I dolori del parto…provati da un uomo!

Un padre coraggioso si è sottoposto ad una simulazione di travaglio con risultati a dir poco esilaranti

E’ risaputo che i dolori del parto siano piuttosto forti, e i nostri cari uomini, spesso, non rendendosi conto dell’entità dell’esperienza, scherniscono e sminuiscono le donne che invece, questo dolore, l’hanno provato. Ma Penn Holderness, americano padre di due figli, ha voluto provare l’esperienza, con il supporto della moglie Kim e di una equipe medica.

I due newyorkesi non sono volti sconosciuti negli States: sono infatti i protagonisti di un noto reality, The Holderness Family, in cui i coniugi, con accanto i figlioletti Lola e Penn Charles,  raccontano attraverso video pubblicati sul loro canale Youtube, le vicende quotidiane legate ai loro affari di famiglia ed al management di tutti giorni per cercare di trasformare la loro azienda – The Greenroom Commuications – in un successo sfruttando proprio la viralità dei loro video comici.
Un modo originale di farsi pubblicità che permette ai due personaggi di lanciare la loro agenzia creativa.

Chi sono Penn e Kim

I due protagonisti di questo reality show provengono da un passato televisivo – Penn Holderness e Kim Dean sono due reporter tv, lui nel campo sportivo, lei per una emittente locale.
Sfruttando le loro abilità nel raccontare coinvolgendo il pubblico, hanno lanciato questo “progetto” esilarante che sta riscuotendo molto successo in America.

L’idea del video per provare i dolori del parto

Penn, protagonista di questa vicenda, ha voluto “omaggiare” la moglie Kim proprio nel giorno della Festa della mamma, sottoponendosi con un simulatore ai classici dolori del parto! Un’esperienza straziante e molto dolorosa per Penn che però ha divertito molto Kim, la quale ha documentato tutto ovviamente con un video che è diventato subito virale nel web. Ma cosa ha spinto Penn a voler provare questa sensazione?
L’uomo ha semplicemente dichiarato che per “provare fino in fondo la paternità si deve sperimentare il dolore che ha portato la moglie a diventare madre di due figli.”
Un bel pensiero, anche se Penn non è riuscito a portare a compimento l’esperimento, condotto in una clinica di Ostetricia e Ginecologia diretta dal Dr. Sameh Toma: arrivati al livello della soglia di dolore 7 su 10, Penn era davvero provato e “stanco” e non è stato più capace di andare avanti. Ah, questi uomini…

All’inizio di questo video si vede il coraggioso Penn molto divertito, rilassato ed ironico, che racconta il suo esperimento mentre il medico gli aggancia i fili del dispositivo sulla pancia per simulare il dolore delle contrazioni uterine. Per rendere tutto molto più reale, Penn ha indossato il camice ed ha assunto la posizione del parto con le gambe sulle staffe…una immagine che ha divertito non solo Kim (che ovviamente filmava con il suo smartphone ogni attimo di questo esilarante momento) ma anche noi spettatori!

Il risvolto emotivo di questo esperimento

Lo stesso Penn ha dichiarato che con questa esperienza ha capito cosa la donna sente non solo fisicamente durante il travaglio (un dolore profondo che lui non è riuscito comunque a provare fino in fondo visto che l’esperimento è stato interrotto!), ma anche quanto possa essere particolarmente provata psicologicamente in un momento in cui la lucidità lascia il posto all’agitazione ed al nervosismo per non essere comprese fino in fondo dal proprio partner che partecipa passivamente all’evento. D’altronde, che le donne siano di ferro, lo sapevamo già! ;-)

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *