Base coat: come sceglierlo

Manicure perfetta, come fare? Cominciamo dalla base! Seguite la nostra guida rapida e i base coat non avranno più segreti per voi.

Base coat
Come scegliere il base coat.

Mani dalle unghie perfette, con smalto impeccabile e curato: sono i dettagli che rendono una donna elegante.

Per averle così però è necessario rispettare gli step per una manicure perfetta, che prevede come prima cosa l’applicazione del base coat (e il munirsi di una serie di prodotti indispensabili). L’utilizzo della base infatti è un passaggio fondamentale che non andrebbe mai saltato, principalmente perché la base protegge l’unghia dai pigmenti degli smalti colorati evitando così che questi possano penetrare nella struttura dell’unghia stessa e colorarla in maniera permanente o quasi.

Ma non solo. I base coat di ultima generazione, oltre che protettivi, sono dei veri trattamenti e a seconda delle varie esigenze è possibile scegliere il prodotto più appropriato: idratante per unghie che si sfaldano oppure rinforzante per unghie fragili. Può essere un valido aiuto per far durare lo smalto più giorni, oppure può servire a non farci impazzire nel togliere uno smalto glitter.

Insomma, il base coat è insostituibile!

Base perfetta

Per chi non ha problemi alle unghie ma, anzi, le ha resistenti e forti, la base ha lo scopo principale di proteggere l’unghia stessa dai pigmenti colorati che, specialmente per tinte molto accese come il rosso, il blu e il verde, tendono a essere particolarmente difficili da eliminare. In questi casi anche un semplice smalto trasparente di buona qualità può essere sufficiente.

Smalto bello più a lungo

Il base coat serve anche per far aderire meglio lo smalto e prolungarne la durata. Scegliete quindi delle basi specifiche con queste caratteristiche se vi rendete conto che, nonostante la cura e le attenzioni, la vostra manicure dura pochi giorni e lo smalto si rovina con facilità.

Problemi alla tenuta dello smalto possono essere dovuti anche ad una fragilità delle unghie, che si possono rompere e sfaldare. In questi casi è perfetto un base coat rinforzante, con proteine e cheratina, ideali per rinforzare l’unghia.

Se l’unghia è debole e tende a sfaldarsi si consiglia di utilizzare questi prodotti con costanza perché sono studiati appositamente per un uso prolungato e solo così è possibile vedere dei miglioramenti.

Superficie perfetta

A volte può esserci un problema alla superficie delle unghie, che risulta poco omogenea e presenta delle discontinuità, degli avvallamenti e delle fessure, seppur lievi. Per ottenere una superficie liscia sono indicate le basi filler, caratterizzate da una texture cremosa che colma dislivelli e crepe dell’unghia, per creare una superficie più compatta e levigata.

Per chi ama i glitter

Un base coat particolare è quello peel off, una scoperta piuttosto recente che ha migliorato notevolmente i tempi di rimozione degli smalti glitter. Si applica, si fa asciugare e si procede con l’applicazione consueta dello smalto glitter. Per toglierlo basta sollevare un angolo e tirare la pellicola. Facilissimo e veloce.

Per chi si mangia le unghie

Mangiarsi le unghie è un vizio che accomuna grandi e piccoli. Se la volontà da sola non basta, si può ricorrere allo smalto. Uno strato di quelli anti bite, dal sapore amaro, rende meno piacevole mangiarsi unghie e cuticole. Ricordiamo che nel tempo mangiarsi le unghie le rende deboli, fragili e più soggette a infezioni.


Vedi altri articoli su: Manicure |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *