Le borse Louis Vuitton per la primavera 2013

Torna il motivo Damier, a scacchi, sulle borse e gli accessori Louis Vuitton nella primavera 2013.

Accessori visti in passerella da Louis Vuitton PE 2013.
Accessori visti in passerella da Louis Vuitton PE 2013.
  • Accessori visti in passerella da Louis Vuitton PE 2013.
  • Minibauletti a scacchi bicolore nella sfilata PE 2013 di Louis Vuitton.
  • Accessori e armosfere optical in passerella da Louis Vuitton PE 2013.
  • Minibauletti a scacchi bicolore nella sfilata PE 2013 di Louis Vuitton.
  • Borse a mano con uno o due manici in passerella Louis Vuitton.
  • Borse in tinta unita alla sfilata Louis Vuitton.
  • L'iconica trama Damier per le borse PE 2013 di maison Vuitton.
  • Borse di dimensioni diverse ma sempre a mano per la primavera 2013 di LV.
  • Sfilata Louis Vuitton PE 2013.
  • Accessori visti in passerella da Louis Vuitton PE 2013.
  • Clutch che rimarcano lo stile: squadrate e a scacchi.
  • Clutch che rimarcano lo stile: squadrate e a scacchi.
  • Borsa Louis Vuitton in pelle di vitello effetto Damier bianco e giallo.
  • Borsa Louis Vuitton in pelle di vitello effetto Damier bianco e caramello.
  • Dalla sfilata PE 2013 borsa Louis Vuitton a mano effetto Damier bianco e nero.
  • Dalla sfilata PE 2013 borsa Louis Vuitton a mano effetto Damier bianco e caramello.
  • Borsa Louis Vuitton Speedy Cube con motivo Damier della collezione PE 2103.
  • La borsa Deèsse PM, piccola, a mano, in vernice e stampa monogramma.
  • Borsa Louis Vuitton Envelope East/West in pelle di vitello effetto Damier bianco e nero.
  • Borsa Louis Vuitton in pelle di vitello effetto Damier bianco e nero.
  • La borsa Deèsse PM, piccola, a mano, in vernice e stampa monogramma.
  • Borsa LV Selene MM, in pelle con decori traforati e monogramma inciso.
  • Borsa LV Selene MM, in pelle con decori traforati e monogramma inciso.
  • Cartella Monceau BB dallo stile retrò in pelle di vitello verniciata con la storica chiusura in ottone dorato.
  • Borsa Monceau in pelle di vitello verniciata colore verde oliva.
  • Cartella Monceau BB dallo stile retrò in pelle, con maniglia e tracolla coordinata.
  • Borsa Louis Vuitton Alma BB in versione mini, in pelle Epi e tracolla abbinata.
  • Edizione mignon per la mini pochette in vernice amaranto e monogramma.
  • Borsa Alma BB, icona della maison, in versione vernice rosa con monogramma.
  • Dalla collezione primavera estate 2013 di borse Louis Vuitton, clutch a quadri marroni e bianchi.
Colori vibranti, come il giallo limone e il verde acido, e un infinito gioco di scacchi colorati, per la sfilata e la nuova collezione PE 2013 della maison francese Louis Vuitton.

La sfilata Louis Vuitton PE 2013

Gli abiti e gli accessori presentati in passerella a Parigi la scorsa stagione spiccano per il rigore e la simmetria, sottolineati dalla coreografia delle modelle che sfilano a coppie, e dalla scenografia curata dall’artista concettuale Daniel Buren. Proprio l’artista ha ispirato l’astrazione e l’azione grafica che Marc Jacobs, direttore artistico della maison, ha apportato alla collezione primavera estate di Louis Vuitton.

Nella lunghissima lista di collaborazioni con artisti della scena contemporanea della maison Vuitton, questa stagione si aggiunge Daniel Buren (conosciuto dai più per L’arc rouge, il ponte rosso che sorge a lato del museo Guggenheim di Bilbao). L’artista francese non solo è stato una scelta vincente vista la sua consuetudine di realizzare installazioni artistiche site-specific, ma è interessante come la sua ricerca, sia presente che passata, su stoffe, forme e geometrie, abbia ispirato Marc Jacobs. Negli ultimi anni, proprio sotto la guida di Monsieur Jacobs le sfilate della casa di moda si sono trasformate in veri e proprio spettacoli: sono ancora davanti agli occhi di tutti le modelle della scorsa collezione primavera/estate che scendono come piccole bamboline incantate da una grande giostra che gira, per non parlare della locomotiva che è entrata in scena durante la sfilata invernale. Questa volta è toccato a quattro scale mobili poste al centro della passerella.

L’importanza dei colori scelti per le borse primaverili

L’uso del colore, puro e astratto, risulta fondamentale per valorizzare tutti i capi della collezione, sottolineando le forme e le linee, e creando un unione indissolubile tra la più classica tradizione della casa di moda, che risale ai bauli creati da Monsieur Louis Vuitton in persona, e una visione all’avanguardia che contraddistingue il marchio francese e il suo direttore artistico. Marc Jacobs muove i fili di un gioco a scacchi colorati attraverso la stampa dell’iconico motivo Damier, facendo marciare il bianco di fianco al giallo, al nero, al verde.

Le borse 2013 di Louis Vuitton

Dalle passerelle alle boutique il passo è breve: le proposte Louis Vuitton per la primavera 2013 sono all’insegna dell’optical art, con borse rigide dai manici in nappa che puntano tutto sulla stampa Damier. La borsa viene rigorosamente portata a mano, quindi largo spazio a baulettieminibauletti con doppio manico, che si abbandonano alla passione con gli scacchi colorati, vestendosia quadri,secondo gli abbinamenti di colore giallo/bianco, bianco/nero, beige/bianco, verde/bianco e bianco/marrone. Un’ispirazione a scacchi quella della collezione primavera estate che travolge handbag dalle forme nette, quadrate o allungate, e clutch più timide e piccole. La trama Damier, in questa collezione primavera estate, prende il posto del monogramma caratteristico del brand francese, e mette in riga all’interno delle sue griglie handbag rettangolari o quadrate, bauletti e pochette a scacchi. Unica eccezione alla regola del quadrato bicolor i modelli a tinta unita in pelle dall’effetto verniciato.

Le borse della collezione Mini Bag di Louis Vuitton

Ma non di solo damier vive Vuitton questa primavera: quest’inverno è stata presentata in pompa magna con tanto di video di presentazione la collezione delle Mini Bag, una linea di borsa mignon, come il nome ci indica, che riedita classici modelli del brand francese, aggiungendo una golosa cartella colori che va dal rosa al viola passando per il rosso fragola.

Tra macaron, un giro in bici per una Parigi ormai inondata dal sole primaverile, e una passeggiata sulle rive della Senna, la campagna stampa e il video della “mini collezione” mostrano quanto sia divertente e pratico andarsene a spasso con una pochette, una clutch o una small satchel, piccoli gioielli assolutamente abbinabili ad outfit sia da giorno che da sera, date le loro piccole dimensioni.

 

photos courtesy Louis Vuitton e style.com


Vedi altri articoli su: Borse | Borse firmate |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *