Zimmermann, la collezione autunno-inverno 2014-15 sfila a NY

Per la collezione f/w 2014-15 Zimmermann fa sfilare una donna sicura di sé, femminile e sensuale con abiti dalle linee morbide ma dai dettagli più rigidi

  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
  • Zimmermann
Terza passerella per la collezione della designer australiana Nicky Zimmermann che fa sfilare una donna da una femminilità  a tratti spigolosa. Volumi morbidi e colori pastello vengono contrapposti a tagli decisamente più maschili con tonalità più scure come il grigio e il nero, ma non mancano colori più accesi come il rosso.

La collezione si apre sulle tonalità del grigio, accostata al verde e al turchese su gonne a ruota, top e abiti dai volumi morbidi, ma non solo: la designer abbina queste tonalità anche su cappotti dai tagli minimali senza manica ed abiti di lana mohair.

Un’apertura soft che prende subito una direzione più maschile: pantaloni dal taglio oversize, completi con giacca a doppio petto che vengono proposti in fantasia a quadri di colore grigio ma nuovamente contrapposti a gonne ed abiti dalle linee più sensuali in tinta nera con fantasia a fiori. Viene poi introdotta una stampa dalla tematica particolare, infatti vengono scelti  parti di motore come fantasia su lunghi abiti e pantaloni abbinati poi a trasparenti top di pizzi neri e bianchi.

Proposte varie fantasie di fiori dalle tonalità di viola e rosso su abiti, gonne lunghe ed ampie e maglioni abbinati a cappotti e giacche dai volumi oversize in pied de poule.

Dettaglio interessante è la lavorazione nelle cuciture di alcuni abiti: il tessuto viene infatti tenuto legato da piccole perline cucine con un filo che fa intravedere lembi di pelle.

Soffici maglioni nude color vengono proposti come vestiti oversize, ma anche piccoli ed aderenti portati con gonne di seta. Questo tessuto infatti viene proposto in una fantasia scura a fiorellini su giacche con particolari scollature.

Il total black viene fatto sfilare su completi giacca e pantalone e vestiti, ma spicca anche un rosso accesso su di un cappotto oversize indossato con una gonna rossa di rete. Tessuto che viene utilizzato per gli ultimi look di sfilata accostato al pizzo nero, creando abiti dalle leggere trasparenze.

Accessori quasi retrò con borse a mano dalle forme rigide per la donna di Zimmermann, che sceglie la maggior parte delle volte una scarpa bassa allacciata.

La collezione si conclude poi con una sensuale tuta di pizzo bianco per ribadire il concetto già espresso precedentemente: una donna con accenni maschili ma che non rinuncia alla sua femminilità con un dettaglio sexy o un tessuto più femminile come in questo caso il pizzo.


Vedi altri articoli su: Fashion Weeks | New York Fashion Week |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *