Moda Made in Italy, i brand indipendenti da seguire
Moda

Moda Made in Italy, i brand indipendenti da seguire

Coraggiosi, creativi, innovativi, sostenibili i brand indipendenti made in Italy sono tutto questo e faranno la differenza: quali seguire e dove scovarli.

Coraggiosi, creativi, innovativi, sostenibili i brand indipendenti made in Italy sono tutto questo e faranno la differenza: quali seguire e dove scovarli. I brand indipendenti sono tutte le aziende che non hanno alle spalle grandi gruppi internazionali che li aiutano a crescere e ad espandersi, come avviene per le aziende molto conosciute o le catene. Negli ultimi anni grazie ad un attento lavoro di creatività innovativa e di produzione di nicchia, spesso artigianale, i brand indipendenti hanno trovato la loro fetta di mercato.

Il loro percorso, dalla produzione al consumatore finale, è più breve e questo garantisce un accesso diretto alle fabbriche. Spesso producono in prima persona o si affidano ad artigiani, concentrandosi sulla trasparenza della qualità e della stessa origine del prodotto. Evitano anche gli intermediari, che servono per la distribuzione, a vantaggio di un prezzo più basso e di un prodotto di qualità e di nicchia.

Sviluppo del mondo fashion

Negli ultimi 15 anni si è assistito ad un grande cambiamento dell’intero mercato fashion. Siamo partiti da un concetto di fast fashion che riguardava principalmente la rapidità con la quale si produceva a buon mercato e quella con cui si vendeva. Tutto si basava sulla velocità con la quale qualsiasi cosa  poteva venir prodotta, usata, gettata e ri-acquistata.

Il risultato è stato quello di ottenere un consumismo che non ha badato a nulla, che ha divorato e distrutto tutto causando danni irreversibili. Dalla filiera produttiva al disastro ambientale che ogni oggetto, anche se piccolo, ha causato per essere prodotto e scartato dopo il suo l’utilizzo.

Grazie alla contaminazione di nuovi valori basati sulla sostenibilità, legata all’attenzione per l’ambiente e al futuro della terra, il mercato si è sensibilizzato in modo rivoluzionario. Si è infatti arrivati ad un nuovo tipo di economia e marketing. Il cliente finale vuole vedere riflessi nel brand che acquista gli stessi valori che animano e muovono le sue convinzioni e scelte etiche.

È in parte per questo che molti brand indipendenti stanno riscuotendo molto successo. Quest’ultimo legato anche ad una attenta comunicazione aziendale online, e offline, basata sui valori e l’identità del brand. Comunicare cosa si fa per l’uomo e per l’ambiente ha dato alle piccole e medie imprese la possibilità di farsi spazio in un mercato da sempre difficile e ricco di competitors.

Brand Indipendenti e attenzione per l’abiente

Fino a qualche anno fa la scelta verso l’acquisto di brand indipendenti made in italy era legata quasi esclusivamente al bisogno di avere un pezzo unico, magari personalizzato e limited ediction. Oggi l’attenzione si sposta verso altri principi. Valori etici legati alla eco-sostenibilità, l’attenzione al pianeta terra e all’uomo che lo abita, sono alcuni dei nuovi valori che muovono le scelte del consumatore finale.

Le scelte operate dai brand indipendenti sono legate al rispetto dei nuovi standard di produzione eco-sostenibile. Favoriscono così un basso impatto ambientale, diventano la leva che spinge il consumatore sensibile verso una economia rispettosa e trasparente.

Numerosi grandi brand affermati hanno fatto della produzione sostenibile il mood della loro brand equity e awareness. Creando una nuova forza per il loro business. Inoltre tutti sappiamo che l’indicazione di provenienza “Made in Italy” ha un elevatissimo valore aggiunto. La spinta all’acquisto passa anche attraverso garanzie legate alla origine e qualità del prodotto.

La spinta poi avuta dai social ha nutrito lo sviluppo di un mercato di brand indipendenti made in Italy, sempre più numeroso e attento. Instagram, Pinterest, Facebook sono le vetrine sulle quali molto facilmente i nuovi brand indipendenti possono affacciarsi. Immettere sul mercato i propri prodotti, iniziare a farsi conoscere e vendere questa l’importanza dei social network.

La scelta quindi si dirige verso prodotti sostenibili, personalizzabili, limited edition e poco distribuiti. Il risultato è di vestire in modo personale ed unico, molto lontano dall’omologazione delle grandi catene o dei brand noti. In più salvaguardando il pianeta attraverso uno shopping più etico.

Brand indipendenti made in Italy: dove trovarli.

Molte le piattaforme create ad hoc per i brand indipendenti che si avvicinano o si stanno già affermando sul web. Il cliente, non più sensibile alla notorietà della marca, ma interessato ad un’alta qualità del prodotto, alla sua unicità e alla differenziazione, come al prezzo sensibilmente inferiore rispetto ad un brand consolidato, è l’utente target di questa piattaforma.

L’unicità del prodotto e la poca notorietà diventa il valore ricercato, come quello di un made in Italy giovane e innovativo attento all’impegno etico legato all’artigianalità, al riciclo e alla filiera corta.

I social network hanno creato un nuovo tipo di relazione. Un contatto diretto tra il consumatore e il marchio, dove quest’ultimo è in diretto contatto con il primo e ne diventa un friend adviser. Insieme all’influencer marketer diventano le nuove opportunità che muovono e aumentano business al brand.

La piattaforma social più utilizzata

Instagram è la piattaforma social più utilizzata al mondo. Sta’ cambiando l’industria della moda attraverso un nuovo modello di business, basato sullo sviluppo di una nuova ondata di marchi che utilizzano questo social network. Qualsiasi brand quindi, che aspira ad un successo significativo, deve considerare la presenza su Instagram come componente fondamentale. Anche per la guida delle vendite online.

Gli influencer inoltre aiutano a sensibilizzare e indirizzare i followers verso determinate scelte di acquisto.Sviluppano gran parte del resto del marketing e del successo del brand.

Facebook Shops

Facebook Shop è la nuova piattaforma firmata Mark Zuckerberg, che  sfrutta quindi i social network per eccellenza. Sta nascendo ora, in un periodo molto particolare e in piena crisi. La volontà di questa piattaforma social network è quella di dare un aiuto alle piccole e medie imprese. Grazie alle vetrine virtuali allestite al suo interno, si potranno esporre e vendere i propri prodotti, sfruttando la grandissima community.

Inoltre la creazione dello shop interno alla piattaforma è gratuita, e sarà personalizzabile con i loghi e i colori della propria azienda. A differenza di altri servizi simili, come ad esempio Shopify o Amazon, che richiedono un canone annuale fisso o una commissione sui prodotti venduti.

Con il recente lockdown il colosso ha evidentemente compreso l’elevato potenziale dell’e-commerce. Facebook Shop si integrata perfettamente con WhatsApp, Messenger e Instagram Direct, e consentirà, senza alcun costo, alle piccole e medie aziende di mostrare e vendere i propri prodotti online.

Wordrobe

Wordrobe è invece una piattaforma nella quale approfondire il mondo del fashion da un punto di vista nuovo. Tra storia, attualità e nuovi brand. E’ quindi una piattaforma di social e-commerce fashion fatta anche di brand indipendenti, dove il made in italy è l’anello di congiunzione tra designer indipendenti e consumatore finale.

Farfetch

Altra piattaforma online più giovane, che non comprende solo designer emergenti ma anche brand di lusso made in italy e tutto questo è Farfetch.com. Nel momento in cui accedi a Farfetch puoi percepire sin da subito il suo concetto di E-commerce: “Rendere pezzi introvabili, trovabili”. Nel sito puoi trovare molti articoli e categorie.

Il raggiungimento di un audience elevata è un valore aggiunto molto importante per un brand indipendente, che arriva direttamente al cliente finale senza spese di pubblicità e comunicazione. Queste piattaforme aiutano e sviluppano proprio questo.

Scouting a supporto dei brand emergenti made in Italy

Molte negli ultimi anni le iniziative di scouting che supportano i giovani talenti emergenti e i brand indipendenti made in italy. 

Presente all’interno di AltaRoma, Showcase è la più ambita e rilevante. Ogni anno marchi selezionati attentamente espongono le loro collezioni ad acquirenti e membri della stampa nazionale e internazionale. Sono piccole realtà sartoriali e designer indipendenti, che contribuiscono alla tutela e allo sviluppo del Sistema Moda Italiano.

Sempre all’interno della “factory” AltaRoma è presente “Who Is On Next?” il progetto di scouting di moda organizzato in collaborazione con Vogue Italia. Un’opportunità unica per i marchi emergenti di mostrare i loro progetti ad una giuria di esperti, per ottenere supporto e consolidare i loro nomi nei mercati nazionali e internazionali.

Made in italy brand indipendenti: quali seguire

Sono tantissimi i brand indipendenti che da nord a sud dell’Italia nutrono il made in Italy. Supportano il lavoro artigianale e una produzione totalmente Made in Italy, che mai come in questo momento dobbiamo  acquistare e proteggere.

Tre storie e tre brand:un brand beachwear, uno di borse e uno di abbigliamento. Sono solo esempi di come valori, passione e creatività possono fare la differenza.

Isole&Vulcani @https://www.instagram.com/p/B-tW1kHqfQc/

Isole&Vulcani S/S 2020

Di sicuro interesse questo brand di moda mare che nasce a Filicudi nel 1989, Isole&Vulcani. Prodotto completamente artigianale nato dalla stilista romana Daniela Fadda.

Isole&Vulcani S/S 2020

Utilizza esclusivamente cotone organico, il taglio vivo privo di cuciture, il design minimal e le nuances dei colori sono i punti forza di questo brand indipendente interamente made in Italy di costumi.

Isole&Vulcani S/S 2020

La palette di colori richiama i colori di Filicuti: il verde smeraldo, il rosso, l’azzurro e il blu del mare come le tonalità della terra. Sono i colori un complemento significativo ai punti forza del brand, che rendono uniche le collezioni.

Il mix&match di ISOLE&VULCANI è la soluzione perfetta per chi vuole esprimere il proprio stile con un costume unico e su misura. Si sceglie il colore, modello di slip e bra da abbinare liberamente, anche in versione bambina coordinabili con la mamma.

Isole&Vulcani S/S 2020

La collezione beachwear 2020 in jersey di cotone è stata realizzata in cotone organico 100% certificato GOTS completamente made in Italy. Le tinture delle stoffe hanno un impatto praticamente nullo sull’ambiente. https://www.instagram.com/p/B-tW1kHqfQc/

LaMilanesa

@https://www.instagram.com/lamilanesa.bag/?hl=it

LaMilanesa

Brand che nasce a Milano dalla designer Cinzia Macchi. Attenta alla moda sostenibile, sceglie per le sue borse tessuti e materiali di recupero. La collezione primavera-estate 2020 è il risultato della particolare attenzione del suo progetto di eco-sostenibilità.

LaMilanesa Coll.S/S 2020

LaMilanesa utilizza fibre riciclate che offrono fino al 90% di recupero di sostanze tossiche, un recupero del 60% del consumo di energia e fino al 40% di emissioni ridotte.
Cotoni, lini e fibre riciclate da tappi e bottiglie di plastica sono la forza della sua della collezione a cui viene affidato un progetto benefico: Fare Per Bene Onlus.

LaMilanesa

Fare per Bene è una onlus che si occupa di prevenire e combattere ogni forma di violenza di genere. Sostiene le donne vittime di violenza e abusi, si occupa di cyberbullismo, realizzando anche percorsi di educazione nelle scuole. 

LaMilanesa

Caterina Moro

Caterina Moro S/S 2020

Brand di abbigliamento femminile, prodotto sartoriale indipendente e interamente made in Italy, romano e nato nel 2018. Il motore che muove la designer Caterina Moro è la ricerca dei materiali e tessuti legati ad innovazione dei processi di lavorazione.

Caterina Moro S/S 2020

La sua fonte di ispirazione è legata appunto ad un approccio sperimentale nei tessuti e nelle lavorazioni. Le tinte bio e i residui di produzione recuperati, che altrimenti macerati , segnano la svolta green che la designer insegue fin dalla sua prima collezione.

Caterina Moro S/S 2020

 Creativa e innovativa pur rimanendo legata ad  una estetica del passato, che reinterpreta in chiave moderna. L’attenzione e la cura nel dettaglio rendono le sue collezioni uniche e raffinate. https://www.instagram.com/caterinamoro.official/?hl=it

Acquistare made in italy è in questo momento molto importante. Farlo da brand indipendenti significa supportare il lavoro artigianale e una produzione totalmente Made in Italy, attenta e sostenibile.



Taglie Shein come vestono i capi d’abbigliamento
Collezioni

Taglie Shein: come vestono i capi d’abbigliamento

Stivali autunno-inverno 2021, i modelli di tendenza
Scarpe

Stivali autunno-inverno 2021, i modelli di tendenza

Mom jeans
Abbigliamento

Mom jeans, come indossarli

Reggiseno in vista, quando è glamour e quando no
Intimo

Reggiseno in vista, quando è glamour e quando no

Torna di moda il lattice: dal tailleur, ai vestiti
Abbigliamento

Torna di moda il lattice: dal tailleur ai vestiti

Come mi vesto per un colloquio di lavoro online
Cosa mi metto

Come mi vesto per un colloquio di lavoro on line?

Guida alle taglie scarpe
Scarpe

Guida alle taglie scarpe

Taglie forti, consigli di stile
Cosa mi metto

Taglie forti, consigli di stile

Guida alle taglie scarpe
Scarpe

Guida alle taglie scarpe

Una guida alle taglie scarpe ci torna utile per imparare a calcolare la corretta misura delle scarpe da indossare, questione decisiva in un acquisto online

Leggi di più