Rientro a casa dopo il parto: tutto quello che serve per il neonato

05/02/2024

Il momento del rientro a casa con il proprio neonato dopo il parto è uno dei più emozionanti e delicati per una madre. Si tratta di un passaggio importante, che richiede una buona organizzazione e alcune accortezze per garantire il benessere di entrambi.

Vediamo quali sono gli aspetti da considerare e che cosa occorre preparare prima di lasciare l’ospedale. Ma anche che cosa potremmo chiedere come regalo alle amiche o ai parenti che si offrono di regalarci quello che desideriamo per noi e il nostro bambino.

La valigia del neonato

Prima di tutto, è bene preparare la valigia del neonato con tutto il necessario per i primi giorni a casa. Tra gli indumenti, non devono mancare:

  • body, tutine, calzini, cappellini e guanti di cotone, adatti alla stagione e alla taglia del bambino;
  • un paio di copertine leggere e una più pesante, per avvolgere il neonato e tenerlo al caldo; pannolini usa e getta o lavabili, di dimensioni adeguate al peso del bambino;
  • salviette umidificate, creme protettive e cambiavalute, per la cura del sederino;
  • bavaglini, asciugamani e fasce di cotone, per l’allattamento e il bagnetto;
  • un termometro, una forbicina per le unghie, un aspiratore nasale e un kit di pronto soccorso, per eventuali emergenze.

Inoltre, se si opta per l’allattamento artificiale, occorre procurarsi:

  • -biberon, tettarelle, sterilizzatore e scaldabiberon, per la preparazione e la somministrazione del latte;
  • latte in polvere o liquido, adatto all’età e alle esigenze del bambino;
  • acqua minerale naturale per diluire il latte in polvere.

Una donna con il proprio bambino (ph Unsplash)

(ph. Unsplash)

La cameretta del neonato

La cameretta del neonato deve essere un ambiente accogliente, sicuro e confortevole, dove il bambino possa riposare e crescere serenamente. Tra gli elementi indispensabili, ci sono:

  • una culla o un lettino, dotato di materasso, lenzuola, coprimaterasso e cuscino anti-soffoco;
  • una cassettiera o un armadio, per riporre gli indumenti e gli accessori del neonato;
  • una poltrona o una sedia, per allattare o cullare il bambino;
  • una lampada o una luce notturna, per creare un’atmosfera rilassante e facilitare le poppate notturne;
  • un termoigrometro, per controllare la temperatura e l’umidità della stanza;
  • un interfono o un baby monitor, per tenere sotto controllo il bambino a distanza.

Inoltre, se si dispone di spazio, si può aggiungere:


Leggi anche: Latte artificiale: come calcolare la dose giusta?

  • un fasciatoio, per cambiare il pannolino al bambino in modo comodo e sicuro;
  • una vaschetta o una bagnetta, per lavare il bambino con facilità;
  • un tappeto o un parco giochi, per stimolare il bambino con colori e suoni.

La macchina e il passeggino

Infine, per poter uscire di casa con il neonato, è necessario dotarsi di:

  • un seggiolino auto omologato, per trasportare il bambino in macchina in tutta sicurezza;
  • un passeggino o un marsupio, per portare il bambino a passeggio o a fare commissioni;
  • una borsa o uno zaino, per contenere tutto il necessario per il bambino durante le uscite.

Foto copertina: Credit Unsplash