del bagno e dell’esposizione al sole. L’olio di Monoi è molto consigliato in quanto ricco di vitamina E. Dopo l’ultimo bagno è fondamentale risciacquare i capelli con acqua dolce, per eliminare il sale che, essendo una superficie riflettente per il sole, favorisce l’indebolimento dei capelli. E’ fondamentale poi  bere molta acqua per l’idratazione della pelle e anche dei capelli. Infine è consigliabile ridurre il numero dei lavaggi settimanali a 3 massimo e ricorrere all’uso di uno shampoo specifico per lavaggi frequenti. Asciugare i capelli naturalmente oppure con aria fredda o tiepida.


Vedi altri articoli su: Bellezza fai da te | Hairstyle |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *