Costumi a vita alta a chi stanno bene
Abbigliamento

Costumi a vita alta: a chi stanno bene

Confermati i costumi a vita alta tra le topic tendenze della moda beachwear estate 2020: ma a chi stanno bene?

Confermati i costumi a vita alta tra le topic tendenze della moda beachwear estate 2020: ma a chi stanno bene?

Nella prossima stagione estiva le tendenze beachwear 2020 saranno fatte di opposti. Da un lato tra le tendenze must have avremo i bikini e i costumi interi sgambatissimi, esaltazione degli anni ’80, perfetti per corpi palestrati e atletici. In netta contrapposizione un’altra topic tendenza, riapparsa già dalla scorsa estate 2019: i costumi a vita alta. Saranno di nuovo i nostri fedeli compagni, adatti a diverse conformazioni fisiche, specialmente se il nostro non è proprio un athletic body.

I costumi a vita alta hanno un fit giusto per tutte le conformazioni fisiche. Infatti minimizzano glutei e fianchi, mettono in risalto spalle e decolletè, slanciano la figura. Da indossare con cappelli di paglia e occhiali, come le dive degli anni ’50.

Tra tutti i capi di abbigliamento e accessori, la scelta del costume è forse l’unica non legata esclusivamente alle tendenze moda del momento. Infatti nella scelta del costume da bagno si devono prendere in considerazione altri fattori molto importanti. Tra questi forse il più importante è la nostra conformazione fisica.

Il costume, bikini, trikini o costume intero, deve esaltare i nostri “punti forza” e nascondere i “difetti”, mantenendo la silhouette armoniosa,  proporzionata tra le varie parti del corpo.

Esistono differenti conformazioni fisiche, stabilite appunto in base alle proporzioni del corpo, ovvero alla forma del nostro corpo. Altezza, ampiezza delle spalle, bacino, giro vita, cosce, glutei determinano e caratterizzano appunto una particolare conformazione fisica, corporea.

In generale nella donna le conformazioni fisiche stabilite sono 5: fisico a rettangolo,  a triangolo o a pera, a cerchio o mela,  a clessidra, e a triangolo invertito. L’importanza di conoscere il nostro “tipo fisico” ci può aiutare nella scelta di ciò che indossiamo. Potremo scegliere meglio le silhouettes e i tagli degli abiti, giacche, cappotti, pantaloni, costumi da bagno, ma anche i  colori o le fantasie, che esaltano i nostri punti forza e nascondono i nostri difetti.

Se la nostra scelta ricade sul bikini, il due pezzi, per poter essere adatto al nostro corpo deve minimizzare i difetti, rendere la figura proporzionata e sottolineare i punti di forza. Le giuste proporzioni tra il busto e le gambe, le spalle e i fianchi, donano armonia al corpo. Ma se il nostro corpo non è proprio armonioso, possiamo aiutarci attraverso l’identificazione della nostra corporatura fisica.

La morfologia del corpo e le 4 tipologie

Rettangolo

Tra tutte le conformazioni quella alla quale il costume a vita alta non dona “molto” è la conformazione a rettangolo. Larghezza delle spalle e dei fianchi sono uguali o quasi e comunque proporzionati. In realtà poiché non ha sproporzioni è la conformazione che per eccellenza può indossare tutto. Lo slip a vita alta, non starebbe male, ma spezzerebbe l’armonia del corpo di questa tipologia fisica. Tagliando la figura già di per se slanciata, allungata e armoniosa, renderebbe visibilmente le gambe e il busto più corti.

Tondo o a mela

Il fisico tondo o a mela, tipico della donna con formosità sui fianchi e seno, con cosce e gambe tornite, potrà indossare i costumi a vita alta. Esalterà così i punti forza del suo corpo. Infatti lo slip a vita alta mette in risalto il punto vita, e non i fianchi, e il decolletè, solitamente prosperoso in questa tipologia di fisico. La scelta dello slip con drappeggio e morbidezza sulla pancia camufferà la rotondità presente in questa parte del corpo. In questo modo il seno sarà in primo piano e le gambe appariranno più lunghe.

Fisico a triangolo o a pera

In questa tipologia esiste invece una evidente sproporzione tra la larghezza delle spalle e la larghezza dei fianchi. Infatti spalle, seno, torace e punto vita sono piccoli; contrapposti a fianchi, cosce e polpacci larghi, malgrado il punto vita rimanga stretto. Le rotondità partiranno quindi dall’ombelico, scendendo sui fianchi e le ginocchia, fino ad arrivare ai polpacci.

Punto di forza della tipologia a triangolo è quindi la vita stretta, che andrà messa in risalto con i costumi a vita alta, che esaltano il giro vita.  Si allargherà così visivamente la parte superiore del corpo, mettendo in secondo piano la parte inferiore.

Si dovrà poi porre attenzione alla scelta del reggiseno, poiché il seno piccolo predilige balconcini, triangoli imbottiti o anche a fascia con delle ruches. Saranno utili anche i colori o le fantasie, come i bikini spezzati. Lo slip sarà monocolore, o di un colore tenue, e il reggiseno potrà andar bene fantasia e con ruches, cosi da riempire la coppa.

Clessidra

La donna dalla forma a clessidra non ha sproporzioni. Le sue rotondità sono presenti in egual misura sia nella parte del tronco che dai fianchi in giù. Spalle e fianchi quindi sono della stessa misura. Anche per lei il punto vita sarà la sua forza,  quindi i costumi a vita alta metteranno in risalto il giro vita aumentando visivamente la lunghezza delle gambe. Anche questa forma del corpo , come quella a rettangolo si può permettere qualsiasi modello di costume.

Nella scelta del costume quindi, individuare la nostra forma fisica ci darà la possibilità di non sbagliare. Indossare il costume giusto, che metterà in evidenza i nostri punti di forza nascondendo o minimizzando i nostri difetti, ci farà sentire a nostro agio e quindi più sicure in noi stesse.

Perché scegliere il costume a vita alta

I costumi a vita alta sono un’ottima scelta. Ci aiuteranno a celare quei punti difettosi del nostro corpo che proprio non ci piacciono. In questo modo ci sentiremo anche soddisfatte del nostro acquisto.

Ottima alternativa quindi ai costumi interi, i costumi a vita alta tolgono l’ansia della prova costume. Il modello di slip a vita alta può arrivare sotto l’ombelico o salire fino a coprirlo completamente. Copre quindi i possibili inestetismi della pancia, mette in risalto il punto vita,  e visibilmente allunga la gamba.

Prerogativa principale dei costumi a vita alta è quella di non segnare i fianchi, valorizzando al tempo stesso le forme. Infatti avremo in risalto il punto vita e i seno, che nella donna curvy è di solito prosperoso, trasformandolo in un punto forza, da mostrare.

Non a caso i costumi a vita alta sono i modelli prediletti dalle donne burrose degli anni ’50. Le pin up, caratterizzate da forme morbide e sinuose, indossavano gli inconfondibili costumi a vita alta. Costumi da bagno che per eccellenza valorizzano il fisico meno asciutto e “curvy”, avvolgendolo in maniera comoda,  ma rimanendo comunque sexy e femminile.

Rita Hayworth, 1945

Anche Marilyn Monroe indossava costumi a vita alta, che mettevano in risalto le sue fantastiche curve.

Marilyn Monroe

In Italia nel 1950 la bellissima Sofia Loren vinse il premio di Miss Eleganza indossando un due pezzi a vita alta, in raso.

Sofia Loren 1950

I costumi da bagno a vita alta delle collezioni beachwear 2020 sono legati a linee vintage, del passato.

Fantasie vivaci o block color saranno i temi di costumi eleganti e raffinati. Di ispirazione retrò, accompagnano le forme del corpo mantenendo un look sobrio e bon ton.

H&M collezione primavera estate 2020

Molte le proposte che provengono da couturier e dal ready to wear. Differenti anche le opzioni dei tagli del reggiseno da abbinare allo slip a vita alta.

Fisico collezione beachwear 2020

A triangolo, a fascia, a balconcino, con ruches, volant, imbottito e non. A ogni forma di seno corrisponde un modello perfetto da indossare. Volant, incroci, ricami ton sur ton di paillettes, drappeggi e arricciature.

Mango collezione primavera estate 2020

Sempre più numerosi inoltre, i brand del fast fashion che propongono la possibilità di acquistare lo slip e abbinarlo liberamente al modello di reggiseno che più ci dona, che esalta o riduce il nostro seno.

H&M collezione primavera estate 2020

Lascia largo spazio alla scelta personale H&M, nell’abbinamento dello slip al reggiseno, molte le proposte.

H&M collezione primavera estate 2020

Il bikini con slip a vita alta nel colore nero aiuta molto la silhouette, riduce visibilmente le parti più rotonde slanciando la figura.

H&M collezione primavera estate 2020

Proposta versatile nel suo utilizzo lo slip di Calzedonia per la collezione primavera estate 2020.

Calzedonia collezione primavera estate 2020

Può essere portato alto in vita, fin sopra l’ombelico, o abbassato fino a coprire fianchi e glutei, come un mini pareo.

Calzedonia collezione primavera estate 2020

Sempre firmato Calzedonia lo slip per bikini a vita alta impreziosito da un motivo anelli sul fianco. Completamente foderato e con cuciture invisibili studiate per non segnare la figura. La vestibilità posteriore è leggermente sgambata sul gluteo.

Calzedonia collezione primavera estate 2020

Non poteva mancare nella collezione Calzedonia lo slip retrò che ricorda i modelli anni ’50: caratterizzato da un elegante cinturino, con accessorio tartaruga. Ricorda i modelli anni ’50 anche per la scelta del particolare tessuto jacquard, che offre una texture con effetto tridimensionale tono su tono.  

Calzedonia collezione primavera estate 2020

Wolford propone capi versatili che non sono fatti soltanto per la spiaggia. Il due pezzi Panty a vita alta in materiale piacevolmente morbido ricorda le tute da surf.

Wolford collezione primavera estate 2020

Dal sapore retrò anche la proposta di Erès, sia nel taglio che nella scelta del tessuto.

Erès collezione primavera estate 2020

L’interpretazione di Fendi del bikini a vita alta è in ciniglia, multicolor.

Fendi collezione primavera estate 2020

Sempre firmato Fendi il costume a vita alta in lycra a righe e con logo.

Fendi collezione primavera estate 2020

Ora non ti resta che scoprire la forma del tuo corpo. Identificate le parti da celare o da mettere in risalto, inizia a cercare i costumi a vita alta che ti accompagneranno nella prossima estate.



Giacca di pelle colorata, modelli e consigli di stile
Abbigliamento

Giacca di pelle colorata, modelli e consigli di stile

Stampa pitone
Abbigliamento

Stampa pitone: dai vestiti agli accessori, ecco come abbinarla

Come indossare i pantaloni a vita bassa
Abbigliamento

Come indossare i pantaloni a vita bassa

Mom jeans
Abbigliamento

Mom jeans, come indossarli

Torna di moda il lattice: dal tailleur, ai vestiti
Abbigliamento

Torna di moda il lattice: dal tailleur ai vestiti

Wrap dress perchè non deve mancare nel tuo armadio l'abito a portafoglio
Abbigliamento

Wrap dress: perché non deve mancare nel tuo armadio l’abito a portafoglio

Shorts estate 2020, per look casual e sbarazzino
Abbigliamento

Shorts estate 2020, per look casual e sbarazzino

Come indossare la gonna a ruota
Abbigliamento

Come indossare la gonna a ruota

Intimo per il ciclo, scopriamo di più
Intimo

Intimo per il ciclo, scopriamo di più

Una delle scelte più difficili per una donna è trovare un intimo per il ciclo che sia allo stesso tempo comodo e inerente al suo stile. Ecco alcuni consigli

Leggi di più