Come scegliere il costume da bagno in base alle proprie forme

Scegliere il costume da bagno in base alle forme del proprio corpo è possibile, segui i nostri consigli per essere la più bella della spiaggia!

28/07/2015

Tutte noi vogliamo essere al top in spiaggia o in piscina e per avere un look da star,  bisogna scegliere il costume in base alla propria morfologia, in modo da mettere in risalto i punti giusti.

Parola d’ordine: valorizzarsi

Che abbiate il corpo a mela , pera, magro o più in carne non importa, la scelta del costume da bagno è fondamentale e non bisogna trascurare nulla. Ecco una piccola guida per distogliere l’attenzione dai vostri difetti e valorizzare le vostre qualità, vi sentirete meglio e pronte ad affrontare la temuta prova costume!

  • Per le maggiorate: Il costume con reggiseno a bustier è ottimo perché contiene il seno generoso, non dimenticate mai di scegliere le coppe per sostenerlo e preferite la forma a V. Se scegliete quello intero, il nero è sempre l’ottimo alleato per snellire la forma ma visto che in estate si osa e d è trendy scegliete un costume gioiello sul décolleté, gli occhi saranno tutti per voi oppure un meraviglioso tankini ideale anche se siete in dolce attesa . Da evitare: il costume a fascia non reggerebbe nemmeno un tuffo!
  • Un corpo curvy: Contrariamente a quello che si pensa,il costume shorts o a pantaloncino è da evitare! Punta invece sui costumi stile anni ’50 a vita alta che appiatiscono la pancia e fanno una bella silhouette! Per il pezzo di sopra l’ideale è il reggiseno che si allaccia dietro il collo e osate magari quache modello con le ruches che distolgono l’attenzione dai fianchi larghi, non abbiate paura di osare con i colori, il tocco glam val anche per la donna curvy! Da evitare: gli slip vita bassa. il bianco e le fantasie macro come i fiori giganti o i pois grandi.
  • Seno piccolo e bassine: Non fatevene un cruccio! Il seno di taglia piccola può essere un atout che vi trasformerà nella regina della spiaggia. Il lato positivo è che potte osare davvero tutto: dal punto di vista del colore e delle forme, scegliete un bikini con reggiseno imbottito o a triangolo, e non disdegnate il costume a fascia che aderirà perfettamente al vostro seno. Essendo “piccoline” potete osare anche il trikini, uno slip vita bassa e perché no un bel tanga se volete mettere in risalto il lato B. Da evitare: Bikini allacciati dietro al collo rischiate l’effetto “busto più corto” e gli slip vita alta, si a quelli sgambati!
  • Alta e slanciata : Beh con questo fisico potete permttrvi un po’ tutto ma per essere più sexy  optate per un costume dal taglio asimmetrico come i modelli monospalla molto in voga da un paio d’anni. Questo modello rende le spalle più sottili e la figura sarà sicuramente più armoniosa, potete scegliere dei micro bikini con laccetti o le culotte per mettere in risalto i glutei sodi. Da evitare: Le righe verticali che vi “allungherebbero” ancora di più o il costume olimpionico.

I colori

In generale il colore va scelto anche in base al tipo di pelle che avete, naturalmente prima dell’abbronzatura! Per una carnagione olivastra e già scura meglio optare per delle tinte flashy o un total white per esaltare il colore della pelle, se siete piuttosto chiare, giocate con il contrasto con i colori scuri o con fantasie ma evitate i colori troppo fluorescenti se voltete evitare l’effetto “pallore”.

Prima di scegliere il vostro costume preferito per l’estate 2015 ricordate che ogni donna è diversa, non siamo tutte uguali ma siamo tutte belle e pronte per la prova bikini!