Organizzare un battesimo in 5 mosse

Organizzare un battesimo in 5 mosse

Avete deciso che è arrivato il momento di celebrare il battesimo del vostro piccolino ma non sapete da che punto incominciare. Ecco 5 consigli pratici e utili!

-
17/11/2015

Organizzare una festa in occasione di una cerimonia religiosa non sempre è una cosa semplice e immediata: ci sono regole, burocrazia e indicazioni da seguire. Come ogni ricevimento anche quello del battesimo ha la sua importanza, perché simboleggia l’ingresso del bambino all’interno della comunità cattolica. È bene quindi porsi obiettivi precisi e pianificare un piccolo programma per non dimenticare nulla.

Il Periodo

La prima domanda cui rispondere è quando battezzare il vostro bambino. Alcuni genitori preferiscono far coincidere la festa del battesimo con il primo compleanno, sia per motivi economici sia per questioni affettive: è bello festeggiare nello stesso giorno due momenti così importanti.

 

Ricordate però che non sempre la famiglia ha libertà di scegliere il giorno e l’orario, perché la Chiesa di appartenenza può dedicare a questo Sacramento dei giorni stabiliti e soprattutto un orario. Ciò che sicuramente potrete decidere è però la stagione, e probabilmente il mese.


Leggi anche: Battesimo, informazioni generali e documenti utili

Il Budget

Prima di decidere i diversi dettagli è bene avere una previsione di spesa massima. Il Battesimo non deve infatti essere necessariamente una festa sfarzosa con tanti invitati: può diventare un bellissimo momento di gioia condiviso con familiare e amici più intimi.

Numero di invitati

Il secondo step  è la lista degli invitati. Una volta che il parroco avrà definito con voi giorno e ora potrete finalmente mettere giù l’elenco degli ospiti… Potrete cogliere l’occasione per decidere il padrino e la madrina, o anche solo una di queste figure tra le persone a voi più vicine, che si impegnerà a seguire il cammino del vostro bambino con consigli utili e soprattutto con il buon esempio.


[dup_immagine align=”aligncenter” id=”188208″]

Il Ristorante

Ora, giorno e numero di invitati è definito: ora tocca al ristorante. Se la cerimonia è al mattino tardi potrete optare per un pranzo, magari in un agriturismo con spazio all’aperto, se il tempo lo permette. Se invece il tutto si svolgerà nel tardo pomeriggio allora potrete optate per una sala abbastanza grande dove ricevere i vostri ospiti per una gustosa cena.

In alcune città d’Italia la Santa messa si celebra nel primo pomeriggio, per questo motivo alcuni ristoranti prevedono un menù particolare chiamate “merenda” a buffet, o cocktail, che parte dalle 17 del pomeriggio e può concludersi alle 20.30/21 con un bis di primi servito al tavolo e la torta battesimo.


Potrebbe interessarti: Organizzazione del battesimo: informazioni base


[dup_immagine align=”alignleft” id=”188209″]

L’Allestimento

 

Adesso avete proprio tutto vi manca solo un piccolo allestimento che renderà allegra e a misura di bambino la festa. Si può decidere di realizzare decorazioni con palloncini, oppure con nastri. Oppure lasciate fare al vostro fiorista e decidete di riempire di fiori le tavole dei vostri commensali. Nella scelta degli allestimenti potrete scegliere il personaggio di un cartone, un libro di favole che gli avete letto… qualunque cosa possa essere riconducibile al vostro bambino.

Antonella Amato
  • Scrittore e Blogger