Pringle of Scotland: la collezione primavera estate 2015

Classe, eleganza e tonalità eteree per un outfit comodo che non rinuncia al classico, grazie a capi perfetti per ogni occasione

Resort Collection
Resort Collection
  • Resort Collection
  • Resort Collection
  • Resort Collection
  • Resort Collection
  • Resort Collection
  • Collezione Estate 2015
  • Collezione Estate 2015
  • Collezione Estate 2015
  • Collezione Estate 2015
  • Collezione Estate 2015
  • Collezione Estate 2015
  • Collezione Estate 2015
  • Collezione Estate 2015
  • Collezione Estate 2015
  • Resort Collection - Pringle of Scotland

Pringle of Scotland è una casa di moda dalla tradizione antica e che sa presentare una collezione a cavallo tra le tendenze e il comprendere ciò che verrà.
Per il 2015 presenta due collezioni: la Resort – dedicata più a look formali primaverili – e la collezione vera e propria, dai colori e dai tessuti leggeri per contrastare il caldo della bella stagione.

La collezione Resort

La collezione Resort di Pringle of Scotland è un mix di volumi squadrati, righe e colori istituzionali, come il blu navy, il bianco ottico, il nero classico, ma anche di colori pastello come l’azzurro polvere, il giallo canarino e il rosa chiaro.
Un mix sapiente di tessuti morbidi, ma al tempo stesso robusti abbastanza da dare corpo a dei capi di un certo spessore. Texture differenti come il traforato si insinuano in questa collezione senza mai interrompere l’unità di questa collezione che ha la capacità di proseguire in linea retta.
Piccoli slanci geometrici con il color block, non solo bianco e nero, e le righe, che definiscono senza appesantire la figura.
Qualche stampa qua e là, ma sempre essenziale e formale, di un’eleganza di altri tempi quasi.
Grande spazio ai pantaloni – skinny o a sigaretta con la riga centrale – veri protagonisti di questa collezione, da abbinare con camice squadrate, canotte smanicate, tuniche comode e finte polo eleganti.

La collezione estiva

La collezione estiva di Pringle of Scotland è invece un’unica grande sfumatura a partire dal bianco ottico per arrivare all’azzurro cielo, un vero e proprio degradé.
Tessuti leggerissimi e trasparenti si alternano ad inserti di tessuti più rigidi e lucidi, per creare quel contrasto di luce/buio. Con i tessuti più rigidi si creano forme a tre dimensioni che escono dal corpo del vestito e lo abitano, lo creano, lo esaltano.
Ma le righe e le stampe della collezione Resort prendono anche qui il sopravvento seppure sublimate dalla scelta dei tessuti, quasi in rilievo.
Sono quasi tutti abiti e gonne o completi spezzati- dove la gonna è a finto portafoglio o a pieghe, sbilenca ed in movimento, quasi da tennista – bandito per sempre il pantalone della collezione resort, banditi i capispalla, bandite le gonne lunghe.
Sono un trionfo dell’estate, del caldo, delle passeggiate sul lungo mare sotto il sole cocente, dove basta abbinare una maxiborsa, un paio di infradito ed un cappello di paglia et voilà, il look è fatto.


Vedi altri articoli su: Collezioni |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *