Come vestire i bambini di notte in estate

Come vestire i bambini di notte in estate  

Con l’arrivo della bella stagione, si sa, le mamme si preoccupano di come sia più giusto vestire i bambini di notte quando magari si suda maggiormente, ma gli sbalzi di temperatura sono sempre dietro l’angolo.

In estate è risaputo che i neonati sudano di più specie di notte, proprio perché rispetto a noi adulti non hanno ancora sviluppato un sistema di termoregolazione efficace, quindi, va da sé che se in inverno avranno più freddo di noi, in estate avranno più caldo e suderanno di più specie sulla schiena e dietro la nuca. La nuca è proprio la zona strategica da toccare per valutare l’accaloramento dei pargoli. Quindi come vestire i bambini d’estate? Prima regola vestirli con indumenti traspiranti e fabbricati con stoffe naturali come il lino e il cotone, meglio se biologico. Seconda regola valutare il grado di calore e umidità in base alla propria esperienza.

Spesso si vedono in giro genitori con indosso vestiti leggeri che spingono nei passeggini bambini super coperti con indosso tutine a maniche lunghe e avvolti in copertine. Quindi come sempre sarà il buon senso a guidare i genitori nella valutazione degli indumenti più giusti per il bambino durante il giorno ma soprattutto durante il sonno, spesso disturbato da umidità e zanzare. Per chi poi utilizza l’aria condizionata occorre collocare la culla in un luogo protetto, lontano da bocchettoni che sparano aria fredda sui bambini. L’importante è usare i condizionatori a una temperatura di circa 22-23 gradi per rinfrescare la casa ed eliminare l’umidità in eccesso.

Vestire i bambini d’estate: bagnetto e body

Una pratica rilassante e valida consiste in un bagnetto prima dell’ora della nanna. Possiamo lavare il bambino semplicemente in acqua fresca con amido di riso, o tamponarlo con delle lavette in spugna di cotone leggermente inumidite. Questo predisporrà il neonato ad un sonno ristoratore. Per quel che concerne il vestire i bambini, ci affideremo a un body a mezza manica è sicuramente l’indumento più easy da usare per le calde notti estive. Veloce da cambiare nel cuore della notte se dovessimo notare una sudorazione eccessiva.

Ovviamente se si fanno vacanze in albergo e la stanza è dotata di aria condizionata dovremo variare l’abbigliamento. Si potrà sostituire il body con una tutina leggera ma a maniche lunghe oppure un pigiamino per i più grandicelli. Non dimenticate di portare dietro dei calzini in cotone utili nel caso in cui sentissimo fredde le estremità del nostro bambino. Ricordate infine di non lasciare dentro la culla bambole di pezza e pupazzi che oltre ad aumentare il calore, rappresentano anche un serio pericolo di soffocamento.

Il sacco nanna per l’estate

La parola sacco nanna per molte mamme è sinonimo di calore e coccole, quindi ideale per la stagione fredda. In verità occorre sfatare questo mito perché attualmente vi sono in commercio sacchi di ogni tipo e peso. Il tog è l’unità di misura del calore del sacco nanna: più è elevato, più il sacco è caldo. In estate dunque occorre scegliere una misura variabile tra 0.5-1 tog. In soldoni è un lenzuolino fresco e protettivo, senza imbottitura, perfetto quando la temperatura esterna si aggira intorno ai 25 gradi. Ricordate che in questo caso è inutile tenere nella culla copertine o altro.

La copertina in mussola

Ideale nelle fresche notti in montagna o per quanti non vogliono optare per il sacco nanna, la copertina leggera in mussola di cotone. Per i neo genitori che non la conoscono la mussola è un tessuto a trama sottile altamente traspirante. Si pensa che abbia avuto origine in Bangladesh durante il Medioevo. Ha il pregio di racchiudere in sé delicatezza, purezza e resistenza. La trama aperta favorisce il passaggio dell’aria riducendo il rischio di surriscaldamento. Questa caratteristica contribuisce a far sì che il bambino stia comodo e si senta sicuro, mentre la mamma è tranquilla. La mussola infine è una fibra robusta e resiste a infiniti lavaggi. Online si trovano prodotti validi, alla moda e dalle tonalità neutre.
 

Il pannolino estivo

Spesso i pannolini, anche quelli delle migliori marche, sono poco traspiranti e quindi non adatti alla calura estiva. In questo caso è preferibile usare pannolini che abbiano più cotone, e quindi meno assorbenza, ma siano più traspiranti.  Uno su tutto il Ciripà, fresco per eccellenza, super leggero, forse un po’ vintage ma davvero impareggiabile. Un consiglio che sentiamo di darvi è di vestire sempre il vostro bambino. Non lasciatelo mai nudo solo con il pannolino durante la notte. Il cotone dei vestiti contribuirà a mantenere il giusto calore addosso ed espellerà quello in eccesso. 

L’outfit per i più grandi

Se in rete vi sono molti consigli per neo genitori alle prese con bimbi in fasce, nulla si dice su bambini un po’ più grandi che comunque spesso fanno fatica ad affrontare le roventi notti estive specie in grandi città interne che non hanno il refrigerio serale della brezza marina. Spesso l’aria di notte diventa stantia e la voglia di dissetarsi veglia spesso nel cuore della notte i nostri bambini. Per vestire i bambini al meglio possiamo optare per una canottiera in fresco cotone accompagnata da un pantaloncino.

Inutile dire che cuscini colorati e peluche di supereroi sono banditi dal letto perché rendono l’ambiente più caldo. Anche in questo caso è sconsigliato farli dormire con la sola mutandina in quanto potrebbero essere colpiti da spifferi notturni. Per quanti vanno in vacanza al mare o in montagna meglio un pigiama 3 pezzi: maglietta a mezza manica, pantaloncino e pantalone lungo in cotone. Questa versatilità consentirà di alternare le due misure in base alla temperatura magari altalenante. Se ad esempio un acquazzone farà scendere la temperatura di 5 o 6 gradi si potrà optare per il pantalone lungo. In realtà questo prodotto non è di facilissimo reperimento ma spendendo un po’ di più ne varrà sicuramente la pena. E poi sarà un acquisto utile che le mamme più oculate si ritroveranno agli inizi dell’autunno. Inoltre per un buon sonno potrà fare la differenza un materasso climatizzato adatto a tutte le stagioni e un proteggi materasso in spugna per assorbire il sudore.



Back to school outfit, come vestire i piccoli a scuola
Moda Bimbi

Back to school outfit, come vestire i piccoli a scuola

Come vestire i bambini in barca
Moda Bimbi

Come vestire i bambini in barca

Abbigliamento sostenibile bambini i brand
Moda Bimbi

Abbigliamento sostenibile bambini: i brand

Abbigliamento per bambini online, dove acquistare
Moda Bimbi

Abbigliamento per bambini online, dove acquistare

Come vestire bambini per andare in bicicletta
Moda Bimbi

Come vestire bambini per andare in bicicletta

Stivali antipioggia pieghevoli per bambini: quanto convengono?
Moda Bimbi

Stivali antipioggia pieghevoli per bambini: quanto convengono?

Come vestire un bambino sulla neve
Moda Bimbi

Come vestire un bambino sulla neve

Abbigliamento mimetico bambino: è consigliato?
Moda Bimbi

Abbigliamento mimetico bambino: è consigliato?

Battesimo, informazioni generali e documenti utili
Consigli per mamme

Battesimo, informazioni generali e documenti utili

Quali sono i documenti per il battesimo e cosa bisogna preparare? Ecco come organizzare il battesimo per il proprio bambino.

Leggi di più