Milano Fashion Week day 5: un viaggio nell’universo donna

La Milano Fashion Week è giunta al suo penultimo giorno, in passerella collezioni eterogenee per un vero e proprio viaggio nell’universo della femminilità.

Sfilata Trussardi Milano Moda Donna 2015
Sfilata Trussardi Milano Moda Donna 2015
  • Sfilata Trussardi Milano Moda Donna 2015
  • Trussardi pelliccia
  • Trussardi camicia e pantalone tono su tono
  • Salvatore Ferragamo maxi mantella
  • Salvatore Ferragamo mantella rossa
  • Salvatore Ferragamo mantella nera
  • Au Jour Le Jour mini dress con decoro multicolor e collant azzurri
  • Salvatore Ferragamo mantella
  • Salvatore Ferragamo abito rosso e nero
  • Salvatore Ferragamo abito in pelle
  • Richmond mini dress rosso con dettagli fur
  • Richmond mini dress in pelle
  • Richmond longuette e maglia a trasparente
  • Richmond gonna charleston
  • Richmond giacca e gonna in pelle
  • MSGM mini dress rosso con maxi sciarpa
  • MSGM gonna con applicazioni 3D
  • Missoni mini dress a righe verde e nero
  • Missoni mini dress a righe rosa e nero
  • Missoni gonna con spacco davanti e maglia
  • Missoni giacca oversize e pantaloni
  • Missoni giacca lunga
  • Massimo Rebecchi mini dress con decoro a fiore
  • Massimo Rebecchi mini dress e giacca animalier
  • Massimo Rebecchi maglione e gonna a portafoglio
  • Massimo Rebecchi maglione
  • Massimo Rebecchi giacca lunga rosa con collo in pelliccia blu
  • Massimo Rebecchi giacca con collo in pelliccia
  • MSGM giacca lunga colorata
  • MSGM mini dress con dettagli colorati
  • Laura Biagiotti mantella
  • Laura Biagiotti maglione oversize bianco
  • Laura Biagiotti maxi mantella
  • Au Jour Le Jour collant azzurri e pelliccia verde
  • Au Jour Le Jour collant con stampa animalier
  • Au Jour Le Jour jeans a zampa con maglione
  • Au Jour Le Jour mini dress a scacchi colorati
  • Au Jour Le Jour gonna in denim con fulmini

Milano Moda Donna nel suo quinto giorno di kermesse ha presentato collezioni eleganti, sensuali e sofisticate che ci hanno trasportato alla scoperta dei mille volti di una donna.

Una giornata ricca che ha visto in passerella molti nomi importanti del mondo della moda: Missoni, Laura Biagiotti, John Richmond, Trussardi, Ferragamo e tantissimi altri. Uno spettacolo fatto di colori, linee, forme e volumi magnifici espressione di un’eleganza e di un fascino travolgenti.

Colore e dettagli eccentrici per la donna che ama osare

Filo conduttore del quinto giorno della Fashion Week milanese è stato il colore: nuance accese e sgargianti, sfumature decise e vibranti che hanno travolto e inondato gli occhi degli spettatori.

Colori su abiti, gonne, giacche, mini dress, pantaloni, maglioni e pellicce: questo è stato l’elemento predominante delle sfilate di Missoni, MSGM e Au Jour Le Jour.

Tre sfilate evento alla scoperta dell’universo femminile fatto di mille sfumature. Sì, perché tutte e tre le sfilate hanno dipinto con il colore l’immagine di una donna intrigante ed elegante e che ama osare con il colore e gli accessori.

Missoni ci ha teletrasportati negli anni ’80 con la sua capsule collection fatta di tessuti e maglieria lavorati in modo magistrale, caratteristica che è parte integrante della storia della maison di moda. Per la collezione autunno-inverno 2015/2016, Missoni sceglie il colore e unisce tinte pastello, come il giallo, il rosso, il celeste, il rosa e il verde a nuance più fredde e scure come il nero, il grigio e il viola per un mix and match di forte impatto visivo.

Un susseguirsi di mini dress, cappottini, gonne, abiti lunghi, pantaloni e giacche con stampe e decori astratti, linee orizzontali e zig-zag. Un’intera collezione che gioca con il colore: tonalità chiare che si mescolano con nuance più scure, colori brillanti, dal verde al rosso, affrontano sfumature più fredde come il nero e il viola.

Di forte impatto anche gli accessori: occhiali oversize, clutch multicolor, orecchini chandelier, stivali e sandali a punta con cinturino alla caviglia.

Missoni ci ha regalato un vero e proprio spettacolo per gli occhi e ha dipinto con la sua tavolozza l’immagine di una donna elegante ma in modo alternativo.

Sulle stesse note la sfilata di Au Jour Le Jour e MSGM che hanno presentato due collezioni inondate di colori vibranti e accessi per donne sofisticate, grintose e che amano sentirsi libere e correre fuori dagli schemi.

Au Jour Le Jour ha portato in passerella una collezione alternativa, stravagante ed eccentrica che ci ha catapultati dritti negli anni ’60-’70 : collant viola e azzurri con motivi geometrici, fantasie animalier, mini skirt con decori, mini gonne in denim caratterizzate da piccoli fulmini luminosi, mini dress a scacchi colorati, jeans a zampa indossati con morbidi maglioni dai colori accesi, gonne con dettagli fur, giacche lunghe multicolor, e ancora camicie dai colori pastello con stelle argentate, abiti rossi con decori in pizzo indossati con maxi pellicce tono su tono.

Anche qui gli accessori hanno contribuito a creare l’atmosfera: maxi occhiali, stravaganti borse a forma di disco e tronchetti dai colori davvero appariscenti: argento, color oro, bronzo, viola e blu elettrico per una collezione giovane e audace.

MSGM ha contribuito a inondare di colore la kermesse di moda presentando una capsule collection easy per una donna che vuole sentirsi giovane e che adora giocare e divertirsi con il guardaroba.

Un susseguirsi di maxi pellicce super colorate, mini dress smanicati con colorati dettagli floreali e decori astratti, morbidi golf a collo alto dai toni pastello, lunghe giacche colorate dalle linee dritte, pantaloni morbidi dai colori accesi abbinati a camicie dalle texture super leggere, e ancora maglioni smanicati, camicie e gonne con applicazioni 3D. A completare il quadro astratto stivali, borse, guanti, orecchini chandelier e maxi sciarpe.

Femminilità dai volumi oversize

Il viaggio nell’universo femminile continua con Laura Biagiotti e Salvatore Ferragamo, due sfilate che hanno giocato con le linee e i volumi e che hanno messo in mostra il volto di una donna di grande fascino e super femminile.

Laura Biagiotti ha portato in passerella una collezione che gioca sui toni del nero e del grigio per poi passare a nuance pastello come il rosa e il candido total white, che la stilista propone sempre nelle sue creazioni.

Colori sofisticati che scaldano l’inverno della donna firmata Biagiotti, una donna che indossa morbidi maglioni oversize, maxi mantelle da sfoggiare con mini dress con corpetto fasciante e gonna ampia, lunghi abiti con decori e trasparenze e maxi giacche dal tessuto strutturato.

Anche la donna di Salvatore Ferragamo ama l’eleganza fatta di volumi ampi e colori audaci. Lo stilista italiano ha proposto una collezione che esprime fascino e bon-ton, che gioca sui volumi ampi e sui colori decisi e di forte impatto.

In passerella abbiamo visto ampie mantelle, mini abiti in pelle con cintura a delineare il punto vita, gonne lunghe a pieghe e con dettagli trasparenti indossate con stravaganti maglioni smanicati in pelliccia, abiti lunghi fascianti e pantaloni morbidi indossati con giacche dalle linee asimmetriche.

La palette cromatica scelta da Ferragamo gioca su tonalità più scure che richiamano la stagione fredda: nero e marrone i colori predominanti che si alternano al verde scuro e al rosso, che irrompono sulla scena come a voler riscaldare il corpo dal grigiore invernale.

Military style VS look easy e bon-ton

Due sfilate si sono contrapposte, quella di Trussardi che ha portato in passerella un perfetto stile militare, per una donna elegante ma essenziale, e quella di Massimo Rebecchi che, invece, ha presentato una capsule collection dallo stile bon-ton.

Trussardi ha presentato pantaloni e gonne in pelle, lunghe giacche doppiopetto con dettagli fur sulle maniche, texture raffinate, morbidi maglioni dai toni soft, pellicce indossate con pantaloni e camicia in perfetto military style, giacche in renna con collo in pelliccia e mini dress luccicanti.

Massimo Rebecchi ha portato in passerella una donna dallo stile easy, chic e decisamente bon-ton.

Una capsule collection giovane fatta di ampi e morbidi pinocchietti, mini dress e gonne in patchwork, abiti dai colori pastello, maglioni con piccoli decori e maniche a tre quarti con risvolti colorati e giacche rosa confetto dalle linee dritte arricchite con maxi colletto in pelliccia colorata a creare un contrasto netto e deciso.

Una collezione dal mood bon-ton perfetta per donne giovani che amano indossare un look semplice e metropolitano.

Sensualità e stravaganza per una donna sexy e rock

Seduzione, fascino ed eleganza si alternano a un mood rock, punk e decisamente alternativo. Ecco le note che hanno accompagnato una delle sfilate più attese di Milano Moda Donna quella di John Richmond.

L’evento diretto da John Richmond ha portato in passerella una donna sensuale e seduttrice ma, al tempo stesso, alternativa e che ama i dettagli rock-punk.

La sfilata è stata caratterizzata da un susseguirsi di mini dress fascianti, pantaloni e gonne in pelle nera, biker jacket, camicie super leggere, bustier a delineare il punto vita, trasparenze, lunghi abiti con spacchi vertiginosi e gonne charleston.

Una collezione dal mood dark e che ha dipinto l’immagine di una donna accattivante, grintosa e sexy, una sorta di eroina moderna.


Vedi altri articoli su: Abbigliamento | Fashion Weeks | Milano Fashion Week |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *