La Via Crucis per bambini

Libretti e illustrazioni dedicati alla via Crucis per aiutare i nostri bimbi a vivere con pienezza i giorni che precedono la Pasqua.

via crucis
La celebrazione dei venerdì di quaresima può essere vissuta anche insieme ai più piccoli

Alcune parrocchie la propongono ai bambini che hanno intrapreso il cammino della Prima Comunione, altre addirittura a bimbi più piccoli. Certamente la via Crucis, il rito attraverso il quale la Chiesa Cattolica ricostruisce il percorso doloroso di Cristo prima della sua crocifissione sul Golgota, non è un momento di preghiera e meditazione che solo gli adulti possono vivere durante la quaresima, ma uno strumento utile anche ai più piccoli per vivere con pienezza i giorni che precedono la Pasqua. Ripercorrendo le 14 stazioni, strutturate con un linguaggio più semplice e adatto appunto anche ai bambini, anche gli alunni del catechismo possono infatti e scoprire che, come ha detto Papa Francesco  “Il mistero della Croce è un mistero d’amore che si può capire in preghiera”.

La concretezza dei gesti, le manifestazioni popolari

Tutti i credenti hanno bisogno di gesti concreti per vivere a pieno la loro fedeli. E i bimbi certo non fanno eccezione. Accompagnare i più piccoli alla Via Crucis significa in qualche modo offrire loro la possibilità di ripercorrere attraverso le immagine delle stazioni e le parole del Vangelo il cammino faticoso e doloroso di Gesù che tradito anche dai suoi amici, stremato nel corpo e nell’anima, raggiunge il luogo dove verrà crocifisso. Come è noto la celebrazione della Via Crucis si ripete in tutti i venerdì di Quaresima, ma è in occasione del venerdì santo che vengono organizzate, lungo tutto lo stivale, rappresentazioni per le vie dei borghi o nelle piazza più caratteristiche delle grandi città. Papa Francesco, proprio come i suoi predecessori, continua a guidare la Via Crucis del Venerdì santo al Colosseo alla presenza di migliaia di fedeli, e accompagnato da canti e da testi del Vangelo. In alcune località si assiste a vere e proprie rappresentazioni popolari in costume che evidenziano l’aspetto umano, fatto anche di fragilità e paure, di Gesù Cristo.

Illustrazioni e libretti per comprendere il doloroso percorso di Gesù

I genitori che hanno scelto di accompagnare i loro bambini alla via crucis dei più piccoli durante tutto il periodo quaresimale, momenti organizzati nelle parrocchie solitamente il venerdì pomeriggio, possono pensare di proporre una via Crucis itinerante, in occasione del venerdì che precede la Pasqua, con le stazioni allestite in punti diversi della città, per far vivere ai loro piccoli un momento di preghiera suggestivo. Diversamente è possibile preparare i nostri figli ad un momento così significativo e profondo, ma non facilissimo da comprendere per i bimbi, con l’ausilio di libretti e illustrazioni pensati proprio per i più piccoli. Le immagini, spesso più delle parole, aiutano infatti i bambini, a comprendere il significato delle celebrazioni e dei riti che si svolgono durante alcuni periodi dell’anno e a carattere comunitario all’interno delle chiese. Il consiglio, a pochi giorni dalla Pasqua, è quello di visitare una libreria specializzata, dove è facile trovare infatti libretti della via Crucis illustrata (solitamente per ognuna delle 14 stazioni è riportato un disegno da colorare, un breve brano di Vangelo ed una piccola preghiera da recitare insieme a mamme e papà) e di acquistarne uno da leggere e commentare insieme ai bimbi in questa settimana Santa.


Vedi altri articoli su: Feste e ricorrenze |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *