New York Fashion Week day 3

La New York Fashion Week è giunta al suo terzo giorno, in passerella collezioni eterogenee per un vero e proprio viaggio nell’universo della femminilità

Betsey Johnson gonna ampia rosa con collant verdi fluo
Betsey Johnson gonna ampia rosa con collant verdi fluo
  • Betsey Johnson gonna ampia rosa con collant verdi fluo
  • Jason Wu abito decoro floreale
  • Jason Wu pantalone a vita alta e crop top
  • Jason Wu giacca lunga
  • Jason Wu mini dress
  • Custo Barcelona salopette multicolor
  • Custo Barcelona pantalone e tunica
  • Custo Barcelona pantalone e con blusa lunga
  • Custo Barcelona bikini verde con sneaker e borsa bauletto
  • Custo Barcelona abito multicolor
  • Givenchy long dress con dettagli fur
  • Givenchy sottoveste trasparente
  • Givenchy abito bianco con trasparenze
  • Giulietta abito verde con dettagli blu in contrasto
  • Giulietta pantalone motivi geometrici
  • Giulietta mini dress con gonna plissettata
  • Betsey Johnson abito fucsia con collant blu

Il 9 settembre New York ha aperto le danze della Fashion Week primavera-estate 2016 con una nuova location. Infatti, Mercedes-Benz ha lasciato il posto a Skylight di Moynihan Station e Skylight Clarkson Square, il nuovo palcoscenico dedicato alla settimana della moda newyorkese.

Quella di venerdì 11 settembre è stata una giornata davvero ricca che ha visto in passerella molti nomi importanti del mondo della moda: Betsey Johnson, Giulietta, Jason Wu, Custo Barcelona e Givenchy per citarne solo alcuni; uno spettacolo fatto di colori, linee, forme e volumi espressione di un’eleganza e di un fascino travolgenti.

Colori vibranti e decori geometrici per la donna che ama osare

Minimo comun denominatore del terzo giorno della NYFW è stato il colore: nuance accese e sgargianti, sfumature decise e vibranti che hanno travolto e inondato gli occhi degli spettatori.

Questo è ciò che ha caratterizzato le passerelle di Giulietta, Betsey Johnson e Custo Barcelona le cui creazioni, seppur diverse nella scelta dei decori e dei volumi, hanno travolto il catwalk con colori decisi e di grande impatto.

Le creazioni firmate Betsey Johnson gridavano esuberanza ed eccentricità e hanno portato in passerella un’ondata di allegria insieme all’immagine di una donna sicura di sé e che ama osare.

Colori fluo e sfumature accese su gonne ampie a ricordare le ballerine di Can-Can, su collant e calze, leggins e corpetti.

Sulle stesse note di colore è stata la sfilata di Giulietta che ha portato sul catwalk una collezione easy e giovane caratterizzata da decorazioni geometriche e nuance forti come il verde, il blu e il rosso alternate a colori pastello come il rosa cipria, il bianco e il beige.

La donna firmata Giulietta sfoggia long dress dalle linee dritte e pulite con decori geometrici a ricordare lo stile vintage, abiti a righe fino al ginocchio con gonna plissettata e ancora morbidi jumpsuit indossati con sandali flat.

Custo Barcelona ha contribuito a inondare di colore la kermesse di moda presentando una capsule collection ideale per la donna che vuole sentirsi giovane e che adora giocare e divertirsi con il guardaroba.

Un susseguirsi di mini dress con decorazioni astratte, pantaloni morbidi e super colorati indossati insieme a lunghe tuniche, salopette multicolor e ancora bikini sfoggiati insieme a sneaker e borsa a bauletto.

La donna firmata Custo Barcelona è giovane, dinamica e metropolitana, è una donna che ama osare e che non vuole passare inosservata.

Femminilità ed eleganza

Il viaggio nell’universo femminile continua con Givenchy e Jason Wu, due sfilate che hanno giocato con le linee, le trasparenze e i volumi e che hanno messo in mostra il volto di una donna di grande fascino e super femminile.

Givenchy ha portato in passerella una collezione opulente e ricca di dettagli. Pizzo, trasparenze, decori in oro e ornamenti di grande impatto visivo per una donna sensuale e forte al tempo stesso.

Abiti lunghi dalle linee dritte a delineare le forme, long dress ampi con dettagli fur e piume alternati a sottovesti leggiadre con dettagli e decori in pizzo.

Ma la donna di Riccardo Tisci indossa anche pantaloni neri dalle linee morbide abbinati a sensuali bluse di pizzo in contrasto di colore e ancora jumpsuit dallo scollo profondo indossati insieme a lunghe giacche dal tessuto leggero e pantaloni palazzo gessati sfoggiati insieme a maxi tuniche tono su tono.

Anche la donna presentata da Jason Wu ama l’eleganza fatta di volumi ampi e colori decisi. Lo stilista ha proposto per la primavera-estate 2016 una collezione affascinante che gioca sui volumi ampi e sulle linee, una capsule collection che parla a una donna chic, giovane e moderna.


Vedi altri articoli su: Collezioni | Fashion Weeks | New York Fashion Week |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *